La lunga estate di Vesta

0
La lunga estate di Vesta
La bella opposizione che ci offrirà Vesta i primi giorni di agosto potrà essere seguita cercando l’asteroide nel Capricorno, costellazione che in quel periodo arriverà alla massima altezza (+25°) verso l’1:45. Dal 1 agosto al 30 settembre Vesta si sposterà con moto retrogrado di quasi 8° in direzione della stella psi Capricornii (mag. +4,1), stella da cui il 30 agosto disterà soltanto 10’. Il 20 settembre ci sarà una repentina inversione di moto, che praticamente riporterà l’asteroide sui suoi passi. Inutile dire che con una magnitudine di +5,6 raggiunta la prima settimana di agosto, si riproporrà l’interrogativo del 2007: “sarà possibile scorgere Vesta ad occhio nudo?”
Vesta
La bella opposizione che ci offrirà Vesta i primi giorni di agosto potrà essere seguita cercando l’asteroide nel Capricorno, costellazione che in quel periodo arriverà alla massima altezza (+25°) verso l’1:45. Dal 1 agosto al 30 settembre Vesta si sposterà con moto retrogrado di quasi 8° in direzione della stella psi Capricornii (mag. +4,1), stella da cui il 30 agosto disterà soltanto 10’. Il 20 settembre ci sarà una repentina inversione di moto, che praticamente riporterà l’asteroide sui suoi passi. Inutile dire che con una magnitudine di +5,6 raggiunta la prima settimana di agosto, si riproporrà l’interrogativo del 2007: “sarà possibile scorgere Vesta ad occhio nudo?”

Sto cercando di riordinare le idee prima di cominciare a scrivere. Gli argomenti da trattare in questo numero sono un bel po’, anche considerato che dovrò coprire un periodo di due mesi fino al 30 settembre. Come procedere? Allora, vediamo: impossibile non parlare di Vesta (che dal 16 luglio in poi sarà
in compagnia della sonda Dawn e in agosto sarà addirittura in opposizione); poi, come promesso, c’è da continuare a seguire il “folle volo” di (1036) Ganymed… senza dimenticare le opposizioni di Ceres e Pallas, nonché quelle di asteroidi estremamente interessanti come la “new entry” (444) Gyptis.