1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (0,00 / 5)
Loading...

I colori della Luna

I colori della Luna

Grazie alla fotografia digitale e ad una particolare tecnica di elaborazione, è possibile enfatizzare i tenui e impercettibili colori della superficie lunare. Le immagini digitali della Luna, contengono molte informazioni che possono essere facilmente estratte con un software di elaborazione delle immagini.
Le tonalità di colore visibili nelle immagini elaborate della Luna sono principalmente dovute a due minerali: il ferro e il titanio. Le pianure basaltiche ( regioni lunari scure chiamate "mari"), che contengono quantità relativamente elevate di ossido di ferro (FeO) appaiono di un colore arancio-marrone, mentre i mari che contengono quantità elevate di ossido di titanio (TiO2) oltre all’ossido di ferro, mostrano tonalità di colore blu. Gli altopiani lunari, regioni geologicamente antiche e altamente craterizzate, invece, hanno un basso contenuto di ferro e titanio, riflettono bene la luce solare (albedo elevato) e in questa elaborazione si presentano di colore giallo-ocra. I giovani crateri d’impatto come ad esempio Tycho e Stevinus, esibiscono raggiere di ejecta (materiale espulso) di colore bianco-azzurro.

Data e Ora di acquisizione
8 Novembre 2022 alle 23:00
Condizioni del Cielo
Seeing 8/10
Filtri Utilizzati
Optolong IR/UV cut
Diametro del Telescopio
102 mm (4")
Focale di Acquisizone
564 mm
Soggetti
Schema Ottico del Telescopio
APO TS PHOTOLINE 102mm f/7.0 FPL-53
Marca del Telescopio
TS
Fenomeno o Evento Astronomico
Tipo Immagine
Dispositivo di Acquisizione

Altre Fotografie di questo Autore

Marte - 20 dicembre 2022
Letto 81 volte
Marte - 20 dicembre 2022
Letto 81 volte
Marte
Letto 81 volte

Fotografie Recenti