AGGIORNAMENTO POLICY GENERALE D'USO
Abbiamo aggiornato la policy d'uso del sito e dei servizi di Coelum Astronomia in seguito alla nuova normativa UE 2016/679 (GDPR).
Ti chiediamo pertanto di leggere i nuovi termini e condizioni e di accordare o negare il tuo consenso.
Per continuare ad utilizzare Coelum Astronomia, è necessario accettare la policy.

ATTENZIONE! Se scegli di cancellare il tuo account, l'operazione sarà eseguita entro 10 giorni lavorativi. L'operazione è IRREVERSIBILE. Per maggiori informazioni, contattaci a segreteria@coelum.com
CONFERMA
Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Ok
 
12 Dicembre 2019
Ci sono 226 utenti collegati
Seguici su Twitter!
smarttotem ultimate digital signage
Tecnosky - Prodotti per Astronomia
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (0,00 / 5)
Loading ... Loading ...

Due mattine tra falci di Luna, Venere e Saturno

Letto 2.395 volte
Nessun commento
Commenta
Per gli amanti delle falci di Luna, immancabile queste due albe arricchite dalla presenza di Venere e Saturno.

Nelle notti del 2 e del 3 marzo potremo seguire l’evoluzione del balletto tra la Luna (fase del 17%) e i pianeti Venere e Saturno.

Iniziamo la mattina del 2 marzo, alle ore 5:30 circa, quando potremo ammirare un allineamento (anche se non perfetto) tra i tre astri, con la Luna a occupare la posizione centrale. Orientandoci verso sudest, sarà immediato notare questa affascinante congiunzione con Venere ( 7,25° a sudest della Luna), molto brillante (mag. –4, 1), più in basso e verso est e Saturno (5° 25’ a nordovest della Luna), decisamente più debole (mag. +0,6), posizionato più in alto e verso sud. All’orario indicato, il trio si troverà a circa 8° di altezza sull’orizzonte.

A far da contorno a questo incontro ci sono le stelle del Sagittario, la cui caratteristica figura a “teiera” spicca più verso sud.

Si prosegue la mattina del giorno seguente, il 3 marzo, con una sottile falce di Luna (fase del 10%) che alle 5:20 sorge a 5° a sudest di Venere (mag. –4, 1).

In entrambi i casi sarà possibile calare questi incontri astrali nel contesto del paesaggio: consigliamo sempre di includere elementi naturali o architettonici per rendere le proprie riprese originali e uniche. Per spunti e consigli in più le rubriche di Giorgia Hofer:

➜ Fotografiamo le sottili Falci di Luna

➜ Fotografare la Luce Cinerea della Luna

Le effemeridi di Luna e pianeti le trovi nel Cielo di Marzo 2019

➜ Continua su Fenomeni e congiunzioni di marzo

➜ …e per chi ama le osservazioni deep sky, marzo è il mese della Maratona Messier!

➜ Nella notte tra il 2 e il 3 marzo: Comete. La sorprendente Iwamoto a mezzo grado da IC 405


Tutti consigli per l’osservazione del Cielo di Marzo su Coelum Astronomia 231

Leggilo subito qui sotto online, è gratuito!

Semplicemente lascia la tua mail (o clicca sulla X) e leggi!

L’indirizzo email verrà utilizzato solo per informare delle prossime uscite della rivista.

Scrivi un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento