AGGIORNAMENTO POLICY GENERALE D'USO
Abbiamo aggiornato la policy d'uso del sito e dei servizi di Coelum Astronomia in seguito alla nuova normativa UE 2016/679 (GDPR).
Ti chiediamo pertanto di leggere i nuovi termini e condizioni e di accordare o negare il tuo consenso.
Per continuare ad utilizzare Coelum Astronomia, è necessario accettare la policy.

ATTENZIONE! Se scegli di cancellare il tuo account, l'operazione sarà eseguita entro 10 giorni lavorativi. L'operazione è IRREVERSIBILE. Per maggiori informazioni, contattaci a [email protected]
CONFERMA
Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Ok
 
2 Dicembre 2021
Ci sono 102 utenti collegati

Articoli marcati con tag ‘astronomia’

image-14
Letto 2.860 volte - Nessun commento
L’astronomia fa parte dell’esperienza quotidiana. Per noi sulla Terra il Sole sorge e tramonta ogni giorno, mentre la Luna, ogni mese, mostra tutte le sue fasi. Ogni tanto qualche brillante cometa si rende visibile a occhio nudo, oppure pianeti come Saturno e Giove sono protagonisti di spettacolari congiunzioni. Periodicamente i mass media ci informano del prossimo ritorno dell’uomo sulla Luna e si parla dello sbarco umano su Marte entro il 2030. Strumenti sempre più sensibili analizzano i diversi “messaggi” che ci arrivano dal Cosmo e portano a risultati straordinari, come la scoperta delle onde gravitazionali o la ripresa della prima storica immagine nelle onde radio del disco di accrescimento del buco nero super massiccio nel cuore della galassia ellittica gigante M87. Per capire quello che ci viene raccontato sommariamente ogni giorno è necessario conoscere l’astronomia quel tanto che basta per poter fare da soli le proprie valutazioni. Questo libro è scritto per chi non vuole fermarsi alla semplice notizia, ma desidera approfondire per capire un po’ meglio il vasto Universo che ci ospita.
5lug-eclisse-luna-map
Letto 8.997 volte - Nessun commento
Nelle calde serate di metà luglio, le costellazioni che hanno dominato il cielo nei mesi che ci siamo appena lasciati alle spalle, Leone e Vergine in primis, si presenteranno ormai prossime all’orizzonte, come pure l’Ofiuco, lo Scorpione, dominato dalla rossa Antares, e la Bilancia
ilcieloacasa square
Letto 6.195 volte - Nessun commento
Una campagna per riscoprire il cielo dal proprio balcone e coltivare la passione per l’astronomia e la scienza in un momento in cui l’imperativo è “restare a casa”.
R3_FRB_Host_Galaxy_and_Burst
Letto 7.976 volte - Nessun commento
LOCALIZZATA LA SECONDA SORGENTE RIPETITIVA. Grazie all’osservazione simultanea con otto radiotelescopi, tra cui l’antenna parabolica da 32 metri dell’Inaf a Medicina (Bo), è stata localizzata un’altra sorgente che emette “raffiche” di fast radio burst. Viene da una galassia abbastanza vicina simile alla nostra, con caratteristiche diverse rispetto a quella da cui proviene la sola altra sorgente ripetitiva localizzata
stardome-nov2019
Letto 4.363 volte - Nessun commento
L’undicesimo mese dell’anno è caratterizzato da notti sempre più lunghe e fresche, con il clima che si fa più vicino a quello della stagione invernale. Tutto ciò comporta di solito una maggiore limpidezza del cielo rispetto ai mesi precedenti, sperando come sempre nell’assenza di nuvole e pioggia, frequenti in questa stagione.
stardome-marzo-15-22-2019
Letto 5.374 volte - Nessun commento
A metà marzo, le brillanti costellazioni diventate familiari nel periodo invernale – fra tutte la grande figura di Orione è certamente la più rappresentativa, senza dimenticare il Toro, l’Auriga e il Cane Maggiore con la splendida Sirio – staranno ormai declinando verso ovest per lasciare il posto alle stelle primaverili.
I tre vincitori del Premio Nobel per la Fisica 2017
Letto 6.974 volte - Nessun commento
Va ai due pionieri ancora in vita dell’interferometro Ligo, Kip Thorne e Rainer Weiss, e allo scienziato che l’ha portato a completamento, Barry Barish – tutti e tre membri della collaborazione Ligo/Virgo – il Premio Nobel per la Fisica 2017. «Un grande e meritato riconoscimento per la fisica moderna», è il commento a caldo di Nichi D’Amico, presidente Inaf
stardome-15giu-00
Letto 9.491 volte - Nessun commento
Durante il mese di giugno, l’inizio della notte astronomica (l’intervallo di tempo in cui il Sole resta sotto l’orizzonte di almeno –18°) si farà attendere fin quasi alle 23:00, ora in cui il cielo apparirà attraversato nel basso meridiano dal Sagittario e dalla caratteristica sagoma dello Scorpione.
16 luglio venere mercurio copy2
Letto 4.653 volte - Nessun commento
Verso le 21:00 del 16 luglio una delle più interessanti congiunzioni del periodo, con Mercurio e Venere che si avvicineranno fino alla distanza minima osservabile di 31′.
cartina 2400 15 giugno5
Letto 11.061 volte - Nessun commento
Anche questo mese, come accade da un po’ di tempo a questa parte (escludendo il transito di Mercurio e l’opposizione di Marte del mese scorso), il cielo non ci riserverà fenomeni di straordinario interesse, ma l’incanto delle prime notti estive saprà sicuramente compensare la scarsa originalità della rappresentazione celeste.
cover 196
Letto 32.051 volte - 17 Commenti
Coelum Astronomia riprende le consuete uscite mensili, esclusivamente in digitale, per qualsiasi piattaforma, e in forma completamente gratuita per tutti!
210X420_ASTRONOMIA
Letto 3.844 volte - Nessun commento
Si apre l’8 novembre il ciclo di conferenze dedicate all’astronomia dal titolo ‘La materia sconosciuta’. Quattro appuntamenti del mese di novembre che saranno aperti dalla conferenza di Massimo Della Valle, Direttore dell’Osservatorio Astronomico di Capodimonte dell’INAF
Letto 24.503 volte - Nessun commento
Una panoramica della bellissima eclisse seguita la sera del 15 giugno, che ho trovato molto scura, forse per il passaggio molto centrale attraverso l’ombra terrestre, di sicuro è la più scura che ho visto! Dati sulla foto…. Sulla sinistra della Luna, quasi eclissato e debolissimo, l’ammasso globulare NGC6401.
Mappa asteroide 2000 XK44
Letto 2.992 volte - Nessun commento
Effemeridi complete per l’osservazione dell’Asteroide 2000 XK44 per il mese di Novembre 2009.
Gatto nero
Letto 4.045 volte - Nessun commento
Se c’è una cosa che accomuna tutti gli appassionati di astronomia del pianeta è la profonda repulsione verso l’astrologia. La ragione è duplice: c’è un aspetto che potremmo chiamare “di differenza”, perché chi si sofferma a considerare le cose del cielo ama la scienza e la razionalità, laddove l’astrologia è niente affatto scientifica e men [...]
La missione Deep Impact
Letto 6.131 volte - Nessun commento
Il 4 luglio 2005 la sonda della NASA Deep Impact sarà in prossimità della Cometa 9P/Tempel 1. E’ la prima volta che non si effettua una semplice osservazione, ma viene programmato un vero e proprio esperimento cosmico. Un articolo completo sulla missione con molti utili suggerimenti per pianificare le osservazioni.
[archive]