Home Articoli e Risorse On-Line Lanciata stamattina con successo la Soyuz sostitutiva

Lanciata stamattina con successo la Soyuz sostitutiva

Letto 546 volte
0
In questa foto rilasciata dalla Roscosmos State Space Corporation, la nuova capsula vuota Soyuz MS-23 decolla venerdì 24 febbraio 2023 nel cosmodromo russo di Baikonur a Baikonur, in Kazakistan. Credito: Ivan Timoshenko/Roscosmos State Space Corporation tramite AP
Tempo di lettura: 3 minuti

La Russia lancia la navicella di sostituzione verso la Stazione Spaziale Internazionale dopo il danneggiamento delle precedenti

Continua la situazione di difficoltà per l’equipaggio ora in opera nella ISS.

LaRussia ha lanciato oggi, venerdì, la nuova Soyuz di salvataggio diretta verso la Stazione Spaziale Internazionale e destinata a riportare a casa l’equipaggio attuale dopo che, quella predisposta e già attraccata presso la ISS sembrava riportare lo stesso problema che ha afflitto la navicella di dicembra quando a causa dell’impatto di un micrometeorite il serbatorio del liquido refrigerante era risultato danneggiato e perforato.

La stessa cosa sembrava essere accaduto di nuovo all’inizio di questo mese, questa volta su una nave da carico russa attraccata . Le viste della telecamera mostravano un piccolo foro in ogni veicolo spaziale.

L’Agenzia spaziale russa ha ritardato il lancio della Soyuz sostitutiva, alla ricerca di eventuali difetti di fabbricazione. Non sono stati riscontrati problemi e l’agenzia ha proceduto al lancio prima dell’alba di venerdì dal Kazakistan della capsula con pacchi di rifornimenti legati ai tre sedili.

Con sollievo di tutti, la capsula ha raggiunto in sicurezza l’orbita nove minuti dopo il decollo: “un viaggio perfetto verso l’orbita”, ha riferito da Houston Rob Navias della NASA Mission Control. La nuova capsula Soyuz vuota dovrebbe arrivare al laboratorio orbitante domenica.

Una valutazione del team di controllo aveva stabilito che riportare l’equipaggio a terra con la Soyuz in parte danneggiata sarebbe stato troppo rischioso. Senza refrigerante, la temperatura della cabina aumenterebbe durante il viaggio di ritorno sulla Terra, danneggiando potenzialmente computer e altre apparecchiature ed esponendo l’equipaggio  Frank Rubio della NASA e Sergey Prokopyev e Dmitri Petelin della Russia, in tuta a un calore eccessivo.

In questa foto rilasciata dalla Roscosmos State Space Corporation, la nuova capsula vuota Soyuz MS-23 decolla venerdì 24 febbraio 2023 nel cosmodromo russo di Baikonur a Baikonur, in Kazakistan. La Russia ha lanciato una nave di soccorso per due cosmonauti e un astronauta della NASA il cui viaggio originale provocò una pericolosa fuga di notizie alla Stazione Spaziale Internazionale. Credito: Ivan Timoshenko/Roscosmos State Space Corporation tramite AP

Fini all’arrivo della nuova navicella il piano di evaquazione prevede che Rubio, passi ad una nave SpaceX mentre i due russi Prokopyev e Petelin rimarebbero assegnati alla loro Soyuz danneggiata nell’improbabile necessità di una fuga veloce. Avere una persona in meno a bordo manterrebbe la temperatura a un livello, si spera, gestibile, hanno concluso gli ingegneri russi.

La Soyuz danneggiata tornerà sulla Terra senza nessuno a bordo entro la fine di marzo, così gli ingegneri potranno esaminarla.

I tre uomini sono stati lanciati con questa Soyuz lo scorso settembre per quella che avrebbe dovuto essere una missione di sei mesi. Ora rimarranno nello spazio per un anno intero, fino a quando una nuova capsula non sarà pronta per i sostituti dell’equipaggio per il decollo a settembre. Quella orginale era proprio questa che ora è partita senza nessuno a bordo.

La nave di rifornimento danneggiata invece è stata riempita di spazzatura e liberata durante il fine settimana, bruciando nell’atmosfera come inizialmente previsto.

La NASA ha un nuovo equipaggio di quattro persone che si lancerà su un razzo SpaceX lunedì mattina (27 febbraio) presto dal Kennedy Space Center della Florida. William Gerstenmaier di SpaceX ha detto che i quattro astronauti che torneranno sulla Terra tra poche settimane hanno già ispezionato la capsula Dragon che li porterà a casa e “tutto è regolare”.

Resta sempre aggiornato: ISCRIVITI alla NEWSLETTER


Credi che l’Astronomia e gli approfondimenti abbiano bisogno di tempo? Abbonati alla rivista e leggi tutto con calma e quando vuoi senza la necessità di uno smartphone

PROMO ABBONATI A TUTTO COELUM!

Abbonati o rinnova l’abbonamento alla versione cartacea e..

ottieni subito l’accesso a

Coelum Digitale e Coelum Voice

un unico abbonamento per accedere a tutto e in più…. porte aperte alla Community per scambiare commenti feedback ed inserire immagini in PhotoCoelum

  1. Coelum Cartaceo n°6 uscite dal 261 al 266 di febbraio/marzo 2024 (ben 12 pagine in più!)
  2. Coelum versione Digitale consultabile su ogni device (sono disponibili alla lettura tutti i numeri dal 2022 in poi)
  3. il nuovissimo Coelum Voice! Gli articoli pubblicati su Coelum in podcast, per approfondire in ogni momento libero!
  4. Accesso livello QUASAR alla Community

Valore complessivo dei servizi euro 113,34 – prezzo speciale offerta 63,00 euro* 

sconto 44% 

*più spese di spedizione in base alla modalità scelta

PER ABBONARTI CLICCA QUI