Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Ok
 
17 Agosto 2017
Ci sono 285 utenti collegati
Atik Cameras
smarttotem ultimate digital signage
Tecnosky - Prodotti per Astronomia

Articoli marcati con tag ‘Sole’

corona-atar
Letto 3.245 volte - Nessun commento
Il 21 agosto 2017 un’eclissi di Sole attraverserà gli Stati Uniti. Sarà l’eclissi più osservata (direttamente o in streaming) di sempre. La fase di totalità comincia quando il bordo lunare avanzante tocca il bordo del Sole opposto a quello dal quale è “entrata” e finisce subito dopo che la Luna comincia a scoprire il Sole eclissato. In quel momento si comincia a rivedere la fotosfera ed è un momento sorprendente, perché per pochi istanti della fotosfera si vede un sottile mezzo anello e un’esplosione di luce. Come se fosse un anello con un grande e splendente diamante. E così è stato chiamato: anello di diamante. Una cosa che conclude, quasi un finale pirotecnico, la grande visione della corona. Noi astronomi, naturalmente, anche se ci piace definire “affascinante” lo spettacolo offerto da un’eclisse totale, abbiamo ormai perso la possibilità (stavo per scrivere la grazia) di provare l’emozione che, invece, riempie di autentica meraviglia chi non vi sia preparato.
Letto 94 volte - Nessun commento
La protuberanza raggiunse una distanza di circa 70.000 chilometri dalla superficie del Sole. Coronado SolarMax 60 DS II + DMK41AU02.AS + TeleVue Powermate 2.5x AutoStakkert! + Registax 6 + Photoshop Ripresa da Cordoba, Spagna
171879main_limbflarejan12_lg_0
Letto 4.949 volte - Nessun commento
Un team dell’Università di Birmingham, che da anni studia le onde sonore della nostra stella, suggerisce che lo strato di Sole dove si verifica l’attività magnetica si stia assottigliando. I risultati su Monthly Notices of the Royal Astronomical Society
solstizio
Letto 2.243 volte - Nessun commento
Il solstizio estivo segna l’inizio dell’estate astronomica. Per convenzione il 21 giugno segna l’inizio dell’estate, ma astronomicamente non è sempre così…
Letto 240 volte - Nessun commento
Sole in H-alfa.
Letto 352 volte - Nessun commento
l Sole del 29 aprile 2017 ripreso in H-Alpha con William Optics Megrez 90. Filtro Daystar Quark Cromosphere. Camera Basler ace 640. Mosaico di 5 pannelli
Letto 368 volte - Nessun commento
Il Sole del 29 aprile 2017 ripreso in H-Alpha con William Optics Megrez 90. Filtro Daystar Quark Cromosphere. Camera ZWO ASI 174MM. Versione elaborata in negativo
Letto 346 volte - Nessun commento
Il Sole del 29 aprile 2017 ripreso in H-Alpha con William Optics Megrez 90. Filtro Daystar Quark Cromosphere. Camera ZWO ASI 174MM.
Letto 415 volte - Nessun commento
Il Sole nella riga K del Calcio ripreso il 25 aprile 2017 con Meade PST CaK portato a 800mm di focale e Basler ace 1300. Mosaico di 3 pannelli
cielo di maggio 2017
Letto 8.420 volte - Nessun commento
A metà maggio, il cielo ci mostrerà il tramonto delle ultime costellazioni invernali (Auriga, Gemelli e Cane Minore). La scena, verso sud, sarà invece dominata dalle costellazioni primaverili come il Leone e la Vergine, quasi prive di oggetti nebulari ma ricchissime di galassie di ogni sorta.
Letto 354 volte - Nessun commento
Nella composizione che vedete (un mosaico di sei immagini a panorama come sfondo e 56 rispettive foto solari) possiamo apprezzare due analemmi, ripresi in due orari differenti, al mattino presto e intorno alla tarda mattinata. La curiositá appare immediata nel notare che da queste latitudini settentrionali l’analemma del mattino (quello piú a sinistra) é completo [...]
stereosdo
Letto 2.369 volte - Nessun commento
Già note sulla Terra, su Giove e su Saturno, queste onde planetarie sono ora state osservate, dalle sonde Sdo e Stereo della Nasa, anche sulla superficie della nostra stella. Una scoperta che potrebbe contribuire alla predizione del comportamento del Sole su tempi scala lunghi
stereo_3_panel_480
Letto 1.205 volte - Nessun commento
Il satellite della Nasa che studia i fotoni gamma nello spazio, cui l’Italia partecipa con l’Infn, l’Inaf e l’Asi, ha rivelato nuovi brillamenti solari ad altissima energia, che hanno avuto origine nella faccia non visibile del Sole. Patrizia Caraveo: «Un fenomeno sorprendete e affascinante, come la nostra stella che non smette mai di stupirci».
The_Sun_in_2016
Letto 2.058 volte - Nessun commento
La campagna osservativa del satellite ESA PROBA-2 descrive l’andamento dell’attività solare nel corso del 2016
Letto 854 volte - Nessun commento
Congiunzione estiva della nostra stella con una delle stelle più luminose del cielo estivo: Altair. Mosaico elaborato al computer. Immagine in bassa risoluzione a causa delle ridotte dimensioni disponibili per l’upload.
Letto 908 volte - Nessun commento
Telescopio Lunt LS50THa B600,camera QHY5L II-C,montatura Eq6 Pro.
Letto 922 volte - Nessun commento
Macchia solare, primissime prove del filtro con densità d3.8
Letto 1.271 volte - Nessun commento
Le regioni attive AR 2565 e 2567 riprese i luce bianca con Celestron Edge HD 1100 a 2800mm di focale, Baader Planetarium Astrosolar N.D. 3.8, ZWO ASI 174MM con filtro R Astronomik. Mosaico di due pannelli
Letto 1.094 volte - Nessun commento
Le regioni attive AR 2565 e 2567 riprese i luce bianca con Celestron Edge HD 1100 a 5600mm di focale, Baader Planetarium Astrosolar N.D. 3.8, ZWO ASI 174MM con filtro R Astronomik. Mosaico di due pannelli
Letto 1.252 volte - Nessun commento
Le regioni attive AR 2565 e 2567 riprese in h-alpha con un mosaico di 5 fotogrammi rireso con Daystar Quark su Megrez 90 e ASI 174MM.
[archive]