Home Articoli pubblicati su Coelum Gli Alieni non Esistono – Ragionando ancora sul Paradosso di Fermi –...

Gli Alieni non Esistono – Ragionando ancora sul Paradosso di Fermi – scarica il contributo

Letto 6.914 volte
0
Tempo di lettura: < 1 minute

Il Paradosso di Fermi si sa è sempre fonte di animate e celebri discussioni fra chi, prendendo alla lettera le parole dello scienziato analizza le possibili soluzioni al suo enigma, e chi, più goliardicamente, accetta senza troppe polemiche l’ironia della conclusione.

Da quale delle due parti ci si voglia schierare leggere e ragionare sulle implicazioni è senz’altro un piacevole passatempo ma ancor più un allenamento alla fantasia immaginando improbabili, o al contrario molto realistiche, soluzioni alla presenza o meno di vita intelligente nelle prossimità del nostro Sistema Solare o almeno nella nostra galassia, e se non c’è di meglio almeno una oltre noi in tutto l’Universo!

Nella trattazione che segue Graziano Chiaro, ricercatore che negli ultimi tempi si sta concentrando sul futuro del progetto SETI nel mondo e in ITALIA e che nelle pagine di COELUM segue la rubrica dedicata all’istituto, affronta il ragionamento di un altro ricercatore, Frank Tipler del Dipartimento di Matematica della Berkeley University, il quale, aggiungendo nuovi punti di vista a ragionamenti già in essere, giunge alla desolante conclusione che gli alieni non esistono.

Quello confezionato quindi dall’autore non è un racconto “definitivo” ne vuole essere una altisonante trattazione esaustiva dell’argomento ma il racconto del ragionamento seguito dal collega statunitense e quali obiezioni si possono alla teoria avanzare.

Come spesso capita nelle trattazioni che riguardano il Paradosso di Fermi alcuni passaggi sono “già sentiti” o colgono spunto da ragionamenti già avanzati in precedenza, tuttavia ogni tassello aiuta a formulare congetture da cui nascono altre congetture e così via fino al giorno in cui una risposta, che ci soddisfi o meno, arriverà.

Il PDF della trattazione è disponibile in download gratuito e per gli utenti registrati al seguente LINK