AGGIORNAMENTO POLICY GENERALE D'USO
Abbiamo aggiornato la policy d'uso del sito e dei servizi di Coelum Astronomia in seguito alla nuova normativa UE 2016/679 (GDPR).
Ti chiediamo pertanto di leggere i nuovi termini e condizioni e di accordare o negare il tuo consenso.
Per continuare ad utilizzare Coelum Astronomia, è necessario accettare la policy.

ATTENZIONE! Se scegli di cancellare il tuo account, l'operazione sarà eseguita entro 10 giorni lavorativi. L'operazione è IRREVERSIBILE. Per maggiori informazioni, contattaci a segreteria@coelum.com
CONFERMA
Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Ok
 
29 Maggio 2020
Ci sono 219 utenti collegati
Seguici su Twitter!
smarttotem ultimate digital signage
Tecnosky - Prodotti per Astronomia

Articoli marcati con tag ‘Herschel’

sl-9-sequenza
Letto 4.750 volte - Nessun commento
Il satellite dell’ESA Herschel, conferma definitivamente un’ipotesi fatta venti anni prima da uno studio italiano, all’indomani dell’impatto della cometa Shoemaker-Levy su Giove, avvenuto nel 1994. Si deve ai frammenti della cometa la presenza di acqua nella stratosfera del gigante gassoso
Herschel_s_three-colour_view_of_asteroid_Apophis_node_full_image
Letto 3.853 volte - Nessun commento
Più scuro e più grande del previsto. Il telescopio spaziale europeo Herschel ha effettuato la prima ripresa nell’infrarosso termico dell’asteroide che passerà molto vicino alla Terra nel 2029 e nel 2036, determinando con precisione alcune proprietà fisiche utili al calcolo della sua traiettoria futura.
IRDC_holes
Letto 3.830 volte - Nessun commento
Dove non arrivano i computer ci pensa ancora l’occhio umano: un progetto aperto a tutti per analizzare le immagini del piano della nostra Galassia ottenute dai satelliti Spitzer della NASA ed Herschel dell’ESA. Basta avere un PC, connessione internet e una buona dose di spirito
planck
Letto 3.708 volte - Nessun commento
Parigi, Roma e Seattle. È su questo ipotetico triangolo che Planck, il satellite dell’ESA, vivrà l’11 gennaio una delle sue giornate più importanti.
[archive]