×
Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Ok
 
28 Marzo 2017
Ci sono 188 utenti collegati
Atik Cameras
smarttotem ultimate digital signage
Tecnosky - Prodotti per Astronomia

Articoli marcati con tag ‘Curiosity’

pia21143_mardi_sand_movement
Letto 4.270 volte - Nessun commento
Durante l’ultima campagna al campo di dune Bagnold, sul fianco nord-occidentale del Monte Sharp, Curiosity ha potuto osservare con i propri occhi come il vento cambia il volto di Marte, e nuovi dati dal Mar Recoinnance Orbiter ci raccontano come il vento ha plasmato il Monte Sharp al centro del cratere Gale. Tutte osservazioni che confermano i precedenti modelli sull’azione del vento sulla superficie di Marte.
pia17595
Letto 1.429 volte - Nessun commento
Curiosity prosegue le indagini sul suolo di Marte. Gli ultimi dati raccolti hanno posto al team della missione un dilemma, oggetto di uno studio pubblicato sui Proceedings of the National Academy of Sciences
pia21134
Letto 2.493 volte - Nessun commento
Curiosity si imbatte in un… oggetto alieno (per Marte!): una nuova meteorite ferrosa che consente agli scienziati di osservare come l’esposizione alle condizioni della superficie marziana ne ha alterato la composizione e la struttura, oltre che dare la possibilità di studiare “pezzi” di asteroidi che a Terra non potrebbero arrivare, o arriverebbero molto più deteriorati.
NASA_Mars_Rover
Letto 2.643 volte - Nessun commento
Navigando con gli occhi tra le migliaia di puntini luminosi che costellano la volta celeste, è difficile non domandarsi se, sotto un cielo alieno in qualche remoto angolo dell’Universo, qualcun altro stia facendo lo stesso. Per millenni, abbiamo fantasticato paesaggi extraterrestri popolati da altri esseri viventi, più o meno simili a noi. Eppure, come abbiamo [...]
23906270905_9b79e504c1_k
Letto 4.006 volte - Nessun commento
Fa una certa impressione a vederla ma è diventata la star del momento nelle foto marziane inviate dal rover della NASA Curiosity. Si tratta della grande duna di sabbia chiamata Namib, nel campo di dune attive “Bagnold”, alle pendici del Monte Sharp.
PIA19828_ip
Letto 3.374 volte - Nessun commento
Dopo avere analizzato i dati che mostravano la presenza di elevate quantità di silice in un frammento di roccia, gli scienziati di Curiosity hanno deciso far tornare indietro il rover marziano per dargli un’occhiata più da vicino: potrebbe contenere antico materiale organico
Curiosity-Sol-548_9_1Ba_Ken-Kremer
Letto 3.952 volte - Nessun commento
Scoperto, per la prima volta, azoto sulla superficie del Pianeta rosso. Lo ha individuato lo strumento Sample Analysis at Mars a bordo del rover della NASA da campioni di rocce, polveri e sabbie. La sua origine è di natura biologica? Impossibile per il momento confermarlo
PIA19142_ip
Letto 3.686 volte - Nessun commento
La bellissima immagine mostra il veicolo robotico pesante una tonnellata presso il sito “Mojave” su Marte, dove il suo trapano ha raccolto il secondo campione di polvere del Mount Sharp
mars-express
Letto 5.614 volte - Nessun commento
La presenza di picchi di concentrazione di metano su Marte non è una novità, spiega a Media INAF Enrico Flamini coordinatore scientifico dell’ASI, già nel 2004 con la sonda dell’ESA Mars Express, grazie allo strumento PFS guidato da Vittorio Formisano dell’INAF, si riscontrarono concentrazioni di metano in alcune parti della superficie marziana. Si esclude però l’origine vulcanica e i colpevoli restano solo due: geofisica o biologica?
lago-cretere-Gale-Marte-curiosity
Letto 4.899 volte - Nessun commento
Il rover della NASA svela il mistero del Monte Sharp e del Cratere Gale: qualche miliardo di anni fa su Marte l’acqua scorreva abbondate in profondi laghi e lunghi fiumi, i cui sedimenti hanno poi creato rilievi e crateri.
hidden valley mars
Letto 5.572 volte - Un Commento
Il rover della NASA si prepara alla quarta perforazione della missione Mars Science Laboratory. Questa volta l’obiettivo scelto è il Bonanza King, una formazione rocciosa nella Hidden Valley, dove il rover era già stato qualche tempo fa.
Curiosity-Sol-548_9_1Ba_Ken-Kremer
Letto 2.416 volte - Nessun commento
A partire da metà marzo, il rover della NASA è arrivato in una nuova zona, originariamente designata coma KMS-9, scelta dal team per una nuova trivellazione con cui raccogliere nuovi campioni di roccia: questa volta verranno studiate le arenarie argillose e con quarzo.
curiosity4HR
Letto 4.034 volte - Nessun commento
Dall’analisi delle rocce raccolte nei pressi del cratere Gale, ecco le prove che un tempo vi era un lago le cui acque offrivano condizioni probabilmente adatte alla vita. I risultati, ottenuti grazie al rover Curiosity della NASA, in sei articoli pubblicati oggi su Science.
Marte-e-Phobos
Letto 4.998 volte - Nessun commento
Le analisi condotte con il TLS (Tunable Laser Spectrometer) sul rover Curiosity dice che non c’è abbastanza metano per giustificare la sua produzione con una presenza microbiotica sul pianeta rosso.
mars-moon-phobos-solar-eclipse
Letto 5.469 volte - Nessun commento
Immagini riprese dal rover della NASA Curiosity, mostrano Phobos passare di fronte al disco solare. Si tratta della più nitida immagine di un eclisse di Sole mai ripresa da Marte.
iow104
Letto 3.472 volte - Nessun commento
Nelle immagini scattate dal rover Curiosity dalla superficie di Marte, il balletto delle due lune del pianeta rosso. Uno spettacolo alieno destinato a divenire familiare.
iow102-b
Letto 2.949 volte - Nessun commento
Un emozionante filmato con il primo anno di attività di Curiosity. E’ solo l’inizio delle celebrazioni della NASA per il compleanno del rover marziano, sbarcato sul pianeta rosso il 6 agosto dello scorso anno e già protagonista di fondamentali risultati scientifici. Tra giochi 3D, dirette TV e iniziative sui social media.
Cumberland-Marte
Letto 2.513 volte - Nessun commento
La NASA diffonde le immagini del secondo “drill” sulla superficie del Pianeta Rosso, nel cratere Gale. Il rover Curiosity ha già prelevato un secondo campione di roccia per studiarne la composizione chimica e capire se realmente l’ambiente del pianeta in passato era propizio all’esistenza di microorganismi.
707029main_Newman-1pia16475-43_946-710
Letto 2.266 volte - Nessun commento
Il rilievo che presto il rover della NASA Curiosity analizzerà potrebbe essersi formato non a causa della presenza di acqua, come si credeva, ma per via della forza del vento. È la nuova ipotesi avanzata da Edwin Kite del California Institute of Technology e dal suo gruppo di ricerca.
iow71
Letto 2.307 volte - Nessun commento
Le prime immagini del”drill”, il trapanamento del suolo nel cratere Gale, effettuato in questi giorni dal rover marziano Curiosity. Oltre al dettagliatissimo primo piano del punto dello scavo, la NASA pubblica un breve filmato che mostra il braccio robotico al lavoro.
[archive]