AGGIORNAMENTO POLICY GENERALE D'USO
Abbiamo aggiornato la policy d'uso del sito e dei servizi di Coelum Astronomia in seguito alla nuova normativa UE 2016/679 (GDPR).
Ti chiediamo pertanto di leggere i nuovi termini e condizioni e di accordare o negare il tuo consenso.
Per continuare ad utilizzare Coelum Astronomia, è necessario accettare la policy.

ATTENZIONE! Se scegli di cancellare il tuo account, l'operazione sarà eseguita entro 10 giorni lavorativi. L'operazione è IRREVERSIBILE. Per maggiori informazioni, contattaci a segreteria@coelum.com
CONFERMA
Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Ok
 
24 Novembre 2020
Ci sono 306 utenti collegati
Seguici su Twitter!
smarttotem ultimate digital signage
Tecnosky - Prodotti per Astronomia

Articoli marcati con tag ‘CME’

bigspot20140107_sdo_earth_0
Letto 4.408 volte - Nessun commento
Inizio d’anno con botto per il Sole. Prima una macchia solare grande come poche nell’ultimo decennio. Poi, dalla stessa regione attiva, il primo brillamento in classe X del 2014, accompagnato da un’espulsione di massa coronale. Si prevede tempesta geomagnetica di moderata entità, buona per gli amanti delle aurore polari.
748436main1_131_continued_0546-673
Letto 3.059 volte - Nessun commento
Fra il 13 e il 14 maggio il Sole ha emesso i più potenti solar flare di classe di quest’anno, tra cui il terzo più potente del ciclo in corso. Il picco con un flare di classe X 3.2, associato a una espulsione di massa coronale che ha messo in allerta i responsabili di diverse missioni NASA.
740799main1_20130411-M6flare-670
Letto 4.176 volte - Nessun commento
Ieri mattina gli strumenti della NASA che osservano il Sole hanno registrato un moderato flare associato a un’espulsione di massa coronale. L’evento ha causato un momentaneo blackout delle comunicazioni radio.
sun-earth
Letto 3.549 volte - Nessun commento
Si terrà dal 14 al 16 gennaio prossimi nel capoluogo piemontese il congresso internazionale “Second Annual SWIFF meeting” dedicato allo sviluppo di metodologie di previsione dell’attività solare e dei suoi possibili impatti sulla Terra. E per informare il pubblico sui possibile effetti delle tempeste solari e sullo stato dell’arte della ricerca in questo settore, Mauro Messerotti (INAF) terrà il 16 gennaio, sempre a Torino, una conferenza aperta a tutti.
[archive]