AGGIORNAMENTO POLICY GENERALE D'USO
Abbiamo aggiornato la policy d'uso del sito e dei servizi di Coelum Astronomia in seguito alla nuova normativa UE 2016/679 (GDPR).
Ti chiediamo pertanto di leggere i nuovi termini e condizioni e di accordare o negare il tuo consenso.
Per continuare ad utilizzare Coelum Astronomia, è necessario accettare la policy.

ATTENZIONE! Se scegli di cancellare il tuo account, l'operazione sarà eseguita entro 10 giorni lavorativi. L'operazione è IRREVERSIBILE. Per maggiori informazioni, contattaci a segreteria@coelum.com
CONFERMA
Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Ok
 
11 Dicembre 2019
Ci sono 245 utenti collegati
Seguici su Twitter!
smarttotem ultimate digital signage
Tecnosky - Prodotti per Astronomia
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (0,00 / 5)
Loading ... Loading ...

Cielo di Marzo 2019

Letto 3.758 volte
Nessun commento
Commenta
A metà marzo, le brillanti costellazioni diventate familiari nel periodo invernale – fra tutte la grande figura di Orione è certamente la più rappresentativa, senza dimenticare il Toro, l’Auriga e il Cane Maggiore con la splendida Sirio – staranno ormai declinando verso ovest per lasciare il posto alle stelle primaverili.

La cartina mostra l'aspetto del cielo alle ore (TMEC): 1 Mar > 23:00; 15 Mar > 22:00; 31 Mar > 21:00. Crediti Coelum Astronomia CC-BY

EFFEMERIDI
(mar. – ott. 2018)

Luna

Sole e Pianeti

Ad annunciare la nuova stagione è come sempre il Leone che, con il suo caratteristico profilo segnato dalla stella Regolo, dominerà già il cielo a sud, circondato da costellazioni molto meno appariscenti come il Leone Minore, il Sestante e la Coma. Niente a che vedere con l’impressionante lucentezza delle costellazioni invernali, ma c’è da tener conto del fatto che in primavera la porzione di cielo che si offre ai nostri occhi è quello che sta al di fuori del piano della Via Lattea, dove le stelle sono molto più rare.

Potremo però dedicarci all’osservazione dei molti oggetti extragalattici percepibili soltanto al telescopio o al binocolo. Più a est, le costellazioni della Vergine, del Boote e di Ercole, in successione, saranno già in viaggio verso il meridiano, annunciando con quest’ultima addirittura un sapore di estate. Continua l’esplorazione del cielo con:

➜ Il Cielo di marzo con la UAI che questo mese ci porta tra le spirali della Chioma

➜ Il meraviglioso campo della costellazione del Toro. IV parte: Aldebaran!

IL SOLE

In marzo, il Sole si muoverà nell’Acquario fino al giorno 12, per entrare poi nella grande costellazione dei Pesci, dove vi resterà per il resto del mese. Le ore di buio diminuiranno ancora, tanto che a inizio mese la durata della notte astronomica sarà di poco più di 9,5 ore e alla fine soltanto di 7,85. Il Sole sta infatti “risalendo” velocemente l’eclittica, e il giorno 20 (data dell’equinozio di primavera) si troverà al punto gamma dove la sua declinazione – e anche l’ascensione retta – saranno esattamente pari a zero. La durata della notte sarà teoricamente uguale a quella del giorno (a complicare le cose contribuiscono in realtà molti altri fattori, come ad esempio la rifrazione atmosferica: alle nostre latitudini la parità si raggiunge infatti il giorno 17, il cosiddetto “equilux”). Inizierà con ciò la primavera astronomica.

➜ Continua a leggere sul Cielo di Marzo

Ricordiamo poi nella notte fra sabato 30 e domenica 31 marzo si tornerà all’ora legale estiva (TU+2). In quella data, a partire dalle ore 02:00 locali, bisognerà portare gli orologi avanti di un’ora.

COSA OFFRE IL CIELO

Per quanto riguarda i pianeti, Venere anche se via via più basso, è ancora la stella del mattino, assieme a GioveSaturno che stanno sempre più migliorando la loro visibilità in cielo e anticipando il loro sorgere.

In prima serata continua ad imperare Marte,  mentre Mercurio sparirà molto velocemente dal cielo della sera, avviato verso la congiunzione eliaca.

Ma la primavera porta con sé notti più miti e ancora buie, e un cielo che offre i suoi tesori più lontani. Come ogni anno, marzo è infatti il periodo ottimale per tentare la Maratona Messier, ossia la sfida che prevede di osservare (quasi) tutti gli oggetti del celebre Catalogo Messier in una sola notte, ovviamente dotati di una buona strumentazione. Chi attende il finesettimana per raggiungere cieli bui e tersi da cui effettuare l’osservazione avrà due opportunità per tentare la Maratona: la prima, la migliore, sarà il weekend del 9-10 marzo e la seconda, il 30-31 marzo.

Per tutto il necessario, vedi anche:

Primavera in arrivo, tempo di Maratona Messier

➜ Leggi il racconto e i consigli di Claudio Pra su Maratona Messier: tutto in una notte, con le testimonianze di esperti astrofili.

➜ Il sito internazionale di riferimento: www.messier.seds.org

E non mancate di leggere il ritratto di M 63, la galassia Girasole, nella consueta rubrica di Barbara Bubbi Le meraviglie del cosmo.

E ancora falci lunari, anche questo mese concentrate nella prima decade del mese, e l’osservazione delle formazioni lunari, e spazio anche per gli amanti di asteroidi e pianeti nani. In particolare questo mese la copertina è dedicata a Cerere, l’unico pianeta nano del Sistema solare interno, che è anche in un buon momento per essere osservato al telescopio.

Trovate come sempre tutte le informazioni sul nostro:

Hai compiuto un’osservazione? Condividi le tue impressioni, mandaci i tuoi report osservativi o un breve commento sui fenomeni osservati: puoi scriverci a segreteria@coelum.com.
E se hai scattato qualche fotografia agli eventi segnalati, carica le tue foto in
PhotoCoelum!

E ancora su Coelum astronomia 231

ISS 2 bianconi

La LUNA di marzo.
Approfondimento: Guida all’osservazione della regione polare settentrionale (III parte).

➜ Leggi le indicazioni di Giuseppe Petricca sui principali passaggi della ISS

Comete. La sorprendente Iwamoto

e il Calendario di tutti gli eventi di marzo 2019, giorno per giorno!


Tutti consigli per l’osservazione del Cielo di Marzo su Coelum Astronomia 231

Leggilo subito qui sotto online, è gratuito!

Semplicemente lascia la tua mail (o clicca sulla X) e leggi!

L’indirizzo email verrà utilizzato solo per informare delle prossime uscite della rivista.

Scrivi un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento