Home Articoli pubblicati su Coelum M1 Nebulosa del Granchio – n. 254 Coelum Astronomia

M1 Nebulosa del Granchio – n. 254 Coelum Astronomia

Letto 165 volte
0

Nebulosa al di sopra del corno meridionale
della costellazione del Toro,
non contiene alcuna stella; possiede
una luce biancastra, elongata nella
forma di una fiamma di candela, scoperta durante
le osservazioni della Cometa del 1758.

Traduzione dal Catalogo Messier – 3a versione del 1781, pubblicata nel 1784

Un brillante astro nel cielo diurno

Siamo agli inizi dell’anno mille, 1054 per la precisione, quando osservatori in Italia, Armenia, Cina, Nord America, Iraq e Giappone notano, vicino al Sole, una nuova stella.

Questo oggetto insolito – che ora sappiamo essere la supernova SN 1054 – è visibile a occhio nudo anche nel cielo diurno e ha una magnitudine stimata tra -4 e -7.5.

L’astro luminoso suscita subito grande interesse e astronomi cinesi proseguono le osservazioni diurne a fino alla fine di luglio di quello stesso anno, e notturne fino all’aprile di due anni dopo.

Pittura rupestre degli indios Anasazi nel Chaco Canyon, ora Stati Uniti d’America, ritraente la Luna insieme alla supernova SN 1054 – Foto a cura di Alex Marentes

L’Articolo completo è disponibile su COELUM ASTRONOMIA N° 254 FEBBRAIO MARZO 2022.

➡➡➡➡➡   Acquista la tua copia ora! ⬅⬅⬅⬅⬅ 

EDIZIONE LIMITA SOLO POCHE COPIE DISPONIBILI!

Articolo precedenteIncontri ravvicinati stellari in Messier 62 – n. 254 Coelum Astronomia
Articolo successivoVivere le missioni robotiche con l’image processing – n. 254 Coelum Astronomia