Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Ok
 
17 Ottobre 2017
Ci sono 274 utenti collegati
Atik Cameras
smarttotem ultimate digital signage
Tecnosky - Prodotti per Astronomia

Articoli marcati con tag ‘Sistema Solare’

Europa e Encelado
Letto 5.407 volte - Nessun commento
Tra le prime mansioni del James Webb Space Telescope, che verrà lanciato a ottobre 2018, ci sarà quella di osservare due tra le più interessanti lune del nostro Sistema solare: Europa ed Encelado. In orbita, rispettivamente, attorno a Giove e a Saturno, posseggono entrambe grandi oceani sotterranei: candidati ideali per la ricerca di forme di vita extraterrestre
Letto 276 volte - Nessun commento
Ripresa di Giove con C11 XLT 280mm, Camera ASI 178M, AZ-NEQ6. Condizioni meteo caratterizzate da buona trasparenza ma con seeing discreto. Interessante è la presenza in CH4 delle onde di densità nella NEB. Il fenomeno è ancora in fase di studio ed è presente nelle due ultime opposizioni. La loro presenza nella banda del metano [...]
converted PNM file
Letto 5.910 volte - Nessun commento
LBT OSSERVA IL VULCANO SULLA LUNA DI GIOVE IO. Una occultazione tra due satelliti di Giove osservata dal più grande telescopio binoculare al mondo, equipaggiato con un sofisticato sistema di ottica adattiva, ha permesso a un team internazionale di astronomi di ricostruire una dettagliata mappa del più potente vulcano attivo nel nostro Sistema solare. Il commento di Carmelo Arcidiacono, ricercatore dell’Inaf.
junocam-8-25-1041
Letto 2.479 volte - Nessun commento
Il 27 agosto Juno arriverà nel punto più vicino a Giove a conclusione della sua prima orbita scientifica, dopo il primo avvicinamento del 4 luglio, ma questa volta con tutti gli strumenti accesi. Il primo vero test per una missione che ci aiuterà a svelare i segreti del gigante gassoso ma anche della formazione del nostro intero Sistema Solare.
k2_or10_eder_miles
Letto 3.367 volte - Nessun commento
Nuove osservazioni fanno salire un anonimo asteroide della fascia di Kuiper sul gradino più basso del podio in quanto a dimensioni.
TheIceGiants
Letto 3.072 volte - Nessun commento
Dopo il successo della New Horizons, la NASA propone al JPL una missione per l’esplorazione di Urano e Nettuno, gli ultimi due pianeti del sistema solare ancora inesplorati.
Letto 2.570 volte - Nessun commento
Nell’immagine principale Plutone (mag. +14,1 altezza 19°21′) ripreso da un cielo suburbano vicino alla stella GSCII S3033132-14196 (mag.+14,25). Nel riquadro "il pianeta nano" ripreso dopo 24 ore si e’ spostato rispetto alle stelle fisse di 96" avvicinandosi ad un gruppo di stelle GSCII S3033132-13522 (mag.+13,85), GSCII S3033132-13580 (mag.+14,43), GSCII S3033132-13837 (mag.+14,24). Media di 15x10s+15x20s (+2 [...]
Letto 1.664 volte - Un Commento
Nell’ambito dell’osservazione dei miei primi 100 Asteroidi ho ripreso questo oggetto del sistema solare di mag.+14,4 nella costellazione della Vergine. Posizione astrometrica RA: 12h 36m16.8s DEC: -02° 18’ 07.2” media di 10x20s (bin 1×1) CCD mono Atik Titan (+2dark, no flat) su EQ5 non guidata.
Letto 1.620 volte - Nessun commento
Nell’ambito dell’osservazione dei miei primi 100 Asteroidi ho ripreso, a distanza di un giorno dalla prima immagine, questo oggetto del sistema solare di mag.+14,4 nella costellazione della Vergine. Posizione astrometrica RA:12h35m31,6s DEC: -02°13’07,6” media di 10x20s (bin 1×1) CCD mono Atik Titan (+2dark, no flat) su EQ5 non guidata.
Eris_artist_impression_ESO
Letto 4.507 volte - Nessun commento
Uno studio sottomesso per la pubblicazione su The Astronomical Journal, indica che è assai improbabile trovare nuovi corpi celesti della taglia di Plutone nella fascia di Kuiper. A guidarlo, Michael Brown, uno degli astronomi che scoprì Eris nel gennaio del 2005. Meglio allora spingersi oltre, indagando nella più lontana e oscura nube di Oort
maria3
Letto 4.201 volte - Un Commento
Ricostruite le fasi principali della preistoria del Sistema solare grazie alla datazione radiometrica di meteoriti. «La nostra stima non esclude che il Sole possa essere nato in una nebulosa insieme a migliaia di altre stelle», dice a Media INAF Maria Lugaro, prima autrice della ricerca
Solar_system-273x340
Letto 4.113 volte - Nessun commento
Uno studio pubblicato su Nature annuncia l’ingresso di un nuovo pianeta nano nel Sistema solare. Ma quali sono le regole che danno a un oggetto celeste il diritto di considerarsi pianeta? E come si è evoluta nella storia la classificazione dei componenti del nostro sistema planetario? La risposta di Gianfranco Magni, astrofisico dell’INAF-IAPS di Roma
version_artistique_cut
Letto 2.472 volte - Nessun commento
E’ un complesso mondo geologico in miniatura l’asteroide “troiano” 624 Hektor, il più grande e l’unico provvisto di luna nella categoria dei corpi che seguono la stessa orbita di Giove. Una nuova ricerca ipotizza che sia nato dall’incontro tra due asteroidi ghiacciati, simili a quelli nella fascia di Kuiper, trascinati da Giove nella sua peregrinazione verso l’interno del sistema solare.
67943_web
Letto 2.638 volte - Nessun commento
Una nuova ricerca sugli oggetti che orbitano nella cintura principale degli asteroidi dimostra una ampia variabilità nella loro composizione e dimensione, segno dei grandi sommovimenti planetari durante i primi miliardi di anni di vita del Sistema solare. Lo studio su Nature.
segnale-rosetta
Letto 2.773 volte - Un Commento
Alle 19.18 ora italiana di lunedì 20 gennaio 2014, dopo 957 giorni di silenzio e un’attesa che pareva interminabile, è arrivata la conferma: la navicella spaziale Rosetta dell’ESA è finalmente uscita dal suo lungo letargo. Giovanni Bignami: «È stata una bella suspense!»
Rosetta_spacecraft
Letto 2.702 volte - Nessun commento
L’allarme di bordo dovrebbe essersi azionato alle 11.00 ora italiana. La sonda ESA si trovava in stato d’ibernazione da 31 mesi. La conferma dell’avvenuto risveglio è attesa per il pomeriggio.
Kuiperbelt-1
Letto 3.698 volte - Nessun commento
2002 UX25 è il più grande oggetto solido finora conosciuto nel Sistema solare ad avere una densità più bassa dell’acqua. A scoprire questa inattesa proprietà è stato un planetologo del Caltech di Pasadena. L’esotico corpo celeste si trova alla periferia del nostro sistema planetario, una zona che gli astronomi stanno indagando con interesse sempre crescente, in attesa dell’arrivo a Plutone della sonda New Horizons e, magari, del via libera dell’ESA della missione verso Urano e Nettuno, che vede un importante coinvolgimento dell’INAF-IAPS.
Europa_g1_true
Letto 2.931 volte - Un Commento
Un gruppo di esperti della NASA ha studiato obiettivi e potenzialità di una ipotetica missione per portare un lander su Europa, la luna ghiacciata di Giove. Sarebbe il modo migliore per appurare se quel mondo lontano, tra i migliori candidati a ospitare la vita nel Sistema solare, è davvero abitabile.
Letto 2.500 volte - Nessun commento
Vixen 102m + ERF rejection filter da 110mm+ filtro Coronado PST+ Lente di Barlow apo 2x+ camera Imaging Source DMK 31BU03. Registax : 600frames su 880 per il disco; 670 su 890 per il bordo. Photoshop: composizione, disco invertito e falsi colori.
Letto 2.625 volte - Nessun commento
Vixen 102m + ERF rejection filter da 110mm+ filtro Coronado PST+ Lente di Barlow apo 2x+ camera Imaging Source DMK 31BU03. Registax : 620 frames su 880 per il disco; 580 su 870 per il bordo. Photoshop: composizione, disco invertito e falsi colori.
[archive]