Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Ok
 
22 Luglio 2017
Ci sono 227 utenti collegati
Atik Cameras
smarttotem ultimate digital signage
Tecnosky - Prodotti per Astronomia
Iscrivi alla Newsletter di Coelum Astronomia
  • Commenti Recenti

  • Parole dal Sito

  • Seguici anche su Facebook!

  • Active Members

    Avatar membro
    Avatar membro
    Avatar membro
    Avatar membro
    Avatar membro
    Avatar membro
    Avatar membro
    Avatar membro
     
  • Online Users

    Al momento non ci sono utenti online
  • Letto 2.552 volte
    Nessun commento
    Commenta
    Opposizioni importanti questo mese, ma la più interessante riguarda l’opposizione del piccolo e veloce Toutatis.

    Superstar del mese: l’opposizione di Toutatis.


    Il periodo di rivoluzione di Toutatis intorno al Sole è in risonanza 1:3 con quello di Giove e 1:4 con quello della Terra, il che significa che una volta ogni quattro anni, puntuale proprio come le olimpiadi (con le quali sembra essersi sincronizzato), l’asteroide si presenta alla minima distanza con il nostro pianeta. Quest’anno il 12 dicembre, alle 03:20, Toutatis passerà a 6,93 milioni di chilometri (0,0464 UA), raggiungendo la magnitudine +10,5.

    Nell'impossibilità di rappresentare con il necessario dettaglio il percorso completo di Toutatis in dicembre, abbiamo selezionato due giorni in cui il piccolo asteroide transiterà tra le Iadi. Il primo tratto è quello che l'oggetto coprirà dalle ore 20:00 del 18 alle 2:00 del 19, mentre il secondo è relativo allo spostamento tra le 20:00 del 19 alle 2:00 del 20. Si tenga presente che Toutatis si sposterà con una velocità angolare di circa 24 primi d'arco l'ora!

    Ci limitiamo però a fornire la mappa di una bella regione in cui brillerà quasi al suo massimo, e cioè quella in cui si troverà le sere del 18-19 (le Corna del Toro). Infatti, per effetto della grande eccentricità dell’orbita c’è per Toutatis una forte differenza temporale tra la data del massimo avvicinamento, il 12 dicembre, e quella dell’opposizione geometrica in cui si raggiungerà la massima luminosità.

    > A questo link la tabella delle effemeridi orarie per seguirlo nei giorni di maggiore interesse.

    Sarà davvero divertente inseguire un oggetto che nel suo momento migliore raggiungerà un moto angolare di quasi 25′ l’ora…

    Leggi tutti i dettagli, la storia della scoperta e i consigli per l’osservazione, con tutte le immagini, nell’articolo tratto dalla Rubrica Asteroidi di Talib Kadori presente a pagina 64 di Coelum n.165.

    .

    Scrivi un Commento

    Devi aver fatto il login per inviare un commento