Home News di Astronomia Due asteroidi in visita alla Terra l’11 dicembre 2012

Due asteroidi in visita alla Terra l’11 dicembre 2012

Letto 11.049 volte
0

Un nuovo piccolo asteroide appena scoperto di nome 2012 XE54, e (4179) Toutatis (un NEA – Near-Earth Asteroid – del diametro medio di circa 5,4 km, continuamente monitorato, e studiato con attenzione da tempo a causa della sua potenziale pericolosità), “sfioreranno” la Terra nelle prossime 24 ore (leggi anche l’articolo “Le olimpiadi di Toutatis” con le effemeridi per seguire il passaggio  dell’asteroide). Non c’è ovviamente nessun pericolo che colpiscano il nostro pianeta, ma è partita ovviamente la campagna osservativa di professionisti e dilettanti.

Un'animazione del passaggio di 2012 XE54 nel cono d'ombra della Terra, realizzata dall'AFAM dell'Osservatorio di Remanzacco

L’asteroide 2012 XE54, scoperto solo lo scorso fine settimana, il 9 dicembre (vedi i parametri nel sito dell’MPC), passerà tra la Terra e l’orbita della Luna ad una distanza di circa 226 000 km, l’equivalente di 0,6 distanze lunari medie. Il  minimo avvicinamento avverà nelle prossime ore (pomeriggio/sera). Ma sarà comunque interessante seguire anche successivamente l’evento per capire cosa accadrà a questo sasso di  28 metri di diametro, appena uscito dall’ombra della Terra, evento questo abbastanza raro e per questo seguito con attenzione dagli astronomi. Pasquale Tricarico dell’Institute of Planetology aveva infatti previsto che l’asteroide sarebbe passato questa scorsa notte nel cono d’ombra della Terra creando una sorta di eclisse d’asteroide (vedi animazione in basso che mostra l’eclisse come si sarebbe osservata dall’asteroide).

L'animazione mostra la Terra come si sarebbe vista dall'asteroide 2012XE54 nel momento in cui si trovava eclissato.

L’eclisse è inziata alle 02:22 (ora italiana) dell’11 dicembre per terminare circa un’ora più tardi. Chi ha seguito l’evento ha potuto osservare la traccia dell’asteroide sparire per poi ricomparire alla fine dell’eclisse. In un post pubblicato sul forum Mpml asteroid research group message board, Elia Cozzi, del New Millennium Observatory, ha commentato: “In due immagini riprese alle 01:30:16 e 01:31:18 (TU) con una posa di 60 secondi 2012 XE54 appariva come una debole e lunga traccia; nelle immagini successive invece… era sparito. Meraviglioso!” La traiettoria dell’asteroide è stata seguita questa notte anche dall’AFAM di Remanzacco che ha realizzato l’animazione in alto.

.

4179 Toutatis invece, con la sua forma simile a una patata bitorzoluta, passerà a una distanza maggiore, pari a circa 6,9 milioni di chilometri dalla Terra, ovvero circa 18 volte la distanza media Terra Luna. Un approfondimento con le effemeridi per seguirlo in questi giorni è disponibile nell’articolo del cielo del mese:  le olimpiadi di Toutatis.

Articolo precedenteAttenti alla “cintura fotonica”!!!
Articolo successivoLe olimpiadi di Toutatis