Il lander lunare "Odysseus" della società americana Intuitive Machines è atterrato con successo sulla Luna nella notte tra il 22 e il 23 febbraio, diventando il primo lander commerciale a raggiungere la superficie lunare.
La natura elusiva della materia oscura rende difficile ottenere prove della sua esistenza e determinarne la composizione sfruttando le sue manifestazioni gravitazionali: per questo motivo metodi di rilevamento di tipo indiretto, tipici della fisica astroparticellare, stanno acquisendo sempre maggiore importanza. Essi si basano sull’individuazione di fenomeni che interesserebbero le ipotetiche particelle costituenti la materia oscura, come decadimenti e annichilazioni: tra questi, il decadimento a due corpi dei neutrini sterili sembra essere responsabile dell’aumentata emissione X osservata sia nell’alone che attorno al centro galattico. Uno studio, che combina l’utilizzo di vari modelli teorici per riprodurre il profilo di densità della materia oscura nella Via Lattea e le predizioni sugli esiti delle future osservazioni con il nuovo telescopio XRISM, fornisce predizioni sul flusso di decadimento di neutrini sterili nella Galassia che ci si aspetta di misurare entro i prossimi 15 anni.
Dal 3 al 10 Marzo 2024 a Santa Maria di Sala (VE) un viaggio affascinante tra le stelle con mostre, osservazioni del cielo, planetario e un concerto. Un evento per tutte le età!
Utilizzando il VLT (Very Large Telescope) dell'ESO (l'Osservatorio Europeo Australe), alcuni astronomi hanno caratterizzato un quasar brillante, trovando che non solo è il più brillante della sua classe, ma anche l'oggetto più luminoso mai osservato. I quasar sono i nuclei luminosi di galassie distanti e sono alimentati da buchi neri supermassicci. La massa del buco nero di questo quasar da record cresce dell’equivalente di un Sole al giorno, rendendolo il buco nero con la crescita più rapida trovato fino a oggi.
Williamina la prima “computatrice di Harvard” (Harvard Computers) Williamina Fleming nacque a Dundee, il 15 maggio 1857 e fu un’astronoma inglese. Come spesso accadeva alle...
Per l’astronomia fu un anno decisamente denso, che vide, fra le altre cose, una eclissi solare totale, una eclissi solare anulare e ben tre eclissi lunari penombrali. Le missioni spaziali la fecero da padrone.
In astrofisica la binarietà è tipicamente associata alle stelle… ma in realtà non è così! Oggetti di natura binaria esistono invero anche all’interno del Sistema Solare: si tratta dei cosiddetti oggetti binari a contatto. Essi sono asteroidi, comete e corpi appartenenti alla fascia di Kuiper formati da due agglomerati di detriti distinti che finiscono per fondersi a causa della reciproca attrazione gravitazionale, senza però perdere la loro forma caratteristica. Uno studio teorico prova dunque a fare chiarezza sulle proprietà fisiche che tali oggetti devono avere per sopravvivere al processo di fusione in forma binaria.
La sera del 16 febbraio a partire dalle prime ore della sera sarà possibile ammirare la Congiunzione fra le Regine del Cielo
Torino, 29/01/2024 - Il mondo si prepara a un evento senza precedenti nel campo dell'esplorazione spaziale: il 1° convegno internazionale sulla Moon Farside Protection, che si terrà il 21-22 marzo 2024 a Torino.
Le novae rosse luminose sono esplosioni di luce visibile rossa generate dalla fusione di sistemi binari coalescenti. Determinare la connessione fra tali fenomeni e la fase di inviluppo comune in cui si trovavano le stelle progenitrici è fondamentale per lo studio dell’evoluzione binaria, ma molto complesso in termini simulativi. Un nuovo modello idrodinamico che combina fisica della radiazione e della materia sembra però in grado di spiegare le diverse proprietà delle curve di luce delle novae luminose osservate.
L'astronauta italiano Walter Villadei ha fatto la storia partecipando alla prima missione privata verso la Stazione Spaziale Internazionale. L'equipaggio ha condotto esperimenti scientifici in microgravità. Il rientro è avvenuto senza problemi. Un successo per l'Italia e l'esplorazione spaziale.
Un quasicristallo trovato in una micrometeorite scoriacea , denominato FB-A1, recuperata in vetta al Monte Gariglione (Italia)

25 anni di Astronomia insieme

Cielo del Mese

Congiunzione Luna Pleiadi Molto Molto Stretta

0
La sera del 16 febbraio a partire dalle prime ore della sera sarà possibile ammirare la Congiunzione fra le Regine del Cielo

Il Cielo di Febbraio 2024

0
IL CIELO DI Febbraio 2024 con tutti gli eventi astronomici: La Luna, Asteroidi, Pianeti, Supernovae, Comete, Costellazioni e Transiti

La Luna di Febbraio 2024

0
Nei primi 10 giorni di febbraio ben 5 congiunzioni interessano la Luna. Andiamo a vederle nel dettaglio.

Mondi in miniatura – Asteroidi, Febbraio 2024

0
GLI ASTEROIDI IN OPPOSIZIONE FEBBRAIO e consigli per le riprese (451) Patientia, (192) Nausikaa,  (216) Kleopatra, (372) Palma, (31) Euphrosyne, (63) Ausonia

Transiti ISS notevoli per il mese di Febbraio 2024

0
La ISS – Stazione Spaziale Internazionale sarà rintracciabile nei nostri cieli ad orari tardo pomeridiani nella prima parte del mese, ed orari antelucani nella seconda. Avremo sei transiti notevoli con magnitudini elevate durante il mese, auspicando come sempre in cieli sereni.

SUPERNOVAE: aggiornamenti Febbraio 2024

0
RUBRICA SUPERNOVAE COELUM   N. 117: SN2024gy, SN2024ws, SN2024agr, SN2024ahv, SN2024wp

Le Comete di Febbraio 2024

0
Sicuramente è la 12P/Poons-Brooks la star di febbraio ma soprattutto dei prossimi due mesi. Avviata al perielio di aprile raggiungerà infatti valori luminosi da piccolo binocolo, incentrando su di sé tutta l’attenzione.

Le Costellazioni di Febbraio 2024

0
Nel mese di Febbraio seguiremo le Costellazioni dei Gemelli e del Cane Maggiore. Oggetti importanti: Nebulosa Medusa, Sirio e Nebulosa Eschimese

Gli articoli su Coelum Astronomia di questo mese

SPECIALE WEBB!

Sezione dedicata alle sorprendenti scoperte favorite dal James Telescope Space Telescope

MOSTRE E INCONTRI

Non si Esce vivi dagli Anni '80 tutta la serie

ASTRONOMIA PER LA TERRA

News da Marte

photocoelum - le immagini dei nostri lettori

M45 "Pleiades deep dive"

Saturno

AR 13590 multi spettro

La Redazione Informa

Nuovo Canale THREADS della Direttrice

Lo scorso mese di novembre ha regalato importanti soddisfazioni agli astrofili italiani che si dedicano alla ricerca di supernova extragalattiche.

Ultimi arrivi SHOP

I Blog degli Autori

30 ARTICOLI0 Commenti
17 ARTICOLI0 Commenti
78 ARTICOLI0 Commenti
57 ARTICOLI2 Commenti
4 ARTICOLI0 Commenti
27 ARTICOLI0 Commenti

Nasce Coelum Voice

Rome
nubi sparse
6.3 ° C
10.4 °
4.2 °
81 %
0.9kmh
75 %
Ven
6 °
Sab
5 °
Dom
3 °
Lun
5 °
Mar
11 °

Ultime News dal sito

Seguici su Instagram!

il blog della direttrice

Nuovo Canale THREADS della Direttrice

0
Lo scorso mese di novembre ha regalato importanti soddisfazioni agli astrofili italiani che si dedicano alla ricerca di supernova extragalattiche.

Archivio Astrofotografia

Luna e Giove in congiunzione

0
Congiunzione Luna-Giove 18 gennaio 2024 di Cristian Fattinnanzi

Attenti a quei 20 dello ShaRA Team

0
Il Team ShaRA compie un anno di vita e giunge al suo sesto progetto!

Panorama Mosaico: APP per foto panoramiche

0
Dopo diverse ore di esperienza sul campo, l'autore dell'articolo Gabriele Iocco, ha ideato e realizzato l'app Panorama Mosaico per facilitare il lavoro degli appasionati di AstroFotografia Paesaggistica.

Universo a Colori

0
telescopio spaziale James Webb della NASA/ESA/CSA e il telescopio spaziale Hubble della NASA/ESA si sono uniti per studiare un vasto ammasso di galassie noto come MACS0416

Aurora Boreale 5 novembre 2023 dall’Italia

0
La notte fra il 5 e il 6 novembre i cieli italiani sono stati investiti da un fenomeno insolito e assolutamente raro per le nostre latitudini: l'aurora boreale.

Archivio Astronautica ed Esplorazione Spaziale

Storia Dell'Astronomia

Storico test e strumenti

Ricevi Coelum a casa tua