AGGIORNAMENTO POLICY GENERALE D'USO
Abbiamo aggiornato la policy d'uso del sito e dei servizi di Coelum Astronomia in seguito alla nuova normativa UE 2016/679 (GDPR).
Ti chiediamo pertanto di leggere i nuovi termini e condizioni e di accordare o negare il tuo consenso.
Per continuare ad utilizzare Coelum Astronomia, è necessario accettare la policy.

ATTENZIONE! Se scegli di cancellare il tuo account, l'operazione sarà eseguita entro 10 giorni lavorativi. L'operazione è IRREVERSIBILE. Per maggiori informazioni, contattaci a segreteria@coelum.com
CONFERMA
Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Ok
 
20 Luglio 2018
Ci sono 190 utenti collegati
Seguici su Twitter!
smarttotem ultimate digital signage
Tecnosky - Prodotti per Astronomia
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (0,00 / 5)
Loading ... Loading ...

Il Cielo di Luglio 2018

Letto 3.804 volte
Nessun commento
Commenta
Nelle sere di metà luglio le costellazioni del Leone e della Vergine, che hanno dominato il cielo nei mesi appena passati, si presenteranno ormai prossime all’orizzonte, come pure l’Ofiuco, lo Scorpione e la Bilancia, con la brillante presenza del pianeta Giove.

Aspetto del cielo per una località posta a Lat. 42° - Long. 12°E La cartina mostra l'aspetto del cielo alle ore (TMEC): 15 Luglio > 01:00; 31 Luglio > 00:00. Crediti: Coelum Astronomia CC-BY

EFFEMERIDI
(mar. – ott. 2018)

Luna

Sole e Pianeti

Quasi allo zenit, si staglieranno invece le sagome inconfondibili dell’Ercole, della Lira, con la bella Vega, e del Cigno, mentre nei pressi dell’orizzonte il meridiano sarà dominato dall’inconfondibile figura del Sagittario, in cui si troverà anche Saturno, e più in alto dall’Aquila. Verso est, intanto, saranno al sorgere Pegaso, con il suo “grande quadrato” stellare e Andromeda.

➜ Scopri le costellazioni del Cielo di luglio e agosto con la UAI, che questo mese ci porta a Est di Deneb

➜ Mentre questo mese Stefano Schirinzi ci racconta la costellazione del Drago (I parte)

IL SOLE

Dopo aver raggiunto, il 21 giugno scorso, il suo punto più alto nel cielo, la nostra principale fonte di luce tornerà a ridurre sempre più la sua declinazione. A metà luglio raggiungerà (alla latitudine di 42° N) un’altezza dall’orizzonte intorno ai +70°. Ancora presto per un aumento sostanziale delle ore utili all’osservazione degli oggetti del cielo profondo, a metà luglio la notte astronomica avrà una durata di poco meno di 5 ore, ma che non si farà attendere per il mese successivo.

COSA OFFRE IL CIELO

Per Mercurio luglio inizia al meglio: sarà facile avvistare il primo pianeta del Sistema Solare nel chiarore del tramonto, sull’orizzonte orientale, su cui sarà comunque piuttosto alto per i primi 20 giorni del mese. Assieme a lui Venere e Giove, ancora ottimamente osservabili, il primo alla sera, e il secondo per tutta la prima parte della notte. Per quanto riguarda Venere non perdete l’interessante articolo di Claudio Pra con il racconto dell’osservazione delle sue fasi (coem sempre disseminato di preziosi consigli):

Gobba a levante… Venere crescente!

Saturno, reduce dall’opposizione del 27 giugno, si trova ancora nel suo momento di migliore osservabilità, e sarà visibile per tutto il mese tutta la notte. Come sempre dettagli e consigli su:

Il Cielo di Luglio e Agosto su Coelum Astronomia 224

Ma i protagonisti del mese di luglio saranno Marte e la Luna!

La Grande Opposizione di Marte e l’Eclissi Totale di Luna

Nei mesi scorsi abbiamo seguito Marte nel suo graduale avvicinamento alla Terra, sempre più grande e luminoso, in luglio questo processo raggiunge il suo massimo, con il raggiungimento dell’opposizione il 27 luglio. Il giorno del massimo avvicinamento sarà invece il 31 luglio. Questa occasione sarà davvero speciale: si tratta infatti di una Grande Opposizione! E come se non bastasse, il 27 luglio Marte sarà anche in congiunzione con una magnifica Eclissi di Luna Totale!

Gli articoli su Marte sono davvero tanti, e disseminati nelle varie sezioni della rivista, dall’attualità alla storia, ai dettagli e consigli osservativi e fotografici, al futuro dell’esplorazione di Marte e del Sistema solare. Per non dimenticare i tanti appuntamenti con associazioni e gruppi astrofili per la sua osservazione! Il punto di partenza perciò sarà la copertina del nostro speciale, ma non fermatevi li e seguite i link ;)

27 luglio: Marte, la Grande Opposizione 2018

LA LUNA

Oltre all’osservazione dell’Eclissi di Luna non mancano poi i consueti consigli per l’osservazione (anche con un semplice binocolo) delle falci di Luna e delle formazioni del nostro satellite naturale a cura di Francesco Badalotti

➜ La LUNA di luglio e agosto.
Approfondimento: Guida all’osservazione della regione a nord del mare Crisium fino al cratere Mercurius

Hai compiuto un’osservazione? Condividi le tue impressioni, mandaci i tuoi report osservativi o un breve commento sui fenomeni osservati: puoi scriverci a segreteria@coelum.com.
E se hai scattato qualche fotografia agli eventi segnalati, carica le tue foto in
PhotoCoelum!

E ancora su Coelum astronomia 224

ISS 2 bianconi

➜ Leggi la rubrica di Giuseppe Petricca sui principali passaggi della ISS a luglio

➜ Comete. La vecchia conoscenza e la giovane promessa

e il Calendario di tutti gli eventi di maggio 2018, giorno per giorno

Da Coelum astronomia 223 non dimentichiamo invece Catch the Iridium! Un appello per tutti gli astrofotografi, riprendiamo gli iridium flare prima che… scompaiano!


Tutti consigli per l’osservazione del Cielo di Luglio e Agosto su Coelum Astronomia 224

Leggilo subito qui sotto online, è gratuito!

Semplicemente lascia la tua mail (o clicca sulla X) e leggi!

L’indirizzo email verrà utilizzato solo per informare delle prossime uscite della rivista.

Scrivi un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento