Home Articoli e Risorse On-Line Astronautica ed Esplorazione Spaziale Gli astronauti per la prossima missione “in orbita” intorno alla Luna

Gli astronauti per la prossima missione “in orbita” intorno alla Luna

Letto 482 volte
0
PHOTO DATE: March 29, 2023. LOCATION: Bldg. 8, Room 183 - Photo Studio. SUBJECT: Official crew portrait for Artemis II, from left: NASA Astronauts Christina Koch, Victor Glover, Reid Wiseman, Canadian Space Agency Astronaut Jeremy Hansen. PHOTOGRAPHER: Josh Valcarcel
Tempo di lettura: 4 minuti

Lo diciamo subito, non sono i primi astronauti a tornare sulla Luna, e non sembra ma è un grand risultato anche questo, è da un pò che non succede.

L’equipaggio preparerà la strada per ArtemisIII la missione destinata all’allunaggio.

A seguire il comunicato ufficiale di NASA e CSA.

La NASA e la Canadian Space Agency (CSA) hanno annunciato i quattro astronauti che si avventureranno intorno alla Luna su Artemis II, la prima missione con equipaggio con obiettivo stabilire una presenza a lungo termine sulla Luna per la scienza e l’esplorazione attraverso Artemis. 

“L’equipaggio di Artemis II rappresenta migliaia di persone che lavorano instancabilmente per portarci alle stelle”, ha dichiarato l’amministratore della NASA Bill Nelson. “Gli astronauti della NASA Reid Wiseman, Victor Glover e Christina Hammock Koch, e l’astronauta del CSA Jeremy Hansen, ognuno ha la propria storia, ma, insieme, rappresentano il nostro credo: E pluribus unum – tra tanti, uno. Insieme, stiamo inaugurando una nuova era di esplorazione per una nuova generazione di velisti stellari e sognatori: la Generazione Artemis”. 

Gli incarichi dell’equipaggio sono i seguenti: comandante Reid Wiseman , pilota Victor Glover , specialista di missione 1 Christina Hammock Koch e specialista di missione 2 Jeremy Hansen . Lavoreranno come una squadra per eseguire una serie ambiziosa di test durante il volo.

Date: 03-29-2023
Location: Bldg 5, Orion Mockup
Subject: Artemis II Crew Announcement products and still images of crew in Building 5s Orion Simulator.
Photographer: James Blair

Il test di volo Artemis II della durata di circa 10 giorni verrà lanciato sul razzo Space Launch System dell’agenzia, testerà i sistemi di supporto vitale della navicella Orion e convaliderà le capacità e le tecniche necessarie agli esseri umani per vivere e lavorare nello spazio profondo.  

“Stiamo tornando sulla Luna e il Canada è al centro di questo entusiasmante viaggio”, ha dichiarato l’onorevole François-Philippe Champagne, ministro responsabile dell’Agenzia spaziale canadese. “Grazie alla nostra collaborazione di lunga data con la NASA, un astronauta canadese volerà in questa storica missione. A nome di tutti i canadesi, voglio congratularmi con Jeremy per essere stato in prima linea in uno degli sforzi umani più ambiziosi mai intrapresi. La partecipazione del Canada al programma Artemis non è solo un capitolo determinante della nostra storia nello spazio, ma anche una testimonianza dell’amicizia e della stretta collaborazione tra le nostre due nazioni”.  

Il volo, che si basa sul successo della missione Artemis I senza equipaggio completata a dicembre, porrà le basi per la prima donna e la prima persona di colore sulla Luna attraverso il programma Artemis, aprendo la strada al futuro per missioni di esplorazione umana a lungo termine. sulla Luna e infine su Marte. Questo è l’approccio di esplorazione Moon to Mars dell’agenzia.

“Per la prima volta in più di 50 anni, questi individui – l’equipaggio di Artemis II – saranno i primi esseri umani a volare nelle vicinanze della Luna. Tra l’equipaggio ci sono la prima donna, la prima persona di colore e il primo canadese in missione lunare, e tutti e quattro gli astronauti rappresenteranno il meglio dell’umanità mentre esplorano a beneficio di tutti”, ha dichiarato la direttrice Vanessa Wyche, NASA Johnson. “Questa missione apre la strada all’espansione dell’esplorazione umana dello spazio profondo e presenta nuove opportunità per scoperte scientifiche, partnership commerciali, industriali e accademiche e per la generazione Artemis”. 

Incontra gli astronauti di Artemis II 

Questo sarà il secondo viaggio nello spazio di Wiseman, che ha prestato servizio in precedenza come ingegnere di volo a bordo della Stazione Internazionale per Expedition 41 da maggio a novembre 2014. Wiseman ha registrato più di 165 giorni nello spazio, di cui quasi 13 ore come guida spaziale durante due viaggi al di fuori del complesso orbitale. Prima del suo incarico, Wiseman è stato capo dell’ufficio astronauti da dicembre 2020 a novembre 2022.

La missione sarà il secondo volo spaziale di Glover, in precedenza come pilota sulla SpaceX Crew-1 della NASA, che è atterrata il 2 maggio 2021, dopo 168 giorni nello spazio. In qualità di ingegnere di volo a bordo della stazione spaziale per Expedition 64, ha contribuito a indagini scientifiche, dimostrazioni tecnologiche e ha partecipato a quattro passeggiate spaziali.

Koch effettuerà anche il suo secondo volo nello spazio con la missione Artemis II. Ha servito come ingegnere di volo a bordo della stazione spaziale per Expedition 59, 60 e 61. Koch ha stabilito un record per il volo spaziale singolo più lungo di una donna con un totale di 328 giorni nello spazio e ha partecipato alle prime passeggiate spaziali di sole donne.

In rappresentanza del Canada, Hansen sta effettuando il suo primo volo nello spazio. Colonnello delle forze armate canadesi ed ex pilota di caccia, Hansen ha conseguito una laurea in scienze spaziali presso il Royal Military College of Canada a Kingston, Ontario, e un master in fisica presso la stessa istituzione nel 2000, con un focus sulla ricerca sul monitoraggio satellitare con ampio campo visivo. È stato una delle due reclute selezionate dalla CSA nel maggio 2009 attraverso la terza Canadian Astronaut Recruitment Campaign e ha servito come Capcom nel Mission Control Center della NASA a Johnson e, nel 2017, è diventato il primo canadese a cui è stato affidato il compito di guidare una classe di astronauti della NASA, guidando la formazione di candidati astronauti provenienti da Stati Uniti e Canada.

Attraverso  le missioni Artemis , la NASA utilizzerà tecnologie innovative per esplorare più superficie lunare che mai. Collaboreremo con partner commerciali e internazionali e stabiliremo la prima presenza a lungo termine sulla Luna. Quindi, utilizzeremo ciò che apprendiamo sulla Luna e intorno alla Luna per fare il prossimo balzo da gigante: inviare i primi astronauti su Marte

La NASA ha messo a disposizione un sito con tutte le informazioni sui membri dell’equipaggio https://www.nasa.gov/specials/artemis-ii/