Home Appuntamenti del Mese Mostre e Incontri 20a SCUOLA ESTIVA DI ASTRONOMIA A SAINT-BARTHÉLEMY

20a SCUOLA ESTIVA DI ASTRONOMIA A SAINT-BARTHÉLEMY

Letto 613 volte
0
Tempo di lettura: 2 minuti

20a SCUOLA ESTIVA DI ASTRONOMIA A SAINT-BARTHÉLEMY

BUCHI NERI E ASTROFISICA ESTREMA

Da lunedì 10 a venerdì 14 luglio 2023

   

La Scuola estiva di astronomia a Saint-Barthélemy compie 20 anni!

La Fondazione Clément Fillietroz-ONLUS, che gestisce l’Osservatorio Astronomico della Regione Autonoma Valle d’Aosta (OAVdA) e il Planetario di Lignan, organizza la Scuola estiva di astronomia a Saint-Barthélemy, corso residenziale aperto a tutte le persone desiderose di approfondire le proprie conoscenze in ambito astronomico: docenti, studenti, astrofili, appassionati, semplici curiosi.

La ventesima edizione, in programma da lunedì 10 a venerdì 14 luglio 2023, è dedicata all’affascinante tema dei buchi neri e dell’astrofisica estrema. Che cosa sono i buchi neri? Come si studia ciò che, per definizione, non si può vedere? Sono davvero portali per altre dimensioni? Se ci inghiottissero, sopravviveremmo? E possiamo escludere di vivere dentro a un buco nero? Durante la Scuola estiva cercheremo di rispondere a queste e altre domande.

Il programma propone 36,5 ore complessive di attività tra test di ingresso e uscita, lezioni frontali in presenza, interventi in remoto, attività pratiche, esercizi, spettacoli al Planetario di Lignan, osservazioni del cielo a occhio nudo e con i telescopi nel primo Starlight Stellar Park in Italia riconosciuto dall’UNESCO.

In particolare, utilizzando il telescopio riflettore AG Optical Systems di 500 mm di apertura f/6,7 in configurazione Dall-Kirkham su montatura 10Micron GM3000 HPS, equipaggiato con una camera CCD di acquisizione Moravian G4 16000, i partecipanti riprenderanno galassie lontane che nelle loro regioni centrali nascondono buchi neri supermassicci. La strumentazione è stata acquisita nell’ambito del Progetto transfrontaliero Interreg ALCOTRA n. 1720 “EXO/ECO – Esopianeti – Ecosostenibilità – Il cielo e le stelle delle Alpi, patrimonio immateriale dell’Europa”, concluso a settembre 2020.

Gli incontri si svolgeranno a Lignan, frazione montana del Comune di Nus, a oltre 1.600 m di quota. Gli interessati possono iscriversi all’intero corso oppure alle singole giornate. L’iscrizione comprende la documentazione di benvenuto e la cartella digitale con i file concessi dai relatori.

Non sono richiesti prerequisiti specifici di fisica o di matematica, tranne…tanta curiosità nei confronti del cosmo! In particolare, i docenti scolastici incontreranno elementi utili per l’aggiornamento e la formazione, mentre studentesse e studenti di scuola secondaria di 2° grado riceveranno spunti per l’orientamento del proprio percorso di studi e professionale.

Per l’accoglienza i partecipanti possono rivolgersi all’Ostello per la gioventù di Lignan, allo Chalet Saint-Barthélemy Hotel, alla Locanda La Barma, all’Osteria del Passet e al Rifugio Magià. Le strutture sono indipendenti dalla Fondazione Clément Fillietroz-ONLUS e vanno contattate in maniera autonoma, ai recapiti indicati nell’appendice del presente documento.

La Scuola estiva è un’occasione imperdibile di approfondimento sulle ultime novità in tema di cielo, spazio e non solo, dalla viva voce dei protagonisti del campo.

Vi aspettiamo numerosi alla Scuola estiva di astronomia a Saint-Barthélemy!

(2° annuncio – aggiornato al 12 aprile 2023)

Modalità di partecipazione

Per scaricare il programma completo (pdf) e la scheda di iscrizione (docx):

https://www.oavda.it/eventi/scuola-estiva-2023-buchi-neri