Home Articoli pubblicati su Coelum Il correttore di dispersione atmosferica – n. 256 Coelum Astronomia

Il correttore di dispersione atmosferica – n. 256 Coelum Astronomia

Letto 429 volte
0
correttore atmosferico
NUOVA RUBRICA TECNICA!

Il consulente informatico e astrofotografo Tommaso Massimo Stella è il primo professionista ad inaugurare questa nuova rubrica di Coelum:

La tecnica ci salverà!

Sul n. 256 Giugno-Luglio parleremo del correttore di dispersione atmosferica: cos’è, come si utilizza e tanti consigli pratici con foto e dettagliate spiegazioni!

Spesso, durante l’osservazione planetaria, può capitare di notare bordi colorati rossi e blu intorno alle figure dell’oggetto puntato con il telescopio (magari ad alti ingrandimenti).

L’ADC, una soluzione opto-meccanica. Il correttore di dispersione atmosferica (ADC –Atmospheric Dispersion Corrector) è uno strumento opto-meccanico che si posiziona nel treno ottico dopo l’obiettivo (che sia a lenti o a specchi) e prima del sensore di acquisizione (oppure dell’oculare).

Scopri di più sul n. 256 Giugno-Luglio
Sfoglia e goditi il piacere della lettura dell’articolo completo
Ricevi Coelum direttamente a casa tua – ordina la tua copia (clicca QUI)

Le prime spedizioni sono previste per lunedì 23 maggio

⭐ Acquista la tua copia ⭐
E ricorda: se vuoi risparmiare puoi scegliere l’abbonamento
Vedi QUI l’offerta e per un anno Coelum sarà tuo!

Articolo precedenteL’astronomia di domani sarà ancora terrestre? – n. 256 Coelum Astronomia
Articolo successivoProponi un evento per la Giornata Internazionale della Luna