AGGIORNAMENTO POLICY GENERALE D'USO
Abbiamo aggiornato la policy d'uso del sito e dei servizi di Coelum Astronomia in seguito alla nuova normativa UE 2016/679 (GDPR).
Ti chiediamo pertanto di leggere i nuovi termini e condizioni e di accordare o negare il tuo consenso.
Per continuare ad utilizzare Coelum Astronomia, è necessario accettare la policy.

ATTENZIONE! Se scegli di cancellare il tuo account, l'operazione sarà eseguita entro 10 giorni lavorativi. L'operazione è IRREVERSIBILE. Per maggiori informazioni, contattaci a [email protected]
CONFERMA
Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Ok
 
29 Novembre 2021
Ci sono 188 utenti collegati

Articoli marcati con tag ‘rover’

736f22f3bcd3e1f9ec124dd7144d4f22_L
Letto 15.670 volte - Nessun commento
Finalmente cominciano a filtrare le prime emozionanti immagini dal lander+rover cinese e ci sono anche dei filmati!
Mars_landscape-440x320
Letto 6.879 volte - Nessun commento
Grazie ai nuovi chip multi-core e agli algoritmi d’intelligenza artificiale che si stanno sviluppando nei laboratori del Jpl della Nasa, i futuri rover per l’esplorazione marziana riusciranno a percorrere tragitti molto più lunghi e in molto meno tempo rispetto a quelli attuali. E, di conseguenza, a produrre molta più scienza
Marte-e-Phobos
Letto 6.484 volte - Nessun commento
Le analisi condotte con il TLS (Tunable Laser Spectrometer) sul rover Curiosity dice che non c’è abbastanza metano per giustificare la sua produzione con una presenza microbiotica sul pianeta rosso.
Cumberland-Marte
Letto 4.002 volte - Nessun commento
La NASA diffonde le immagini del secondo “drill” sulla superficie del Pianeta Rosso, nel cratere Gale. Il rover Curiosity ha già prelevato un secondo campione di roccia per studiarne la composizione chimica e capire se realmente l’ambiente del pianeta in passato era propizio all’esistenza di microorganismi.
707029main_Newman-1pia16475-43_946-710
Letto 3.663 volte - Nessun commento
Il rilievo che presto il rover della NASA Curiosity analizzerà potrebbe essersi formato non a causa della presenza di acqua, come si credeva, ma per via della forza del vento. È la nuova ipotesi avanzata da Edwin Kite del California Institute of Technology e dal suo gruppo di ricerca.
curiosity-self-portrait-hi-res
Letto 11.127 volte - Nessun commento
La notizia è di poche ore fa (ma la NASA mantiene al momento uno stretto riserbo): il rover Curiosity avrebbe fatto una scoperta sensazionale
[archive]