AGGIORNAMENTO POLICY GENERALE D'USO
Abbiamo aggiornato la policy d'uso del sito e dei servizi di Coelum Astronomia in seguito alla nuova normativa UE 2016/679 (GDPR).
Ti chiediamo pertanto di leggere i nuovi termini e condizioni e di accordare o negare il tuo consenso.
Per continuare ad utilizzare Coelum Astronomia, è necessario accettare la policy.

ATTENZIONE! Se scegli di cancellare il tuo account, l'operazione sarà eseguita entro 10 giorni lavorativi. L'operazione è IRREVERSIBILE. Per maggiori informazioni, contattaci a segreteria@coelum.com
CONFERMA
Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Ok
 
7 Luglio 2020
Ci sono 217 utenti collegati
Seguici su Twitter!
smarttotem ultimate digital signage
Tecnosky - Prodotti per Astronomia
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (0,00 / 5)
Loading ... Loading ...

M 13

Letto 3.235 volte
6 Commenti
Commenta
M 13

Immagine ottenuta la sera del 3 ottobre 2014 alle ore 21,38, con Canon EOS 600D a fuoco diretto del Celestron C8 su montatura Meade LXD75. Esposizione 15 sec, ISO 6400, focale 2000. Piccola elaborazione con IRIS per scurire il fondo. Cielo ottimo, anche se con inquinamento luminoso.

Data e Ora di acquisizione
3 Ottobre 2014 alle 21:38
Condizioni del Cielo
ottime
Diametro del Telescopio
200 mm (7")
Focale di Acquisizone
2000 mm
Soggetti
Schema Ottico del Telescopio
Schmidt-Cassegrain
Marca del Telescopio
Celestron C8
Fenomeno o Evento Astronomico
Tipo Immagine
Dispositivo di Acquisizione
Altre Fotografie di questo Autore
Luogo di Osservazione
Clicca sul marker per visualizzare la descrizione
Commenta

6 Commenti a “M 13”

  1. Tonini Marco scrive:

    Salve Sig. Muscas, è un pò che non la vedo….La foto è gradevole alla vista, si notano anche stelle gialle e azzurre, nessun errore di inseguimento. Unica cosa che che mi sembra strana sono le dimensioni dell’ ammasso a questa focale di 2000 (200X!!). Non è che aveva applicato un riduttore F/6.3 o f/5 ?.. perchè se così fosse, allora sì che tutto “quadra”. Saluti.

  2. Mauro Muscas scrive:

    Gentile Sig. Tonini, no, non ho applicato nessun altro artifizio, oltre al telescopio e la macchina fotografica. Ho solo usato Photoshop per eliminare la parte della foto che non mi interessava, portando quindi il soggetto al centro e ingrandendolo. Mi scuso comunque se mi perito ad inviare le foto, ma con tutti i bravi astrofotografi che in questo periodo inviano le loro immagini alla galleria di Coelum, le mie appaiono proprio come delle mediocri rappresentazioni. Come può vedere, infatti, mi cimento, vista la mia ordinaria dotazione, solo con soggetti di semplice realizzazione, quali appunto l’ammasso globulare M 13, ma devo dire che anche con essi non riesco certo a ottenere dei buoni risultati, o almeno non all’altezza di quello che vedo pubblicato da altri astrofotografi.

  3. signori buongiorno.
    se tornassimo ai “vecchi tempi”, la focale da 50 mm era standard su formato leica e valeva 1x.
    quindi un 2000 vale 40x non 200x, o sbaglio?
    cari saluti, pc
    p.s. si potrebbe anche filosofare che su un formato hasselblad, varrebbe 25x e su uno piccolo (22x15mm) varrebbe 60x.

  4. Mauro Muscas scrive:

    Solo per chiarire, e non per polemizzare. Quando si parla di focale, si parla di punto di fuoco di un qualsiasi strumento ottico, gli ingrandimenti, appunto, sono altra cosa.

  5. Tonini Marco scrive:

    Un momento Sig. Muscas, il mio commento stava nel fatto che avendo sempre operato con Camere CCD, e non con reflex digitali, mi sembrava strano che a focale 2000, le dimensioni angolari di M13 apparivano come riprese a F/5 o al massimo F/6.3, considerando che da quanto lei dichiarato, ha “ritagliato” con Photoshop una parte del frame. Ma adesso è tutto “chiaro”, considerando l’ intervento di un secondo astrofilo. Saluti.

  6. Tonini Marco scrive:

    Una curiosità Sig. Muscas, se me la vuol dire, perchè ha cambiato il suo “avatar”? da una foto del suo aspetto (reale?), è passato ad un avatar “anonimo”?

Scrivi un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento