AGGIORNAMENTO POLICY GENERALE D'USO
Abbiamo aggiornato la policy d'uso del sito e dei servizi di Coelum Astronomia in seguito alla nuova normativa UE 2016/679 (GDPR).
Ti chiediamo pertanto di leggere i nuovi termini e condizioni e di accordare o negare il tuo consenso.
Per continuare ad utilizzare Coelum Astronomia, è necessario accettare la policy.

ATTENZIONE! Se scegli di cancellare il tuo account, l'operazione sarà eseguita entro 10 giorni lavorativi. L'operazione è IRREVERSIBILE. Per maggiori informazioni, contattaci a segreteria@coelum.com
CONFERMA
Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Ok
 
18 Ottobre 2018
Ci sono 320 utenti collegati
Seguici su Twitter!
smarttotem ultimate digital signage
Tecnosky - Prodotti per Astronomia
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (0,00 / 5)
Loading ... Loading ...

Viaggio in CINA

Letto 2.513 volte
Nessun commento
Commenta
Eclisse Totale di Sole dalla Cina

Introduzione


Viaggi in Cina fra arte, storia, cultura millenaria, cibo e grandi metropoli in piena evoluzione. I viaggi in Cina, fin dai tempi di Marco Polo, sono sinonimo di avventura e scoperta. La moderna Cina è un Paese ancora ricco di tradizioni derivate dall’antica civiltà imperiale che, attraverso i commerci lungo la Via della Seta, introdusse il tè ed il gelso in Europa e che, per difendersi dalle incursioni dei Mongoli, fece edificare (a partire dal III secolo a.C.) la Grande Muraglia, ancora oggi una delle sette meraviglie del mondo. Mete privilegiate di tanti viaggi in Cina sono anzitutto Pechino e Shanghai. La capitale della Repubblica Popolare è letteralmente invasa dalle biciclette e vanta straordinarie bellezze architettoniche quali il Tempio del Cielo, situato nella parte sud della città e circondato da un magnifico parco, e Piazza Tien An Men, la piazza più grande del mondo dove sorge il Mausoleo di Mao, il Grande Condottiero della Cina rivoluzionaria della seconda metà del Novecento.


Programma 1° giorno, venerdì 17 luglio
MILANO Malpensa/SHANGHAI
Ritrovo dei partecipanti all’aeroporto di Milano Malpensa, disbrigo delle formalità doganali e partenza con volo di linea SwissAir, via Zurigo, per Shanghai. Pasti e pernottamento a bordo.

2° giorno, sabato 18 luglio
SHANGHAI/SUZHOU
All’arrivo all’aeroporto di Shanghai, incontro con la guida locale e successivo proseguimento in pullman privato per Suzhou, che si trova ad una ventina di km ad est del lago Taihu, dal quale la separano alcune colline di cui la più rinomata è la Collina della Tigre. All’arrivo, sistemazione nelle camere riservate in hotel e pranzo. Nel pomeriggio, visita proprio della Huqiu (Collina della Tigre), che si trova a circa 4 km dalla città ed è così chiamata perché si racconta che una tigre apparisse per custodire la tomba del re He Lu (dinastia Wu). Sulla cima vi è una pagoda costruita nel 961, a 7 piani, alta 47 m, in cui sono state scoperte diverse testimonianze antiche (monete, testi buddhisti, statuette di Buddha). Al termine, rientro in hotel per la cena ed il pernottamento.

3° giorno, domenica 19 luglio
SUZHOU/TONGLI/SUZHOU
Colazione in hotel e mattinata dedicata alla visita guidata di Suzhou: si tratta di una città di grande fascino, dove le vecchie case, che si affacciano su mille canali, creano scorci e prospettive incantevoli. Ma l’attrazione principale risiede nelle fantastiche “ville-giardino”: in questa città dal clima mite i Mandarini delle dinastie Ming e Qing edificarono sontuose residenze immerse nella natura per passarvi i periodi di riposo; piccoli laghi, isolette, padiglioni dai tetti prodigiosamente modellati, ponticelli, rocce dalle forme fantasiose: in queste ville l’esperienza artistica cinese, che ha come suo fine la perfetta armonia fra uomo e natura, raggiunge la perfezione. Si visiteranno in particolare il Giardino Liuyuan, il più grande tra quelli presenti, ed una fabbrica di seta. Pranzo in ristorante e, nel pomeriggio, visita guidata al villaggio di Tongli, piccolo miracolo che riporta il viaggiatore come d’incanto nel Medioevo, all’epoca delle Dinastie Ming. Negozietti, ristoranti tradizionali, ponti inarcati e chiatte che percorrono i canali in un silenzio incantato: una rara occasione per assaporare ancora il gusto della Cina vera, quella delle campagne e delle antiche tradizioni confuciane. Al termine, rientro in hotel per la cena ed il pernottamento.

4° giorno, lunedì 20 luglio
SUZHOU/SHANGHAI
Dopo colazione, partenza per Shanghai. All’arrivo, sistemazione nelle camere riservate in hotel ed inizio della visita guidata della città. Il giardino Yuyuan, situato nella parte nord-orientale della città storica. Fu edificato a partire dal 1559 (38° anno dal regno dell’imperatore Jiajing della dinastia Ming) su una superficie di circa 50.000 metri quadrati e fra i punti più famosi racchiusi al suo interno ci sono: la collina rocciosa artificiale Huangshi, il muro decorato con drago, il padiglione “Yulinlong”, la torre Huijing ed il piccolo palcoscenico teatrale all’aperto. Proseguimento delle visite con la città vecchia, Nanjing Road e il Bund, simbolo di Shanghai e meta obbligatoria. Bund è un termine anglo-indiano che sta per “banchina” di lungomare fangoso. Il vocabolo è azzeccato, dato Shanghai per anni è stata tormentata dal fango e dall’acqua. Protetta da una balaustra di protezione la passeggiata sul fiume offre ai turisti una vista panoramica su l’area di Pudong. Lungo il lato occidentale di via Zhongshan Dongyilu, si susseguono invece i maestosi cinquantadue palazzi realizzati in differenti stili architettonici, per cui il Bund ha da tempo la fama di essere una Galleria di architettura moderna internazionale. Pranzo in ristorante in corso di visite e, in serata spettacolo di circo acrobatico. Cena in ristorante e pernottamento in hotel.

5° giorno, martedì 21 luglio
SHANGHAI
Colazione in hotel e mattinata dedicata al proseguimento delle visite guidate in città. Il Museo di Shanghai, stupefacente edificio costruito nel 1994 che simboleggia i molti cambiamenti che stanno avendo luogo nel paese. Il museo è imponente all’esterno come all’interno, progettato per richiamare la forma di un antico vascello cinese ding, questo edificio (che si può considerare un vero e proprio manifesto di cultura) ospita una delle più importanti collezioni d’arte di tutta la Cina. All’interno si ammirano, fra gli altri, alcuni oggetti conservati nella Galleria degli Antichi Bronzi Cinesi, la Galleria di Scultura Cinese e le squisite ceramiche della Galleria Zande Lou. Il Tempio di Buddha di giada: stabilito durante il periodo dell’imperatore Guangxu della dinastia Qing, ricostruito fra il 1918 e il 1928, è conosciuto in tutto il mondo per il Buddha di giada, ed è uno dei templi buddisti più importanti della Cina. Le principali strutture che lo costituiscono sono il Padiglione del Re celeste, la Grande Sala, il Palazzo del Buddha di giada, la Sala del Buddha disteso, ecc. Il Buddha di giada assiso è conservato nel Palazzo del Buddha di giada, alta 1,95 metri e pesa una tonnellata, è scolpita in un unico blocco di giada bianca. Nella Sala del Buddha disteso è presente la statua di Sakyamuni (il Buddha storico) nello stato di Nirvana in giada lunga 96 centimetri. Pranzo in ristorante e pomeriggio a disposizione per visite facoltative in città, shopping o semplice relax. Cena e pernottamento in hotel.

6° giorno, mercoledì 22 luglio
ECLISSE/JINSHANWEI/SHANGHAI/HANGZHOU
Nella nottata trasferimento in pullman riservato in località Jinshanwei, in un’area verde a circa 100-200 metri dalla spiaggia. All’arrivo, posizionamento delle apparecchiature per le osservazione astronomiche e per la visione dell’eclisse. Al termine, rientro in hotel a Shanghai per il pranzo (le apparecchiature saranno lasciate in deposito in hotel). Nel pomeriggio, trasferimento alla stazione ferroviaria per l’imbarco sul treno diretto a Hangzhou. All’arrivo dopo circa 3 ore e mezzo, sistemazione nelle camere riservate in hotel, cena e pernottamento.

7° giorno, giovedì 23 luglio
HANGZHOU
Colazione in hotel ed intera giornata dedicata alla visita guidata di Hangzhou, adagiata attorno allo splendido lago dell’Ovest, è la città più romantica della Cina. Al mattino visita alla Pagoda delle 6 armonie, uno dei monumenti più noti della città. La pagoda è costituita da una parte interna in mattoni, alta sette piani, ed una parte esterna in legno di 13 piani, è alta circa 60 m ed ha pianta ottagonale. La prima costruzione risale al 970 d.c. e pare che avesse un’altezza di 150 m, forse serviva da faro per la navigazione sul fiume Qiantang. Nel 1121 un incendio la distrusse e nel 1153 fu ricostruita in laterizio. L’edificio esterno di legno fu aggiunto solo nel 1899. Una particolarità di questa pagoda è la presenza di 104 campanelle, una per ogni angolo del tetto di ogni piano, che suonano non appena si alza un alito di vento. Dopo aver sorseggiato una tazza di te (il migliore della Cina) ed assistito alla sua lavorazione, pranzo in ristorante. Nel pomeriggio, gita in battello sul lago, considerato un prototipo di bellezza paesaggistica e citato in innumerevoli testi di poeti cinesi. La leggenda narra che sia stato generato dalla caduta di una perla della via lattea. Al termine, rientro in hotel per la cena ed il pernottamento.

8° giorno, venerdì 24 luglio
HANGZHOU/SHANGHAI
Colazione in hotel e in mattinata visita al Tempio del Ritiro Spirituale (Lingyinsi): fondato nel 326 d.c. da un monaco buddhista di origine indiana (Hui Li) è uno dei monasteri più famosi della Cina. Purtroppo è stato oggetto di innumerevoli distruzioni, delle quali la più deleteria fu quella avvenuta durante la rivolta dei Taiping nel 1861. La sola parte del tempio sfuggita alla distruzione è la splendida sala costruita nel 1661 per ospitare le statue dei 500 discepoli del Buddha, le cui le statue andarono perdute durante un incendio nel 1936. Le due parti principali sono il Tempio dei Guardiani Celesti e la Grande Sala del Buddha. La maggior parte delle statue presenti sono copie rifatte nel XX secolo. Al termine, pranzo in ristorante e successivo trasferimento alla stazione ferroviaria per il rientro in treno a Shanghai. All’arrivo, sistemazione nelle camere riservate in hotel, cena e pernottamento.

9° giorno, sabato 25 luglio
SHANGHAI/MILANO Malpensa
Prima colazione in hotel e trasferimento in tempo utile in aeroporto. Operazioni d’imbarco e partenza con volo di linea SwissAir, via Zurigo, per Milano Malpensa. All’arrivo all’aeroporto, sbarco e fine dei servizi.

N.B.: La sequenza dei luoghi visitati potrà subire delle modifiche;


PIANO VOLI INTERCONTINENTALI – da riconfermare 17/07MILANO

Malpensa (h. 10.55) – ZURIGO (h. 12.00) LX 1617
17/07ZURIGO (h. 13.05) – SHANGHAI (h. 06.35*) LX 188
* arrivo il giorno successivo (18/07)25/07SHANGHAI (h. 09.10) – ZURIGO (h. 15.55) LX 189
25/07ZURIGO (h. 16.50) – MILANO Malpensa (h. 17.45) LX 1622


Quota di Partecipazione

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE, minimo 5 partecipanti € 1.900,00
QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE, minimo 8 partecipanti € 1.850,00
QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE, minimo 15 partecipanti € 1.620,00
QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE, minimo 40 partecipanti € 1.450,00
Supplemento CAMERA SINGOLA € 260,00
TASSE AEROPORTUALI: € 280,00 (soggette a riconferma fino all’atto dell’emissione del biglietto aereo)


La Quota Comprende

• volo di linea Swiss Air da Milano Malpensa per Shanghai e ritorno in classe economica, via Zurigo
• franchigia bagaglio 20 kg
• pullman riservato in loco a disposizione per tutti i trasferimenti, le visite e le escursioni come da programma
• treno da Shanghai a Hangzhou e ritorno
• guida locale parlante italiano a completa disposizione del gruppo per tutta la durata del viaggio
• visite guidate ed escursioni come da programma
• sistemazione in hotels 4**** in camere doppie con servizi privati (2 notti a Suzhou + 3 notti a Shanghai + 2 notti a Hangzhou)
• trattamento di pensione completa come da programma (pasti in ristoranti locali con menu turistici), dal pranzo del 2° giorno alla prima colazione del 9° giorno
• assicurazione medico-bagaglio e annullamento viaggio a favore di ciascun partecipante


La Quota non Comprende

• visto consolare collettivo, non urgente (€ 35,00)
• tasse aeroportuali (€ 280,00 circa ad oggi e soggette a riconferma all’atto dell’emissione dei biglietti)
• bevande ai pasti
• bagaglio extra, acquisti ed extra personali in genere, mance
• organizzazione di visite su richiesta
• tutto quanto non specificato alla voce “La quota comprende”
• eventuale adeguamento carburante voli.


Note

• Le quote sono state calcolate in base alle migliori tariffe aeree disponibili ad oggi, pertanto sono soggette a riconferma in vista di eventuale variazione del costo del trasporto, del carburante, dei diritti e delle tasse di imbarco o sbarco.
• Non è stata bloccata nessuna opzione, il preventivo è soggetto alla disponibilità dei servizi offerti.
• Cambio valutario applicato Remimbi/Euro rapportato a USD/Euro pari a 1 USD = 0,78 €. Eventuali aumento di tasse locali ufficiali e/o variazioni verranno calcolate al costo 31 gg prima della partenza.
• Per quanto riguarda lo sdoganamento del materiale per osservare l’evento, il Governo Cinese al momento non ha ancora deciso cosa sarà possibile portare da fuori e darà, in merito, comunicazione ufficiale appena possibile.


Informazioni Generali CINA
Formalità d’ingresso:
per i cittadini italiani è necessario il passaporto con validità non inferiore ai 6 mesi e visto d’ingresso rilasciato dall’Ambasciata della Repubblica Popolare Cinese di Roma oppure dal Consolato Cinese di Roma, dietro presentazione del passaporto con 2 pagine intere libere e consecutive, il modulo di richiesta rilasciato dal Consolato debitamente compilato, una foto-tessera recente. Per turisti facenti parte di un gruppo con un unico itinerario uguale per tutti ipartecipanti, è possibile richiedere un visto collettivo per il quale è necessario comunicare alcuni dati personali ed inviare fotocopia del passaporto.
Vaccinazioni:
non richieste.
Fuso Orario:
+ 7 ore rispetto all’Italia, + 6 ore durante l’ora legale
Clima:
le stagioni in Cina corrispondono alle nostre, con un periodo invernale molto freddo al nord e più temperato al sud, mentre d’estate è molto caldo ovunque. Il clima nel nord del paese è continentale, secco ed umido nel sud.
Elettricità:
il voltaggio è di 110/220 volts. E’ necessario munirsi di adattatore universale.
Valuta:
la moneta locale è il Renminbi, “moneta del popolo”, la cui unità è lo Yuan. Quasi ovunque sono accettati dollari americani, euro e le principali carte di credito.


Informazioni Informazioni astronomiche:
Massimiliano Di Giuseppe 338/5264372
Ferruccio Zanotti 338/4772550
The Lunar Society: referente Paolo Minafra cell. 339/2929524

Informazioni e prenotazioni:
CTM di Robintur Modena
Tel: 059/2133701
WEB: www.robintur.it
Email: ctm.gruppi@robintur.it

Scrivi un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento