Home News di Astronomia Un pezzo di Hubble a Padova

Un pezzo di Hubble a Padova

Letto 3.939 volte
1

Il Professor Robert E. Williams è stato l’ideatore e il sostenitore della famosa Deep Survey con la quale il telescopio spaziale Hubble (HST) ha scoperto che l’Universo primordiale era già popolato da innumerevoli galassie interagenti, sconvolgendo le previsioni di molte teorie cosmologiche. Come  riconoscimento di questi eccellenti risultati nel campo dell’Astronomia, lo scorso anno il sindaco di Padova, Flavio Zanonato, ha consegnato a Williams le chiavi della Città di Padova.

Il Planetario di Padova ha quest’anno organizzato un nuovo incontro tra Williams e Zanonato, oltre ad altre autorità della città di Padova e a una rappresentanza delle istituzioni del settore astronomico. Durante questo incontro, dopo la proiezione di alcune spettacolari sequenze del telescopio spaziale Hubble, Williams ha parlato delle maggiori scoperte fatte con HST e ha donato al Sindaco un pezzetto del telescopio spaziale che fu sostituito nel 2002 durante una missione Shuttle per la regolare manutenzione del telescopio.

Il prof. Antonio Bianchini introduce l'illustre ospite Robert Williams.

Robert Williams è stato, dal 1985 al 1993, direttore dell’Inter-American Observatory a Cerro Tololo in Cile. Dal 1993 al 1998 è stato direttore dello Space Telescope Science Institute a Baltimora e, dopo un breve periodo passato alla John Hopkins University, è stato presidente della IAU (Unione Astronomica Internazionale). Nel gennaio del 2010, ha partecipato a Padova alle cerimonie di chiusura dell’anno mondiale dell’astronomia (2009) dedicate a Galileo.

Nel corso della sua carriera, Williams ha ricevuto molti premi e riconoscimenti. Oltre a quelli da parte della NASA e di varie Università e Centri di Ricerca europei, ha ottenuto nel 1991 l’Alexander von Humboldt Award dal governo Tedesco, nel 1997 è stato nominato membro della American Academy of Arts and Sciences, nel 1998 gli è stato assegnato il Beatrice Tinsley Prize della American Astronomical Society per avere fortemente voluto e progettato la famosa Hubble Deep Field Survey con il telescopio spaziale Hubble. Questa famosa impresa, che ha coinvolto più di 50 scienziati da tutto il mondo, è stata fortemente voluta e sostenuta da Bob Williams il quale, a tal fine, ha deciso di impegnare quasi tutto il tempo di osservazione che aveva a sua disposizione come ‘tempo del direttore’.

La Deep Survey, realizzata nel 1995, ha impegnato il telescopio Hubble per quasi due settimane e ha consentito di realizzare l’immagine del cielo più profonda mai ottenuta prima rivelando la presenza di una grande concentrazione di galassie appartenenti a un universo molto antico e lontano. Questi risultati hanno letteralmente rivoluzionato molte teorie sulla evoluzione dell’universo, tanto che da allora sono state fatte con l’Hubble altre survey ancora più profonde.

Per questo motivo, l’anno scorso, il 13 Luglio 2012, il sindaco Flavio Zanonato ha conferito a Bob Williams la cittadinanza onoraria della Città di Padova consegnandogli simbolicamente le chiavi della città.

Bob e sua moglie Elaine conoscono bene e amano l’Italia e, in particolare, Padova e Venezia che hanno avuto occasione di visitare molte volte. Bob è spesso venuto a trovarci non solo come collega ma anche come amico e ha voluto fortemente questo nuovo incontro con il nostro sindaco Flavio Zanonato e la Città di Padova al Planetario. Il Planetario di Padova è quindi molto felice di aver reso possibile questo importante e simpatico evento.

Williams con lo staff del Planetario ed alcuni ospiti. (Foto credits: M. Bregolato, E. Lazzaretto, S. Zaggia).

Articolo precedenteAl Planetario di Ravenna
Articolo successivoGruppo Amici del Cielo

1 commento