AGGIORNAMENTO POLICY GENERALE D'USO
Abbiamo aggiornato la policy d'uso del sito e dei servizi di Coelum Astronomia in seguito alla nuova normativa UE 2016/679 (GDPR).
Ti chiediamo pertanto di leggere i nuovi termini e condizioni e di accordare o negare il tuo consenso.
Per continuare ad utilizzare Coelum Astronomia, è necessario accettare la policy.

ATTENZIONE! Se scegli di cancellare il tuo account, l'operazione sarà eseguita entro 10 giorni lavorativi. L'operazione è IRREVERSIBILE. Per maggiori informazioni, contattaci a segreteria@coelum.com
CONFERMA
Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Ok
 
25 Maggio 2020
Ci sono 231 utenti collegati
Seguici su Twitter!
smarttotem ultimate digital signage
Tecnosky - Prodotti per Astronomia

Articoli marcati con tag ‘Quasar’

1280px-Artist’s_impression_of_the_quasar_3C_279-1
Letto 5.465 volte - Nessun commento
Gli scienziati della collaborazione Event Horizon Telescope hanno per la prima volta osservato il getto relativistico di un buco nero supermassiccio rivelandone i dettagli, i più nitidi di sempre, con una risoluzione più fine di un anno luce. Obiettivo di questo studio è il quasar 3C 279, il centro brillante una galassia distante così lontano dalla Terra che la sua luce ha impiegato più di 5 miliardi di anni per raggiungerci
fq
Letto 5.703 volte - Nessun commento
UN’ALTRA MISURA DELL’ESPANSIONE DELL’UNIVERSO Uno studio dei ricercatori dell’Università di Firenze, dell’Inaf e della Durham University misura l’evoluzione dell’Universo nei primi miliardi di anni dal Big Bang. La ricerca è stata pubblicata su Nature Astronomy
quasar-brightest-1
Letto 6.560 volte - Nessun commento
Trovato a 12 miliardi di anni luce dalla Terra un quasar che divora ogni due giorni una massa equivalente a quella del nostro Sole. Se si trovasse al centro della nostra galassia, apparirebbe dieci volte più luminoso di una luna piena e renderebbe impossibile la vita sulla Terra per via dell’enorme quantità di raggi X irradiati. Tutte le informazioni sull’oggetto sono riportate sulla rivista Pasa
cover-quasar
Letto 6.553 volte - Nessun commento
La bellezza, in astronomia, si manifesta attraverso diverse modalità e può essere ricercata sotto tanti punti di vista: l’aspetto osservativo è sicuramente “sopra” gli occhi di tutti e appare “bello” anche a chi non va a ricercare nozioni, conoscenze o ipotesi. Quando si accetta di calarsi, o meglio elevarsi, anche in aspetti conoscitivi più profondi [...]
quasar20171206
Letto 8.208 volte - Un Commento
Quello scoperto dai ricercatori – fra i quali Roberto Decarli dell’Inaf di Bologna – è un quasar talmente luminoso da brillare come 40 mila miliardi di stelle simili al Sole. Oggetti a redshift così elevati (in questo caso, z = 7.54) possono fornire preziose informazioni anche sull’evoluzione della galassia ospite
Studied lensed quasars of H0LiCOW collaboration
Letto 3.169 volte - Nessun commento
La luminosità dei quasar varia col tempo. Confrontandone le variazioni nelle diverse immagini prodotte attraverso le lenti gravitazionali, dove entrano in gioco ritardi dovuti alle differenti lunghezze dei percorsi adottati dalla luce, gli astronomi sono riusciti a derivare in modo semplice e diretto il valore della costante di Hubble
huge-lqg
Letto 5.498 volte - Nessun commento
Notiziario di Astronomia e Astronautica, questa settimana: Il superammasso che sfida il principio cosmologico; A proposito di Titano; Un pallone gonfiato per la NASA
heic1211a
Letto 4.084 volte - Nessun commento
Due studi realizzati grazie ad Hubble e al VLT dell’ESO rivelano le galassie più difficili da osservare. Quelle vicino alla nostra in cui la formazione di nuove stelle si è fermata, e altre, più lontane, che ne sono addirittura prive.
heic1116a
Letto 4.896 volte - Nessun commento
Grazie al Telescopio Spaziale Hubble un team di astronomi è riuscito ad osservare il disco di accrescimento di un quasar nell’atto di attrarre materiali in rotazione attorno al buco nero al centro di un nucleo galattico attivo.
eso1122b
Letto 3.611 volte - Nessun commento
È il quasar più distante mai trovato, l’oggetto più brillante dell’universo primordiale. È il risultato del lavoro di un gruppo di astronomi europei che hanno usato dati del VLT dell’ESO e di altri telescopi nel mondo. I risultati nel numero di questa settimana di Nature.
Crazy Diamond
Letto 9.752 volte - Nessun commento
Nuovo primato per AGILE che registra una emissione gamma da record dal quasar 3C 454.3. “Ci deve essere qualche processo che lo rende diverso dagli altri casi ma ancora non abbiamo capito con certezza di cosa può trattarsi.”
la-vita-nascosta-dei-buchi-neri
Letto 3.881 volte - Nessun commento
Inondati da una gran quantità di materiale a seguito della fusione tra galassie, i buchi neri galattici supermassicci sarebbero per lunghi periodi nascosti da una coltre di polveri.
quasar-binari-e-incontri-di-galassie
Letto 4.212 volte - Nessun commento
Per la prima volta gli astronomi hanno la prova certa della presenza di un quasar binario all’interno di due galassie coinvolte nella reciproca fusione.
[archive]