Home Articoli pubblicati su Coelum Osservare è un’arte. Rubrica Pictores Caeli – n. 254 Coelum Astronomia

Osservare è un’arte. Rubrica Pictores Caeli – n. 254 Coelum Astronomia

Letto 293 volte
0

UN NUOVO INIZIO

Cari amici, eccoci di nuovo sulle pagine di questa magnifica rivista.

Giorgia Hofer, astrofotografa

È stato un anno di cambiamento ed evoluzione per tutti, e ora sono sicura che per ognuno di voi c’è tanta voglia di novità e di rinnovamento.

Ho pensato tanto a come poter ricominciare a scrivere con la carica giusta, dare a questa
rubrica di Astrofotografia una sferzata di energia, cercando di offrirvi la possibilità di percepire e riprendere il cielo da più punti di vista.

È nata così l’idea di coinvolgere il gruppo di astrofotografi di cui faccio parte, il cui nome non vi suonerà nuovo:

Sto parlando dei Pictores Caeli.

Il nostro gruppo è nato per condividere idee e suggerimenti sull’astrofotografia, unendo le reciproche competenze tecniche e artistiche per sviluppare immagini di alta qualità, certificate
da un marchio condiviso.

Stefano De Rosa, Dario Giannobile, Giorgia Hofer, Marcella Giulia Pace e Alessia Scarso, questi i nostri nomi.

Siamo cinque appassionati del cielo come voi, ci occupiamo principalmente della fotografia paesaggistica sia a grande campo che a focali ridotte ed ognuno di noi ha un settore in cui è più ferrato:

Marcella sulle fotometeore,

Alessia sull’interpretazione contemplativa del paesaggio,

Dario sugli startrail ed in generale sulla tecnica fotografica,

Stefano è specializzato nella ripresa della Luna

ed io (Giorgia, ndr) nella ripresa a grande campo sulle Dolomiti.

L’Articolo completo è disponibile su COELUM ASTRONOMIA N° 254 FEBBRAIO MARZO 2022.

➡➡➡➡➡   Acquista la tua copia ora! ⬅⬅⬅⬅⬅ 

EDIZIONE LIMITA SOLO POCHE COPIE DISPONIBILI!

 

Articolo precedenteRiprese solari in H Alfa – n. 254 Coelum Astronomia
Articolo successivoIl pianeta dei Robot – n. 254 Coelum Astronomia