Home News di Astronomia Saturno. Cartolina dal piano degli anelli

Saturno. Cartolina dal piano degli anelli

Letto 6.285 volte
0
Image credit: NASA/JPL-Caltech/Space Science Institute

Ancora immagini suggestive dalla sonda Cassini, che ha ormai concluso il suo lavoro con il tuffo nell’atmosfera di Saturno il 15 settembre del 2017, come vediamo però dall’enorme  mole di dati continuano ad essere estratte immagini altamente suggestive, come questo “ritratto di famiglia”.

Il 13 marzo del 2006, la narrow-angle camera della sonda ha ripreso questa vista di Saturno con gli anelli presi praticamente quasi di taglio, in compagnia della sue lune Mimas e Janus (al di sopra del piano degli anelli) e Tethys (al di sotto). Attenzione che, in questo caso, “sopra” e “sotto” è solo una questione di prospettiva… poiché lune e anelli giacciono in realtà all’incirca sullo stesso piano.

Il lato notturno di Mimas lo vediamo delicatamente illuminato dal “chiaro di Saturno”, la luce solare riflessa dalla cima delle nubi dell’atmosfera del pianeta.

L’immagine è come sempre ripresa in filtri RGB, combinati per ottenere dei colori il più possibile vicini a quanto potremmo vedere con i nostri occhi.

The Cassini mission is a cooperative project of NASA, ESA (the European Space Agency) and the Italian Space Agency. The Jet Propulsion Laboratory, a division of the California Institute of Technology in Pasadena, manages the mission for NASA’s Science Mission Directorate, Washington. The Cassini orbiter and its two onboard cameras were designed, developed and assembled at JPL. The imaging operations center is based at the Space Science Institute in Boulder, Colorado.

cover Coelum astronomia 214Per ripercorrere la missione attraverso le straodinarie immagini che nei suoi 13 anni di attività Cassini ci ha inviato, rileggi lo speciale dedicato su Coelum Astronomia 214

Risorse online


Si fa presto a dire GALASSIA… È online Coelum Astronomia di maggio!
Come sempre in formato digitale e gratuito. Semplicemente clicca qui sotto e leggi!

L’indirizzo email verrà utilizzato solo per informare delle prossime uscite della rivista.

Articolo precedenteCielOstellato 2018: 19 maggio
Articolo successivoAstronomiAmo