Home Appuntamenti del Mese “Per Desiderio” docu-film alla Normale di Pisa

“Per Desiderio” docu-film alla Normale di Pisa

Letto 777 volte
0
Tempo di lettura: 2 minuti

Appuntamento per il 27 maggio a Pisa per la prima proiezione di “Per-Desiderio”

Il progetto nasce dall’idea di Paola Tricomi, dottorata alla Normale di Pisa, e rappresenta un viaggio tra le immagini del cielo, da un punto di vista scientifico, fotografico e letterario. Un racconto che si snoda attraverso le interviste ai protagonisti, che si alternano portando in luce il loro rapporto con la volta celeste, esaminato da diverse prospettive.
Tra gli altri protagonisti troveremo l’Astrofotografa (e autrice di Coelum Astronomia) Teresa Molinaro, l’Astrofotografo Marco Meniero, l’Astronauta Luca Parmitano, il Professore Andrea Ferrara. La sceneggiatura è di Paola Tricomi, Andrea Orlando e Francesca Moscarella, il docufilm è stato prodotto da Ecoframes con il sostegno della Scuola Normale Superiore di Pisa, della Scuola Superiore di Catania e dell’Università degli Studi di Catania.

La prima di “Per desiderio” si terrà a Pisa, nella Sala Azzurra della Scuola Normale Superiore, in data 27 maggio alle ore 15, alla presenza della giornalista Rai Paola Severini, del Direttore della Normale di Pisa Luigi Ambrosio e dei docenti della scuola pisana Prof. Andrea Ferrara (ordinario di Astrofisica e Cosmologia) e Prof.ssa Ilaria Pavan (associato di Storia Contemporanea e delegata del rettore alle Pari Opportunità. Alla proiezione precederá, in data 23 maggio alle 16.30, l’inaugurazione di una mostra fotografica presso i locali della Torre del Conte Ugolino e del Chiostro della Scuola Normale di Pisa.

Saranno esposte le fotografie donate dai protagonisti del documentario: il gruppo di astrofisica e cosmologia della Scuola Normale Superiore (immagini tratte dal telescopio astronomico “James Webb”), l’astronauta Luca Parmitano (scattate durante le sue passeggiate nello spazio) e i fotografi Marco Meniero, Teresa Molinaro e Riccardo Agnello. La mostra sarà organizzata successivamente anche a Catania ed è un modo per avvicinare il pubblico spettatore al mondo dell’astrofotografia e dell’osservazione del cielo e accompagnarlo prima alla visione del film attraverso immagini mozzafiato ed esperienze sensoriali. Sarà un vero e proprio spazio culturale con letture di poesie e conferenze pubbliche sul tema del cielo e chi volesse, su prenotazione, potrà vivere un’esperienza di immersività con visore VR che permetterà l’osservazione delle stelle.
Per tutte le informazioni e prenotazione www.desidus.org.