Home Articoli pubblicati su Coelum Elaborare l’immagine di una cometa – n. 255 Coelum Astronomia

Elaborare l’immagine di una cometa – n. 255 Coelum Astronomia

Letto 178 volte
0
Come dice David H. Levy :
“Le comete sono come i gatti: hanno la coda e fanno esattamente quello che vogliono” e forse è proprio per questo motivo che catturano la mia attenzione.

Mi piace fotografare le comete, specialmente quando, nel loro viaggiare, attraversano la Via Lattea oppure incontrano oggetti di profondo cielo.

Cerco sempre di tenermi informata sulle comete più interessanti e sui percorsi che fanno in cielo per fotografarle nel passaggio accanto ad oggetti celesti notevoli. Nella galleria del sito Spaceweather.com si trovano quotidianamente riprese di comete dei migliori astrofotografi “cometari” e leggere le informazioni a corredo delle immagini mi è utile per pianificare le mie sessioni fotografiche.

Ci sono inoltre anche gruppi nei social dedicati esclusivamente alle comete in cui si riescono a trovare tante indicazioni.

La notte del 9 settembre 2018 la cometa 21P Giacobini-Zinner transitava in Auriga, in prossimità di un gruppo di nebulose del catalogo Sharpless (SH2-231, SH2-232, S2-233 e SH2-235), un oggetto perfetto per le mie aspettative.

Ed è così che ho iniziato a pianificare la ripresa e a prepararmi per la successiva fase di elaborazione dell’immagine.

L’articolo completo disponibile sul n. 255 Aprile-Maggio

⭐ Acquista la tua copia ⭐

Articolo precedenteUn diavolo per capodanno – n. 255 Coelum Astronomia
Articolo successivoLa sfida decisiva per diventare Homo astronauticus – n. 255 Coelum Astronomia