×
Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Ok
 
24 Maggio 2017
Ci sono 205 utenti collegati
Atik Cameras
smarttotem ultimate digital signage
Tecnosky - Prodotti per Astronomia
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (0,00 / 5)
Loading ... Loading ...

Ladies & gentlemen la 41P/Tuttle-Giacobini-Kresak!

Letto 3.598 volte
Un Commento
Commenta
Attesissima dagli appassionati, arriva la 41P/ Tuttle-Giacobini-Kresak, una cometa periodica di corto periodo che ripassa dalle nostre parti ogni cinque anni e mezzo circa.

Ci saluta invece la 45P/Honda- Mrkos- Pajdusakova. Già passata al perielio e alla minima distanza dalla Terra, si sta ora allontanando per tornare a trovarci fra cinque anni. Diamole un ultimo saluto prima che si indebolisca troppo, cercandola nella prima parte del mese, appena dopo cena, nella pancia del Leone. L'immagine di Rolando Ligustri ce la mostra di passaggio vicina alle galassie NGC 4656 e NGC 4631. (qui l'immagine originale ad alta risoluzione: http://www.astrobin.com/full/284181/0/)

La mappa mostra il percorso seguito dalla cometa 41P/Tuttle-Giacobini-Kresak nel periodo compreso tra il 25 febbraio e i primi giorni di aprile. Si nota il lungo tragitto percorso che porterà il bell’astro chiomato a viaggiare attraverso numerose costellazioni. (L’aspetto del cielo si riferisce alle ore 22:00 per una località posta alle coordinate 42° N 12° E).

di Claudio Pra

La 41P/Tuttle-Giacobini-Kresak, passerà al perielio il 13 aprile transitando a poco più di 1 UA dal Sole. In quel momento disterà circa 22 milioni di chilometri dalla Terra. Fortunatamente le condizioni prospettiche per una volta ci sono favorevoli, permettendoci di osservarla nelle migliori condizioni. Ma già in marzo dovrebbe risultare un oggetto notevole, soprattutto verso la fine mese, quando sarà vicina alla massima luminosità che gli esperti indicano in una buona sesta magnitudine, forse qualcosa in meno.

Poco prima dell’alba del 22 marzo passerà a meno di un grado dalla galassia M 108 e dalla planetaria M 97 e nella stessa giornata, ma in  serata, la troveremo a mezzo grado dalla galassia e sempre sotto il grado dalla planetaria. Due momenti in cui gli astrofotografi potranno catturare  bellissime mmagini e i visualisti potranno lustrarsi gli occhi  sservando nello stesso campo tre oggetti diversi.

La C/2015 V2 Johnson intanto, da “cometina” di secondo piano, si sta man mano trasformando in un oggetto sempre più convincente. D’altra parte così deve essere, dato che si sta avvicinando al Sole. La troveremo tra le stelle dell’Ercole.

Leggi la rubrica completa, con mappe e immagini, su Coelum Astronomia di Marzo


Tutti consigli per l’osservazione del cielo di marzo su Coelum Astronomia 209

Leggilo subito qui sotto online, è gratuito!

Commenta

Un Commento a “Ladies & gentlemen la 41P/Tuttle-Giacobini-Kresak!”

  1. In pratica rimane circumpolare, non tramontando mai. Peccato perchè, non ostante l’altezza, la magnitudine e gli orari di osservabilità, l’orizzonte è vincolato a quello Nord-Orientale.

Scrivi un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento