AGGIORNAMENTO POLICY GENERALE D'USO
Abbiamo aggiornato la policy d'uso del sito e dei servizi di Coelum Astronomia in seguito alla nuova normativa UE 2016/679 (GDPR).
Ti chiediamo pertanto di leggere i nuovi termini e condizioni e di accordare o negare il tuo consenso.
Per continuare ad utilizzare Coelum Astronomia, è necessario accettare la policy.

ATTENZIONE! Se scegli di cancellare il tuo account, l'operazione sarà eseguita entro 10 giorni lavorativi. L'operazione è IRREVERSIBILE. Per maggiori informazioni, contattaci a segreteria@coelum.com
CONFERMA
Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Ok
 
16 Luglio 2018
Ci sono 209 utenti collegati
Seguici su Twitter!
smarttotem ultimate digital signage
Tecnosky - Prodotti per Astronomia

Fulvio Mete

Schede Biografiche degli Autori e Collaboratori di Coelum Astronomia

Fulvio Mete

Breve Biografia

Appassionato di astronomia dall’età di otto anni, Fulvio Mete ha dedicato buona parte della sua vita a questa passione, integrando le conoscenze di astronomia con quelle di fisica, informatica e meccanica. Da quasi vent’anni si occupa di spettroscopia astronomica, ha diretto il Settore di Ricerca UAI di Spettroscopia, ha svolto e svolge numerose iniziative di ricerca, quali spettroscopia di nove e supernove, spettroscopia solare ad alta risoluzione, imaging in IR vicino. Ha, altresì, organizzato numerosi eventi di livello nazionale in tale settore, quali i Seminari di Spettroscopia di Asiago e di Arcetri, e molti altri di minore livello. Ha pubblicato una decina di articoli su riviste commerciali di divulgazione astronomica ed altri sulla rivista Astronomia UAI, nonché articoli in inglese e francese su testi stranieri. Ha partecipato con proprie relazioni a numerosi Convegni e Congressi di astronomia. Ha costruito e costruisce da autodidatta strumenti per la osservazione e ripresa spettroscopica del sole e degli oggetti del cielo profondo, alcuni dei quali hanno carattere di unicità a livello nazionale. Ha ricevuto,dall’Unione Astrofili Italiana (UAI), il “Premio Ruggeri” per la sua attività di astronomo amatoriale. È presente su buona parte dei Newsgroup nazionali ed internazionali, ed è ben conosciuto tra gli astrofili di altri paesi, in particolare statunitensi, australiani, francesi, giapponesi ed inglesi, con alcuni dei quali mantiene rapporti nel campo della spettroscopia.

Articoli di questo Autore