×
Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Ok
 
25 Febbraio 2017
Ci sono 193 utenti collegati
Atik Cameras
smarttotem ultimate digital signage
Tecnosky - Prodotti per Astronomia

Articoli marcati con tag ‘NASA’

Artist’s impression of the TRAPPIST-1 planetary system
Letto 2.772 volte - 4 Commenti
Un sistema stellare di almeno sette pianeti delle dimensioni della Terra a soli 40 anni luce di distanza! E’ quanto ci svela uno studio uscito oggi su Nature: utilizzando telescopi terrestri e spaziali, tra cui il Very Large Telescope dell’ESO i sette pianeti sono stati visti in transito di fronte alla loro stella, Trappist-1, e tre di loro si trovano nella zona di abitabilità. E’ il più numeroso sistema di pianeti simili alla Terra e con il maggior numero di pianeti con possibilità di avere acqua liquida, e quindi sostenere la vita, fin’ora trovato.
598b431dd52aecdb7af226f303ba1598_XL
Letto 2.274 volte - Nessun commento
Sono tre i siti di atterraggio che vanno in finale, selezionati dalla NASA per la missione Mars 2020 che raccoglierà dei campioni dalla superficie di Marte con l’obiettivo di riportarli, in futuro, sulla Terra.
pia19048-700x432
Letto 1.030 volte - Nessun commento
Lo scorso 7 febbraio, un gruppo di scienziati ha consegnato alla NASA lo Science Definition Team report, valutando la fattibilità e il potenziale di una futura missione robotica su Europa, luna ghiacciata di Giove
pia21379-1041
Letto 1.243 volte - Nessun commento
Oggi nuovo sorvolo ravvicinato di Juno, la sonda della NASA in orbita attorno a Giove per studiarne l’atmosfera e il campo magnetico. Straordinarie le immagini in arrivo che chiunque ha la possibilità di elaborare e proporre nell’ambito di un grande progetto di citizen science proposto dalla NASA. Fatevi sotto!
ap1burned
Letto 1.776 volte - Nessun commento
Era il 27 gennaio del 1967, esattamente 50 anni fa. Tre uomini, tre astronauti, il primo equipaggio per la nuova capsula Apollo, perirono a causa di un incendio scoppiato improvvisamente durante la missione Apollo 1.
spinoff_banner
Letto 1.725 volte - Nessun commento
Dal cemento che ricicla la cenere al fertilizzante a lento rilascio, passando per gli occhiali da sci che filtrano la fastidiosa luce blu. Il catalogo 2017 presenta una cinquantina di brevetti finanziati dalla NASA che negli ultimi mesi hanno avuto, o stanno avendo, successo commerciale in tutto il mondo
Screenshot 2017-01-20 12.55.35
Letto 1.325 volte - Nessun commento
Una magnifica immagine dall’ultimo flyby di Juno, elaborata amatorialmente, ci porta alla community creata attorno alle immagini della JunoCam e, per la prima volta, alla votazione per la scelta di quale particolare del’atmosfera di Giove riprendere durante il prossimo flyby di Juno. Chiunque può partecipare!
Cernan Jump Salutes Flag
Letto 2.299 volte - Nessun commento
Lunedì 16 gennaio 2017, Gene Cernan “The last man on the Moon” ci ha lasciato.
dawn-16
Letto 1.790 volte - Nessun commento
Due studi pubblicati su Science e Nature Astronomy, presentati dal team della missione Nasa Dawn al meeting dell’American Geophysical Union in corso a San Francisco, dimostrano come il ghiaccio su Cerere, in prossimità della superficie, sia molto più presente di quanto si pensasse
1-encelado-e1481281125661
Letto 1.445 volte - Nessun commento
Gli studenti di età compresa tra i 10 e i 18 anni dovranno cimentarsi nella scrittura di un elaborato di massimo 500 parole e spiegare quale dei tre obiettivi scientifici proposti dal team Cassini sembra più interessante. La scadenza del concorso è fissata al 3 aprile 2017
ma6-39_0-300x444
Letto 1.735 volte - Nessun commento
Si è spento ieri, giovedì 8 dicembre 2016, l’ex-astronauta e senatore americano John Glenn, ultimo dei magnifici 7 del progetto Mercury e primo astronauta americano ad andare in orbita.
pia21052-1045
Letto 2.630 volte - Un Commento
Eccola la prima immagini da questa nuova fase della missione, che ha portato la sonda Cassini in un’orbita “sfiora-anelli”. Solo un’assaggio di quello che la sonda ci mostrerà nei prossimi mesi!
ima-pluto-1
Letto 1.628 volte - Nessun commento
NUOVE IPOTESI SULLE ORIGINI DI SPUTNIK PLANITIA Ha la forma di un cuore e somiglia a una calotta polare: è la Sputnik Planitia, un bacino ghiacciato di enormi dimensioni, osservato su Plutone per la prima volta nel 2015 grazie alla sonda New Horizons della NASA, e sulle cui origini gli scienziati si interrogano. Uno studio pubblicato su Nature propone una nuova ipotesi sulla sua nascita ed evoluzione
img-notes
Letto 3.587 volte - Un Commento
Si rafforza l’ipotei di un oceano sotterraneo. Escono oggi su Nature due studi che suggeriscono come gli assi del pianeta nano si siano riorientati, nel corso del tempo, a seguito di un’alterazione delle interazioni mareali fra Plutone e Caronte dovuta all’accumulo di ghiacci volatili nel bacino di Sputnik Planitia
asteroid20161103-16
Letto 2.171 volte - Nessun commento
Domenica 20 settembre 2020 un asteroide grande come un campo da calcio colpisce la California meridionale. Non c’è altro da fare se non evacuare Los Angeles e dintorni. Niente paura, almeno per ora: è solo lo scenario di un’esercitazione svolta a fine ottobre negli Stati Uniti. Ma di addestramenti analoghi se ne fanno anche in Europa, Italia in testa, spiega a Media INAF Ettore Perozzi dell’ESA. L’ultima è stata ospitata a Frascati, presso ESRIN
coe202-cover-speciale-juno 16-9
Letto 1.654 volte - Nessun commento
Dopo gli ultimi inconvenienti che hanno visto prima slittare di due mesi l’inserimento nell’orbita scientifica, e poi entrare in safe-mode la sonda, finalmente buone notizie.
576002main_Juno20110727-7-full_full
Letto 2.621 volte - Nessun commento
Safe mode per Juno durante lo scorso flyby, che avrebbe dovuto essere a strumenti accesi per via del rimandato inserimento in un orbita più stretta. La missione subisce rallentamenti, ma dalla NASA sono pronti a ridisegnarla in base alle esigenze. E i lavori continuano…
m16-122
Letto 2.182 volte - Nessun commento
Per domani prossimo passaggio ravvicinato della sonda al Gigante Gassoso, ma il previsto inserimento nell’orbita operativa è stato rimandato almeno di un paio di mesi. La buona notizia è che quindi anche questo sorvolo avrà gli strumenti attivi pronti a raccogliere dati!
IDL TIFF file
Letto 1.421 volte - Nessun commento
Quando si dice nomen omen… Opportunity, l’infaticabile rover NASA da 12 anni al lavoro sul Pianeta rosso, ha ottenuto un’estensione di missione di ulteriori 2 anni: ancora un’opportunità per aiutarci a scoprire meglio il suolo marziano. A oggi è la missione di più lunga operatività su Marte: rispetto ai 90 sol messi in conto all’inizio ne sono già trascorsi oltre 4500. E l’avventura continua
2933_PIA20714_MAIN-16
Letto 2.393 volte - Nessun commento
Durante il fly-by T-121 del 25 luglio, il radar a bordo della Cassini ha penetrato la densa atmosfera che avvolge Titano, svelando nuovi dettagli della superficie della luna.
[archive]