AGGIORNAMENTO POLICY GENERALE D'USO
Abbiamo aggiornato la policy d'uso del sito e dei servizi di Coelum Astronomia in seguito alla nuova normativa UE 2016/679 (GDPR).
Ti chiediamo pertanto di leggere i nuovi termini e condizioni e di accordare o negare il tuo consenso.
Per continuare ad utilizzare Coelum Astronomia, è necessario accettare la policy.

ATTENZIONE! Se scegli di cancellare il tuo account, l'operazione sarà eseguita entro 10 giorni lavorativi. L'operazione è IRREVERSIBILE. Per maggiori informazioni, contattaci a segreteria@coelum.com
CONFERMA
Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Ok
 
14 Dicembre 2019
Ci sono 337 utenti collegati
Seguici su Twitter!
smarttotem ultimate digital signage
Tecnosky - Prodotti per Astronomia

Articoli marcati con tag ‘infrarosso’

Letto 2.569 volte - Un Commento
Eclisse di Luna del 7 agosto 2017, ripresa al momento del sorgere del satellite nel visibile (la luna si intravvede appena a causa dell’assorbimento atmosferico) e nell’infrarosso (oltre 700nm). La ripresa e’ stata effettuata dalla passeggiata a mare di Loano, nello stesso istante e con focale approssimativamente uguale. L’immagine nel visibile e’ stata acquisita con [...]
The location of the Small Magellanic Cloud in the constellation
Letto 6.004 volte - Nessun commento
Una immagine da record: l’immagine nella banda infrarossa più grande mai ottenuta della Piccola Nube di Magellano. La Piccola Nube di Magellano è una caratteristica inconfondibile del cielo australe, anche a occhio nudo. Ma i telescopi in luce visibile non possono avere una visione completa di ciò che la galassia contiene a causa delle nubi di polvere interstellare che oscurano la visione. Le potenzialità infrarosse del telescopio VISTA hanno consentito ora agli astronomi di vedere la miriade di stelle di questa galassia vicina molto più chiaramente di prima.
Massive stars can wreak havoc on their surroundings, as can be seen in this new view of the Carina nebula from NASA’s Spitzer Space Telescope.
Letto 5.325 volte - Nessun commento
Lanciato il 25 agosto 2003, il telescopio orbitante della NASA ha completato il primo decennio di studio dell’Universo in raggi infrarossi. Ha studiato di tutto, dagli anelli di Saturno alle galassie più lontane. E da ottobre servirà anche a valutare possibili asteroidi da agganciare e portare vicino alla Terra.
IRDC_holes
Letto 3.712 volte - Nessun commento
Dove non arrivano i computer ci pensa ancora l’occhio umano: un progetto aperto a tutti per analizzare le immagini del piano della nostra Galassia ottenute dai satelliti Spitzer della NASA ed Herschel dell’ESA. Basta avere un PC, connessione internet e una buona dose di spirito
img-dark
Letto 3.378 volte - Nessun commento
L’eccesso di fondo cosmico a infrarossi potrebbe essere dovuto, almeno in parte, a popolazioni di stelle immerse negli aloni di dark matter che circondano le galassie. Fra gli autori dell’articolo, oggi su Nature, l’italiano Francesco De Bernardis.
581768main_pia14721-anno-946
Letto 8.136 volte - Nessun commento
WISE scopre un nuovo tipo di nane brune: le nane Y, stelle così fredde da avere temperature superficiali non più alte di quelle del corpo umano!
[archive]