AGGIORNAMENTO POLICY GENERALE D'USO
Abbiamo aggiornato la policy d'uso del sito e dei servizi di Coelum Astronomia in seguito alla nuova normativa UE 2016/679 (GDPR).
Ti chiediamo pertanto di leggere i nuovi termini e condizioni e di accordare o negare il tuo consenso.
Per continuare ad utilizzare Coelum Astronomia, è necessario accettare la policy.

ATTENZIONE! Se scegli di cancellare il tuo account, l'operazione sarà eseguita entro 10 giorni lavorativi. L'operazione è IRREVERSIBILE. Per maggiori informazioni, contattaci a segreteria@coelum.com
CONFERMA
Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Ok
 
18 Febbraio 2020
Ci sono 198 utenti collegati
Seguici su Twitter!
smarttotem ultimate digital signage
Tecnosky - Prodotti per Astronomia
Iscrivi alla Newsletter di Coelum Astronomia
  • Commenti Recenti

  • Parole dal Sito

  • Seguici anche su Facebook!

  • Active Members

    Avatar membro
    Avatar membro
    Avatar membro
    Avatar membro
    Avatar membro
    Avatar membro
    Avatar membro
    Avatar membro
     
  • Online Users

    Al momento non ci sono utenti online
  • Letto 7.187 volte
    5 Commenti
    Commenta
    La scoperta di Curiosity verrà resa nota nel corso del Meeting dell’American Geophysical Union, agli inizi di dicembre.

    Rock 'Et-Then' Near Curiosity, Sol 82. Credit: NASA/JPL-Caltech/MSSS

    Pochi minuti fa abbiamo avuto la conferma del fatto che, contrariamente a quanto annunciato in serata (si prevedeva un attesa di settimane), la rivelazione sulla natura della scoperta di Curiosity verrà data nel corso dell’imminente meeting dell’American Geophysical Union, che si terrà a San Francisco dal 3 al 7 dicembre prossimo: “Indeed, Grotzinger confirmed to SPACE.com that the news will come out at the fall meeting of the American Geophysical Union, which takes place Dec. 3-7 in San Francisco” (fonte Space.com). Nel frattempo cercheremo di saperne di più e tenervi informati.

    Comunque, la speranza di tutti è che questa volta non si tratti di una comunicazione di scarsa importanza come quella di un anno fa, quando a fronte di un battage degno di miglior causa, la notizia fu quella della “scoperta” piuttosto banale di un batterio mangia arsenico in un lago della California.

    Commenta

    5 Commenti a “MARTE, l’annuncio della scoperta “sconvolgente” ci sarà i primi giorni di dicembre!”

    1. luca scrive:

      Chissa’ forse qualche forma vivente di batteri……Qualsiasi cosa sia l’attesa della notizia la trovo gia’ affascinante…cosi abbiamo il tempo di fantasticare :)

    2. Felix scrive:

      Se si trattasse, come spero, di una traccia di vita, sarebbe davvero un annuncio epocale.

    3. Lucia Morleo scrive:

      La notizia è comunque già trapelata: sospetta traccia fossile di vita batterica!
      Il Viking aveva ragione?

    4. Andrea Longo scrive:

      Domani Charles Elachi sarà nella mia università forse gli farò qualche domanda a riguardo ;)

    5. Lucia Morleo scrive:

      FORSE MOLECOLE ORGANICHE MA NON LA VITA: COSI’
      L’ANNUNCIO DI CHARLES ELACHI, DIRETTORE DEL JPL
      “Forse Curiosity ha trovato su Marte semplici molecole organiche. Sono dati preliminari ancora da verificare. Molecole organiche e non biologiche!”, ha poi specificato il direttore del Jet Propulsion Laboratory presso l’Università La Sapienza di Roma dove si è tenuto l’INTERNATIONAL AEROSPACE DAY (28 novembre 2012).

    Scrivi un Commento

    Devi aver fatto il login per inviare un commento