Home News di Astronomia L’Astronomia protagonista di Scienza&Natura Expo 2013

L’Astronomia protagonista di Scienza&Natura Expo 2013

Letto 4.452 volte
0
Entusiasmante e coinvolgente il collegamento in diretta con L’ESO in Cile per un live guidato di ALMA dove, in una conferenza a 3 voci, accompagnati da Giorgio Siringo (ALMA Test Scientist – ESO/Cile) e grazie ai relatori Gianpietro Marchiori (presidente EIE Group) e Jader Monari (responsabile della Stazione RadioAstronomica di Medicina – BO), abbiamo scoperto le incredibili innovazioni tecniche e progettuali messe in atto per la realizzazione del progetto ALMA, le enormi potenzialità scientifiche di ALMA e della radioastronomia che in un futuro vicino ci permetteranno di studiare l’universo come mai finora e dare il via a una nuova era di grandi scoperte.

In diretta dal Cile via webcam, da sinistra, Massimiliano Marchesi e Giorgio Siringo. In sala Jader Monari (di spalle) e Giampietro Marchiori. Sullo sfondo una delle antenne di ALMA.

Di seguito, in anteprima, uno dei video girati durante la diretta:

Grande successo di pubblico anche per le altre conferenze in programma dove grazie all’intervento di personalità come Giorgio Bianciardi (vice Presidente UAI) e Marco Paolilli, Renato Falomo e Roberto Ragazzoni (INAF – Osservatorio di Astonomico di Padova), Lolli Adriano (costruzioni ottiche meccaniche), Francesco Grassi (Gruppo sperimentazioni CICAP) e Luca Boschini (CICAP Lombardia) si è potuto incuriosire il pubblico e coltivare l’interesse verso questo importante settore scientifico che è l’astronomia.

Il pubblico in sala durante le conferenze (in primo piano il Prof. Renato Falomo).

Interessanti anche gli altri appuntamenti a cura delle associazioni presenti in fiera (museologia.it, molecularlab.it, Gruppo Amici del Cielo) e le numerose  iniziative che hanno reso l’astronomia tangibile grazie ad esempio l’osservazione live del sole e avvicinato il pubblico alla scienza e al metodo scientifico attraverso giochi, esperimenti interattivi e anche piccole provocazioni come il “bar Omeopatico” di OMG Science!

In sintesi, un importante momento di incontro tra appassionati di scienza e astrofili che Coelum Astronomia promuove con piacere affinchè l’Astronomia possa assumere un ruolo sempre più centrale nel panorama scientifico e suscitare l’interesse anche di un pubblico di giovanissimi.

Grazie a tutti per aver vissuto con noi quest’esperienza e… al prossimo evento!

L'Ing. Gianpietro Marchiori presenta ALMA

E' poi il momento della radioastronomia italiana, da Medicina l'Ing. Jader Monari.

Il Professor Bianciardi presenta i punti di forza della UAI: ricerca, didattica, divulgazione e lotta all'inquinamento luminoso.

L'Ing. Marco Paolilli presenta il progetto e il prototipo del nuovo CCD UAI.

I Professori Renato Falomo e Roberto Ragazzoni (in foto) ci portano alla "scoperta di nuovi mondi", facendo il punto sulla ricerca di pianeti attorno a stelle vicine.

Lo "jedi" Adriano Lolli presenta il suo nuovo Osservatorio astronomico Arrakis e la sua rivoluzionaria cupola Starwindow

Un pubblico incuriosito segue l'Ing. Francesco Grassi nella presentazione del suo libro "Cerchi nel grano. Tracce di intelligenza". Prima di due conferenze in collaborazione con il CICAP.

Chiude gli interventi targati Coelum la seconda conferenza in collaborazione con il CICAP, tenuta dall'Ing. Luca Boschini, su NASA e UFO: gli extraterrestri sono tra noi e la notizia viene mantenuta celata... o gli alieni siamo noi?

Articolo precedenteGli imprevedibili vulcani di Io
Articolo successivoGruppo Amici del Cielo di Barzago