AGGIORNAMENTO POLICY GENERALE D'USO
Abbiamo aggiornato la policy d'uso del sito e dei servizi di Coelum Astronomia in seguito alla nuova normativa UE 2016/679 (GDPR).
Ti chiediamo pertanto di leggere i nuovi termini e condizioni e di accordare o negare il tuo consenso.
Per continuare ad utilizzare Coelum Astronomia, è necessario accettare la policy.

ATTENZIONE! Se scegli di cancellare il tuo account, l'operazione sarà eseguita entro 10 giorni lavorativi. L'operazione è IRREVERSIBILE. Per maggiori informazioni, contattaci a segreteria@coelum.com
CONFERMA
Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Ok
 
19 Ottobre 2018
Ci sono 237 utenti collegati
Seguici su Twitter!
smarttotem ultimate digital signage
Tecnosky - Prodotti per Astronomia

Articoli marcati con tag ‘#asteroidday’

tunguska-quadrato
Letto 12.707 volte - Nessun commento
30 giugno – In occasione dell’Asteroid Day ricordiamo l’Evento di Tunguska, uno degli impatti con la Terra più studiati ed enigmatici di sempre. “Ciò che ho potuto vedere durante il sopralluogo a Tunguska è andato oltre le mie più terrificanti aspettative…” – Leonid Kulik
Asteroid_Day_2017-1
Letto 6.752 volte - Nessun commento
Si è tenuta ieri 14 febbraio la conferenza stampa che da il via all’organizzazione del terzo Asteroid Day. La data fissata è quella del 30 giugno, anniversario del famoso evento di Tunguska. Al via l’organizzazione di eventi e attività in tutto il mondo.
Screenshot 2016-06-21 10.07.02
Letto 34.901 volte - Nessun commento
Il 30 giugno 2016 segui con noi IN STREAMING su coelum.com l’evento organizzato dal Virtual Telescope promotore per l’Italia della manifestazione internazionale ASTEROID DAY, con tanti eventi in tutto il mondo per parlare di asteroidi potenzialmente pericolosi.
martin
Letto 2.442 volte - Nessun commento
Se non la fine del mondo, un evento catastrofico causato da un asteroide può essere evitato. L’Asteroid Day vuole proprio sensibilizzare l’opinione pubblica sull’utilità della ricerca e del monitoraggio dei corpi spaziali pericolosi per la Terra, dei quali conosciamo solo l’uno per cento. Tra i sostenitori dell’iniziativa, il musicista e astrofisico Brian May
[archive]