AGGIORNAMENTO POLICY GENERALE D'USO
Abbiamo aggiornato la policy d'uso del sito e dei servizi di Coelum Astronomia in seguito alla nuova normativa UE 2016/679 (GDPR).
Ti chiediamo pertanto di leggere i nuovi termini e condizioni e di accordare o negare il tuo consenso.
Per continuare ad utilizzare Coelum Astronomia, è necessario accettare la policy.

ATTENZIONE! Se scegli di cancellare il tuo account, l'operazione sarà eseguita entro 10 giorni lavorativi. L'operazione è IRREVERSIBILE. Per maggiori informazioni, contattaci a segreteria@coelum.com
CONFERMA
Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Ok
 
20 Giugno 2019
Ci sono 170 utenti collegati
Seguici su Twitter!
smarttotem ultimate digital signage
Tecnosky - Prodotti per Astronomia

Articoli marcati con tag ‘Sole’

Letto 113 volte - Nessun commento
Il Sole ripreso nella banda H-alpha, in evidenza la cromosfera e alcune protuberanze. Il telescopio utilizzato è il Coronado Solarmax 70 III SS, la camera è una QHY5III 174 mono, una barlow 2x Celstron, il tutto su una montatura Skywatcher AZ-EQ6. L’acquisizione è stata effettuata utilizzando il software SharpCap 3, lo stacking attraverso Autostakkert 3, [...]
stardome 15 giu 23
Letto 2.793 volte - Nessun commento
Giugno è il mese dell’anno caratterizzato dalle lunghe giornate e l’inizio della notte astronomica (l’intervallo di tempo in cui il Sole resta sotto l’orizzonte di almeno –18°) si farà attendere fin quasi alle 23:00.
sole-hofer
Letto 185 volte - Nessun commento
Per quanto mi riguarda, credo che il Sole sia l’astro che ho fotografato di meno in assoluto, di giorno sono sempre distratta da mille impegni. Inoltre per la ripresa in primo piano della nostra bella stella sono necessari dei filtri per schermare la forte luce. Riprenderlo nel paesaggio poi, sempre per questa sua caratteristica non [...]
Letto 457 volte - Nessun commento
Granulazione solare ripresa in condizioni di buon seeing. Le celle convettive hanno dimensioni di circa 1000km. La risoluzione massima è stata stimata in circa 1".
Space_Weather
Letto 5.547 volte - Nessun commento
Si chiama “Space Weather User Needs for the Mediterranean Region” ed è un progetto approvato dall’Agenzia spaziale europea per costituire una rete di servizi per il meteo spaziale dedicata all’area mediterranea. Ne parliamo con il coordinatore italiano, Mauro Messerotti dell’Inaf di Trieste
Letto 265 volte - Nessun commento
Ripresa del Sole in H-Alpha
Letto 303 volte - Nessun commento
Questo è il risultato di un mosaico di 4 pannelli ottenuti con 4 video realizzati con Telescopio LUNT50 e Smartphone LG-P990 modificato. Mostriamo una versione un pò insolita che però torna utile per apprezzare al meglio i dettagli e soprattutto le protuberanze che stamattina sono in atto e che sono visibili sulla parte in alto [...]
coronal_rain_event_3
Letto 3.334 volte - Nessun commento
Pioggerellina coronale a bassa quota, potremmo chiamare così il fenomeno individuato da una giovane studentessa della Catholic University of America, grazie alle immagini SDO, che potrebbe aiutare a spiegare uno dei principali interrogtivi della fisica solare, il riscaldamento della corona solare, oltre a dare nuovi indizi sulla formazione del vento solare “lento”.
stardome 15 aprile 2019 2300
Letto 3.312 volte - Nessun commento
Giunti al mese di aprile, volgendo lo sguardo al cielo poco dopo l’inizio della notte astronomica (ovvero poco dopo le 22:00), potremo notare le grandi costellazioni tipiche del periodo invernale, Orione e Toro su tutte, che stanno ormai declinando verso l’orizzonte occidentale: la primavera è iniziata e la stagione invernale ci sta salutando.
Letto 506 volte - Nessun commento
Immagine del Sole nella riga K del Calcio ionizzato.
stardome-marzo-15-22-2019
Letto 3.221 volte - Nessun commento
A metà marzo, le brillanti costellazioni diventate familiari nel periodo invernale – fra tutte la grande figura di Orione è certamente la più rappresentativa, senza dimenticare il Toro, l’Auriga e il Cane Maggiore con la splendida Sirio – staranno ormai declinando verso ovest per lasciare il posto alle stelle primaverili.
Letto 579 volte - Nessun commento
Dopo un lunghissimo lavoro di riprese ed elaborazione, ecco un mosaico del Sole ottenuto da 4 video da 500 frames ciascuno per un totale di 2000 frames. I risultati sono stati uniti per l’ottenimento dell’intero disco solare. Riprese effettuate con telescopio solare LUNT50 e Smartphone LG-P990 modificato su montatura AZGTi motorizzata. Un lavoro di Giuseppe [...]
Letto 526 volte - Nessun commento
Ecco un grande risultato che è possibile ottenere attraverso il nostro telescopio solare LUNT50! Dettaglio della granulazione ottenuto da una ripresa video effettuata con Smartphone LG-P990 modificato della durata di 24 secondi. Dei 576 frame totali ne sono stati prelevati 460 per l’elaborazione. Riprese ed elaborazione di Giuseppe Conzo realizzata con PiPP, Autostakkert 3 e [...]
Letto 497 volte - Nessun commento
Questo è un dettaglio del Sole ripreso con telescopio LUNT50 su montatura SkyWatcher AZGTi motorizzata e Smartphone LG-P990 modificato. Sono stati realizzati due scatti di cui uno completamente sovraesposto per mostrare le protuberanze e l’altro correttamente esposto per mostrare la granulazione. Le due riprese sono state fatte in modalità monocromatico, quindi il colore visibile in [...]
soho-cme
Letto 330 volte - Nessun commento
La meteorologia spaziale (space weather in inglese) è diventata, negli ultimi anni, una disciplina scientifica che si colloca tra la ricerca fondamentale e l’applicazione alla previsione delle tempeste geomagnetiche. Al rapido sviluppo delle indagini fisiche avutosi nel ventesimo secolo, è seguita una seconda fase, in cui gli sforzi compiuti negli anni precedenti e le esperienze [...]
stardome-gen2019-15gen-2200-small
Letto 4.924 volte - Nessun commento
Dopo la maggior clemenza dei mesi autunnali, in gennaio si fa avvertire nettamente il clima tipico della stagione fredda che, se da una parte offre le migliori condizioni di trasparenza del cielo, dall’altra pone seri problemi a chi vuole raggiungere siti lontani dalle luci cittadine e rimanervi nella lunga notte astronomica.
Parker-solar-probe-illus-B
Letto 5.100 volte - Nessun commento
Il pomeriggio del 5 novembre (16:28 ora italiana), la sonda solare della NASA ha raggiunto il punto più vicino al Sole della sua orbita. Due sono i record raggiunti: il manufatto umano arrivato più vicino al Sole e il veicolo spaziale dalla più alta velocità eliocentrica mai raggiunta.
Letto 923 volte - Nessun commento
Foto scattata con una fotocamera costruita con una lattina di birra da 1L e un foglio di carta fotosensibile (Per i dettagli leggi l’articolo su Coelum https://view.joomag.com/coelum-astronomia-224-2018/0996210001527690779/p108?fbclid=IwAR0l08Cl8-i_2XF6eYIahWmokP8rCpSxwpHaZDoGDDQ-fFOUzQZnkj4jPp8)
stardome-ott-2018
Letto 3.437 volte - Nessun commento
Verso le 21:00 di metà ottobre il cielo notturno apparirà ancora popolato dalle costellazioni caratteristiche della stagione estiva, la maggior parte delle quali, specie le più alte e orientali, rimarranno visibili ancora per parecchie ore prima di tramontare. All’inizio della notte astronomica l’asterismo del “Triangolo Estivo” sarà ancora alto nel cielo, anche se in procinto di cedere la regione zenitale al grande quadrato di Pegaso.
[archive]