AGGIORNAMENTO POLICY GENERALE D'USO
Abbiamo aggiornato la policy d'uso del sito e dei servizi di Coelum Astronomia in seguito alla nuova normativa UE 2016/679 (GDPR).
Ti chiediamo pertanto di leggere i nuovi termini e condizioni e di accordare o negare il tuo consenso.
Per continuare ad utilizzare Coelum Astronomia, è necessario accettare la policy.

ATTENZIONE! Se scegli di cancellare il tuo account, l'operazione sarà eseguita entro 10 giorni lavorativi. L'operazione è IRREVERSIBILE. Per maggiori informazioni, contattaci a segreteria@coelum.com
CONFERMA
Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Ok
 
22 Agosto 2018
Ci sono 238 utenti collegati
Seguici su Twitter!
smarttotem ultimate digital signage
Tecnosky - Prodotti per Astronomia

Articoli marcati con tag ‘asteroidi’

gamp
Letto 4.059 volte - Nessun commento
Il 30 giugno si celebra in tutto il mondo l’Asteroid Day, giornata mondiale di sensibilizzazione sul pericolo di impatto asteroidale. Un’occasione per approfondire le conoscenze di questi oggetti e mettere in risalto i risultati scientifici in questo ambito. Anche da parte del mondo amatoriale sono molti i modi e le possibilità di partecipare alla ricerca [...]
3200-Phaethon - 10-18dic2017
Letto 3.810 volte - Nessun commento
Per gli amanti degli asteroidi, dicembre offrirà diversi spunti per l’osservazione (o la ripresa) di queste affascinanti rocce vaganti. Cominciamo subito col dire che gli asteroidi che questo mese saranno in opposizione ed entrano nel novero dei primi 100 classificati (e che quindi costituiscono un target per partecipare al concorso del “Club dei 100 Asteroidi”) sono ben quattro ma, in più, facciamo accenno anche a due corpi asteroidali, magari per chi ha già completato la sfida (…no? che aspettate?!) classificati con numero superiore a 100.
89julia-map
Letto 5.144 volte - Nessun commento
Il mese di settembre non offre agli osservatori dei “sassi volanti” molti spunti per l’osservazione, anzi, possiamo concentrare la nostra su un unico obiettivo, l’asteroide (89) Julia. A compensare almeno in parte questa mancanza di interessanti target osservativi tra i primi 100 asteroidi bisogna dire subito che l’opposizione di (89) Julia sarà davvero speciale, qualcosa [...]
e6bfb31665e3aa9fd3b100e5d3082298_XL
Letto 4.837 volte - Nessun commento
Anche se la “Asteroid Redirect Mission” è stata definitivamente cancellata, il “Double Asteroid Redirection Test” è entrato nella fase di progettazione preliminare.
Not the mother of meteorites
Letto 6.960 volte - Nessun commento
Non è certo uno dei candidati che potrebbero un giorno incrociare la nostra orbita, ma è uno dei grandi asteroidi da cui si pensava provenissero una buona parte delle meteoriti trovate sul nostro suolo del condrite H.
tunguska-quadrato
Letto 11.890 volte - Nessun commento
30 giugno – In occasione dell’Asteroid Day ricordiamo l’Evento di Tunguska, uno degli impatti con la Terra più studiati ed enigmatici di sempre. “Ciò che ho potuto vedere durante il sopralluogo a Tunguska è andato oltre le mie più terrificanti aspettative…” – Leonid Kulik
asteroid-gpnoi-crop
Letto 6.319 volte - Nessun commento
È passato ormai oltre un secolo da quel lontano 30 giugno 1908, giorno in cui l’esplosione in atmosfera di un oggetto proveniente dallo spazio profondo spianò come fuscelli 80 milioni di alberi della taiga Siberiana, nella località di Tunguska. Da allora la nostra consapevolezza che la Terra è tutt’ora parte di un drammatico tiro al [...]
asteroids
Letto 6.227 volte - Nessun commento
Che il nostro pianeta sia continuamente a rischio di collisione con dei piccoli corpi celesti alla deriva nello spazio è un dato di fatto. Ma è anche vero che, dalla scoperta del primo oggetto di questo tipo poco più di un secolo fa, le tecniche per individuarli, caratterizzarli e tenerli sotto stretta osservazione hanno fatto [...]
2014JO25.17apr17.movie
Letto 6.211 volte - Nessun commento
Oggi, 19 aprile, questo NEO di 650 metri passerà a 4,5 volte la distanza lunare, diventando visibile anche con piccoli strumenti amatoriali. Ecco le immagini radar del piccolo asteroide e tutti i dettagli per provare ad osservarlo, raggiungerà infatti la massima luminosità attorno alle 23:30 di questa notte, e sarà possibile osservarlo anche con un piccolo telescopio.
amphitrite-map
Letto 1.579 volte - Nessun commento
Procede l’osservazione dei primi 100 asteroidi scoperti da parte degli aspiranti soci del Club dei 100 Asteroidi. Questo mese si potrà osservare in comodità, tra gli altri, (29) Amphirite incrociare a fine mese la sua traiettoria con (16) Psyche. Chiunque può entrare nel club… o almeno provarci!
manifesto cinquantenario 2017
Letto 3.741 volte - 3 Commenti
A cinquantanni dalla morte del celebre astronomo, un convegno e una serie di eventi organizzati dal Gruppo Astrofili “G.B. Lacchini” Faenza e una proposta osservativa e fotografica dalla “Maratona degli Asteroidi”.
HighRes-Spacecraft-TAG2-Light
Letto 2.547 volte - Nessun commento
Mancano ancora più di 700 giorni all’arrivo della sonda americana OSIRIS-REx nelle immediate vicinanze dell’asteroide Bennu. Gli scienziati della missione, però, non hanno intenzione di tenere la sonda inattiva durante la sua lunga crociera interplanetaria, e hanno già iniziato a pianificare le prime attività scientifiche.
cartina del cielo di dicembre 2016
Letto 8.017 volte - Nessun commento
Arriva dicembre e si apre ufficialmente la stagione in cui il cielo offre agli osservatori la parte più spettacolare del nostro emisfero, ovvero quel complesso di costellazioni che ha per centro la grande figura di Orione.
22-kalliope
Letto 3.190 volte - Nessun commento
Aggiornamento sulla situazione del Club La notizia più importante del mese è il raggiungimento dei 99 bersagli centrati da parte di Giuseppe Pappa, a cui ora manca solo (86) Semele per diventare l’ottavo membro del Club dei 100 asteroidi, presidentissimo Talib escluso. Con una mail breve ma densa di entusiasmo Giuseppe ci ha infatti comunicato [...]
simulazione-centauru
Letto 2.246 volte - Nessun commento
La scoperta della presenza di due anelli intorno all’asteroide centauro Chariklo risale al 2014, in seguito ne sono stati scoperti altri attorno a Chirone, il primo oggetto di questa classe ad essere stato scoperto. Un team di ricercatori ha cercato ora di chiarire quali siano le origini di questi anelli e ha ipotizzato la presenza di strutture analoghe anche attorno agli altri centauri del Sistema solare. E i pianeti giganti in questa storia sembrano entrarci qualcosa. Lo studio è stato pubblicato su Astrophysical Journal Letters
2016-QA2-2
Letto 2.966 volte - Nessun commento
Osservato poche ore prima da un osservatorio amatoriale in Brasile, domenica mattina presto l’asteroide 2016 QA2 ha “sfiorato” la Terra. Tra i primi a catturarne l’orbita gli appassionati del Gruppo Astrofili Montelupo. Media INAF ha intervistato la presidentessa, Maura Tombelli
Letto 2.196 volte - 4 Commenti
La maratona degli asteroidi è finita, pubblico un collage dei 4 asteroidi che sono riuscito ad identificare complessivamente. Si tratta, dall’alto e da sinistra, di: IRIS, ELEONORA, FLORA, NYSA. Ogni immagine è la sovrapposizione di due foto dello stesso soggetto eseguite a distanza di un’ora, ciò mi ha consentito di verificare che il piccolissimo punto [...]
orbitanano
Letto 3.834 volte - Nessun commento
SI CHIAMA 2015 RR245. E SI STA AVVICINANDO. Scoperto un pianeta nano che orbita fra i piccoli mondi ghiacciati oltre Nettuno. Il nuovo oggetto celeste misura circa 700 chilometri, e raggiungerà il perielio nel 2096, quando verrà a trovarsi a 5 miliardi di km dal Sole
324P-activeasteroid
Letto 2.898 volte - Nessun commento
IL SUO NOME E’ 324P/LA SAGRA. Asteroide sì, ma anche un po’ cometa. A studiare meglio la natura di questo particolare oggetto che orbita nel nostro Sistema solare ci ha pensato il team di ricercatori guidato da David Jewitt dell’Università della California, a Los Angeles grazie alle riprese del telescopio spaziale di NASA ed ESA
feature-image
Letto 2.438 volte - Nessun commento
Un team internazionale di scienziati ha analizzato i campioni di roccia lunare portati a Terra da numerose missioni Apollo, concludendo che l’acqua presente sul nostro satellite naturale proviene in gran parte da asteroidi arrivati sulla Luna tra 4.5 e 4.3 miliardi di anni fa. Lo studio su Nature Communications
[archive]