Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Ok
 
18 Ottobre 2017
Ci sono 358 utenti collegati
Atik Cameras
smarttotem ultimate digital signage
Tecnosky - Prodotti per Astronomia

Articoli marcati con tag ‘Pianeta’

stardome-ott-2017
Letto 3.677 volte - Nessun commento
Verso le 21:00 di metà ottobre il cielo notturno apparirà ancora popolato da costellazioni caratteristiche della stagione estiva, la maggior parte delle quali, specie le più alte e orientali, rimarranno visibili ancora per parecchie ore prima di tramontare. All’inizio della notte astronomica, infatti, l’asterismo del “Triangolo Estivo” sarà ancora alto nel cielo, anche se in procinto di cedere la regione zenitale al grande quadrato di Pegaso.
Letto 310 volte - Nessun commento
Serata caratterizzata da buon seeing- Sono evidenti differenze di albedo su Ganimede-Canale Blu, come al solito appena sufficente.
Letto 374 volte - Nessun commento
Opposizione 2017-
converted PNM file
Letto 5.913 volte - Nessun commento
LBT OSSERVA IL VULCANO SULLA LUNA DI GIOVE IO. Una occultazione tra due satelliti di Giove osservata dal più grande telescopio binoculare al mondo, equipaggiato con un sofisticato sistema di ottica adattiva, ha permesso a un team internazionale di astronomi di ricostruire una dettagliata mappa del più potente vulcano attivo nel nostro Sistema solare. Il commento di Carmelo Arcidiacono, ricercatore dell’Inaf.
cielo di maggio 2017
Letto 8.585 volte - Nessun commento
A metà maggio, il cielo ci mostrerà il tramonto delle ultime costellazioni invernali (Auriga, Gemelli e Cane Minore). La scena, verso sud, sarà invece dominata dalle costellazioni primaverili come il Leone e la Vergine, quasi prive di oggetti nebulari ma ricchissime di galassie di ogni sorta.
Letto 738 volte - 2 Commenti
Il pianeta Giove ripreso mentre mostra in posizione centrale la Macchia Rossa. Meade LX200 10” a 9500mm di focale con ZWO ASI 174MM e filtri RGB Astrodon I-Series. Derotazione di 10 minuti di riprese
Letto 1.089 volte - Un Commento
Utilizzato 6000 frames su 12000 ca. F. eq. 7600 mm.
16 luglio venere mercurio copy2
Letto 3.016 volte - Nessun commento
Verso le 21:00 del 16 luglio una delle più interessanti congiunzioni del periodo, con Mercurio e Venere che si avvicineranno fino alla distanza minima osservabile di 31′.
Letto 1.013 volte - Nessun commento
Nel campo visivo del cononografo Venere e Mercurio
Letto 1.524 volte - 4 Commenti
Una foto di Marte frutto dell’elaborazione di 4 filmati con filtri rgb e ir-pass usato come luminanza, 3000 frames per canale stakati al 60%
cartina 2400 15 giugno5
Letto 8.575 volte - Nessun commento
Anche questo mese, come accade da un po’ di tempo a questa parte (escludendo il transito di Mercurio e l’opposizione di Marte del mese scorso), il cielo non ci riserverà fenomeni di straordinario interesse, ma l’incanto delle prime notti estive saprà sicuramente compensare la scarsa originalità della rappresentazione celeste.
GPCAMV2-DSC_4200-600w
Letto 2.251 volte - Nessun commento
Dall’azienda britannica Altair Astro una nuova camera per riprese planetarie e autoguida proposta a un ottimo rapporto qualità/prezzo
Letto 1.964 volte - Nessun commento
Il piccolo dischetto di Mercurio mentre transita sul disco solare ripreso con un catadiottrico da 10 cm munito di filtro AstroSolar ed oculare 9 mm. La fotografia è stata scattata mediante lo smartphone Galaxy Note 4 montato sull’oculare.
Letto 1.688 volte - 2 Commenti
Questa immagine è il risultato di 3000 fotogrammi per canale (RGB), ripresi con camera monocromatica ASI120 e C11 HD, purtroppo ho avuto alcuni problemi con il canale blu, come si vede anche dalla foto. Il risultato finale è stato comunque soddisfacente.
Letto 1.773 volte - Nessun commento
Bellissima ripresa delle Bande di Giove con vari festoni,tra cui un festone che transita in meridiano centrale a forma di arco.
Letto 1.358 volte - Nessun commento
circa 1000 frame elaborati con Registax
cartina 15 mar 2100 + pianeti
Letto 2.491 volte - Nessun commento
Marzo è un mese fin troppo famoso per la sua instabilità atmosferica; inutile, quindi, programmare con largo anticipo le uscite osservative. Meglio vivere alla giornata, cercando di sfruttare al massimo le circostanze favorevoli che, per la scarsa qualità del seeing di questo periodo, saranno comunque più adatte alle osservazioni del cielo profondo.
cartina14 febbraio 2100b (1)
Letto 4.192 volte - Nessun commento
Il mese di febbraio nel nostro paese è quello che in inverno delude meno degli altri le aspettative degli osservatori, siano essi appassionati di alta risoluzione che di cielo profondo. Le notti serene, infatti, sono discretamente numerose, e si presentano tendenzialmente molto stabili anche sotto il profilo del seeing. Sarà così anche quest’anno?
2016
Letto 4.697 volte - Nessun commento
Il 2016 promette di essere un anno importante, quasi quanto il 2015, per l’esplorazione del Sistema solare: ecco tutti gli eventi spaziali da non perdere dei prossimi 366 giorni, pianeta dopo pianeta.
cartina nov 15 h00 TL copia
Letto 1.906 volte - Nessun commento
In novembre le notti si allungano e assumono già una certa caratte­ristica invernale, compensata però da una maggiore limpidezza del cielo rispetto ai mesi precedenti. La notte astronomica inizia in media alle 18:30, così che in presenza di buone serate ci saranno a disposi­zione diverse ore per godere delle costellazioni autunnali e dei decli­nanti asterismi estivi.
[archive]