AGGIORNAMENTO POLICY GENERALE D'USO
Abbiamo aggiornato la policy d'uso del sito e dei servizi di Coelum Astronomia in seguito alla nuova normativa UE 2016/679 (GDPR).
Ti chiediamo pertanto di leggere i nuovi termini e condizioni e di accordare o negare il tuo consenso.
Per continuare ad utilizzare Coelum Astronomia, è necessario accettare la policy.

ATTENZIONE! Se scegli di cancellare il tuo account, l'operazione sarà eseguita entro 10 giorni lavorativi. L'operazione è IRREVERSIBILE. Per maggiori informazioni, contattaci a segreteria@coelum.com
CONFERMA
Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Ok
 
7 Dicembre 2019
Ci sono 159 utenti collegati
Seguici su Twitter!
smarttotem ultimate digital signage
Tecnosky - Prodotti per Astronomia
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (0,00 / 5)
Loading ... Loading ...

Tre albe con una sottile falce di Luna calante accompagnata da Marte, Mercurio e Spica.

Letto 2.484 volte
Nessun commento
Commenta
Una sottile falce di Luna sempre più sottile ed eterea, si incammina verso la sua fase di Luna Nuova sfilando accanto a Spica Marte e Mercurio.

Sarà molto interessante e affascinante seguire l’evoluzione di questa magnifica congiunzione durante i giorni dal 23 al 25 novembre che vedrà coinvolti ben due pianeti, Marte e Mercurio, la Luna e la stella Spica, la lucida della costellazione della Vergine.

Bisognerà accettare il sacrificio di alzarsi presto la mattina, anche durante il weekend, per godere di questa ampia visione, con una sottile falce di Luna (fase del 15%) che, inizialmente, il giorno 23, si troverà molto alta in cielo, circa 27° sull’orizzonte di est-sudest, proprio nel cuore della Vergine. Al di sotto di essa, circa 10° e mezzo più in basso, vedremo Spica (alfa Virginis, mag. +1,1) a formare un bell’allineamento diagonale con il pianeta Marte (mag. +1,7), alto circa 10° e, più in prossimità dell’orizzonte (alto poco meno di 3°), con Mercurio (mag. –0,3).

Il giorno seguente, il 24 novembre, alla stessa ora, la situazione per Spica e i due pianeti sarà sostanzialmente immutata (avranno guadagnato una manciata di primi di altezza sull’orizzonte) mentre la Luna (fase dell’8%) ci apparirà ora più falciforme e si sarà posizionata più in prossimità del pianeta Marte, avendo già sorpassato Spica, formando con questi ultimi due astri un bel triangolo (la Luna si troverà a 4° 45’ da Marte).

Nell’ultimo dei tre giorni indicati, il 25 novembre, alla medesima ora, vedremo la Luna ora molto più sottile (fase del 2,6%) e ben più bassa sull’orizzonte di est-sudest (appena 2° 40’) in stretta congiunzione con Mercurio. I due oggetti si abbracceranno in una congiunzione di 2° di separazione, tra le stelle della Bilancia.

Queste tre giornate ci permetteranno di apprezzare l’evoluzione di questi incontri celesti, che potremo immortalare in un’unica fotografia a largo campo che sia il risultato della compositazione dei diversi scatti, realizzati nelle tre mattine. Consigliamo sempre di impreziosire la scena includendo elementi del paesaggio naturale o architettonico circostante.

➜ La Danza dei Pianeti Riprendiamo il movimento dei pianeti nel cielo con Giorgia Hofer.

Le effemeridi di Sole e Pianeti le trovi sul Cielo di Novembre 2019

➜ Il Cielo di novembre con la UAI che questo mese ci porta tra i veli dell’Auriga

La Luna di Novembre 2019
e una guida per l’osservazione della regione lunare fra Crisium e Tranquillitatis, da Newcomb a Webb

➜ Leggi le indicazioni di Giuseppe Petricca sui principali passaggi della ISS


Tutti consigli per l’osservazione del Cielo di Novembre su Coelum Astronomia 238

Leggilo subito qui sotto online, è gratuito!

Semplicemente lascia la tua mail (o clicca sulla X) e leggi!

L’indirizzo email verrà utilizzato solo per informare delle prossime uscite della rivista.

Scrivi un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento