Home Articoli e Risorse On-Line Astronautica ed Esplorazione Spaziale Odysseus mantiene le comunicazione con la terra

Odysseus mantiene le comunicazione con la terra

Letto 1.897 volte
0
Il 22 febbraio 2024, il lander lunare Odysseus di Intuitive Machines cattura un'immagine ad ampio campo visivo del cratere Schomberger sulla Luna a circa 125 miglia (200 km) sopra il sito di atterraggio previsto, a circa 6 miglia (10 km) di altitudine.
Tempo di lettura: 2 minuti

Il lander lunare “Odysseus” della società americana Intuitive Machines atterrato con successo sulla Luna nella notte tra il 22 e il 23 febbraio ha iniziato ad inviare scatti dal sito di atterraggio

Odysseus continua a comunicare con i controllori di volo di Nova Control dalla superficie lunare. Dopo aver testato ed avviato i requisiti di comunicazione end-to-end, la sonda aveva inviato immagini dalla superficie lunare durante la sua discesa verticale fino a Malapert A sito di atterraggio, ad oggi il punto più a sud del nostro satellite in cui qualsiasi missione sia mai atterrata.

Odysseus ha catturato l’immagine circa 35 secondi dopo essersi ribaltato durante il suo avvicinamento al luogo di atterraggio. In questa fase la telecamera si trova a poppa del lander.

Gli algoritmi di navigazione avevano rilevato ben nove siti di atterraggio sicuri intorno al polo sud preso di mira, un’area che contiene regioni permanentemente in ombra probabilmente ricche di risorse, compreso il ghiaccio dacqua che potrebbe essere utilizzato per la futura propulsione e supporto vitale sulla Luna.

Il 24 febbraio, la navicella spaziale Lunar Reconnaissance Orbiter (LRO) della NASA è passata sopra il sito di atterraggio a un’altitudine di circa 90 km e ha fotografato Ulisse.

Il Lunar Reconnaissance Orbiter della NASA ha catturato questa immagine del lander Nova-C delle Intuitive Machines, Odysseus, sulla superficie della Luna il 24 febbraio 2024, alle 13:57 EST). Ulisse è atterrato a 80,13 gradi di latitudine sud, 1,44 gradi di longitudine est, ad un’altitudine di 8.461 piedi (2.579 metri). L’immagine è larga 3.192 piedi (973 metri) e il nord lunare è in alto. (Telaio LROC NAC M1463440322L)
NASA/Goddard/Università statale dell’Arizona

I controllori di volo intendono raccogliere quanti più dati possibili finché i pannelli solari del lander saranno esposti alla luce, prevedibilmente fino alla mattina di martedì 27 febbraio.

Fonti: Space.com, Nasa, Intuitive Machine