Home Appuntamenti del Mese Cielo del Mese Luna di Novembre 2022

Luna di Novembre 2022

Letto 2.673 volte
0
Approfittiamo delle lunghe notti autunnali per goderci l’osservazione del nostro bellissimo satellite. Tutto ciò che devi sapere sulla Luna di Novembre!

Come già anticipato in precedenza, il mese di Novembre si apre con la Luna che il giorno 1 alle ore 07:37 sarà in Primo Quarto in fase di 6,8 giorni, ma a ben -65° sotto l’orizzonte. Mentre per chi intendesse effettuare osservazioni col telescopio basterà attendere le 17:30 circa della medesima serata del primo Novembre col nostro satellite ad un’altezza iniziale di +23° visibile fin verso le 23:30 quando scenderà sotto l’orizzonte.

La fase di Luna crescente avrà il suo capolinea alle ore 12:02 del 08 Novembre col nostro satellite in Plenilunio quando si troverà a -31,5° sotto l’orizzonte. Anche in questo caso ancora poche ore e alle 16:56 sorgerà una bella Luna Piena in fase di 14,2 giorni alla distanza di 391.487 km dalla Terra e con diametro apparente di +30,52’ perfettamente a nostra disposizione e visibile fino all’alba del mattino seguente quando tramonterà contestualmente al sorgere del Sole.

La nuova fase di Luna Calante porterà il nostro satellite sempre più lontano dalle comode ore tardo pomeridiane e serali relegandone progressivamente l’osservazione telescopica alle ore notturne.

Alle ore 14:27 del 16 Novembre sarà in Ultimo Quarto mentre si troverà a -10° sotto l’orizzonte (essendo tramontata alle ore 13:31) pertanto per osservarne le sempre interessanti formazioni geologiche della sua superficie si renderà necessario organizzarsi per la nottata precedente oppure quella seguente.

Falci di Luna sempre più sottili ci condurranno al Novilunio previsto per le ore 23:57 del 23 Novembre. In questo caso le nuove falci lunari di sera in sera consentiranno di osservarne una superficie illuminata progressivamente sempre più ampia fino all’ultima serata di questo mese quando alle ore 15:36 del giorno 30 il nostro satellite si troverà per la seconda volta in Primo Quarto in questo Novembre.

Nel caso specifico dalle ore 17:30 circa si renderà visibile fino intorno alla mezzanotte quando andrà a tramontare.

Si tratterà pertanto di un mese racchiuso fra due fasi di Primo Quarto, due periodi in cui il nostro satellite si renderà visibile nelle migliori condizioni osservative considerando inoltre che in entrambi i casi i punti di massima Librazione si troveranno in prossimità del settore nordest interessando il bordo lunare presso i crateri Cusanus e Petermann (01 Novembre) e l’area intorno al mare Humboldtianum il 30 Novembre.

Le occasioni per dettagliate osservazioni del nostro satellite non mancheranno certamente come d’altra parte anche in tutti gli altri mesi dell’anno, e se il meteo e il seeing saranno clementi (….ma non troppo, perché Novembre deve comunque rispettare il calendario!), ci sarà da divertirsi.

Le Falci lunari di Novembre

Appuntamento per chi osserva le falci di Luna per il 21 Novembre con una falce di 26,7 giorni che sorgerà alle ore 04:01 fra le stelle della Vergine.

Come già visto in analoghe fasi lunari, sulla superficie illuminata sarà possibile distinguere nettamente la scura colorazione dei basalti di Procellarum nel settore nordovest in contrapposizione con le più chiare rocce anortositiche degli altipiani del settore sudovest.

**Ma nella medesima nottata del 21 il punto di massima Librazione coinciderà proprio con l’area del Mare Orientale scorrendo da sud verso nord fra il sorgere della Luna (ore 04:01) e le prime luci dell’alba. Si tratterà pertanto di una importante occasione per andare a “curiosare oltre il bordo lunare” su questo gigantesco bacino da impatto con i suoi spettacolari anelli montuosi concentrici, meteo e seeing permettendo.**

La notte successiva, il 22 Novembre, una falce di 27,7 giorni sorgerà alle ore 05:12 sulla cui superficie ci sarà ben poco da vedere tranne scattare alcune foto. Per quanto riguarda la fase di Luna Crescente appuntamento per il tardo pomeriggio del 25 Novembre con una falce di 1,74 giorni che alle ore 17:49 scenderà sotto l’orizzonte, ma anche in questo caso ben pochi dettagli si potranno osservare sulla sua superficie.

Infine il 26 Novembre alle ore 18:52 tramonterà una più larga falce di 2,79 giorni. A differenza delle precedenti, in questo caso le opportunità per effettuare dettagliate osservazioni delle innumerevoli strutture geologiche individuabili sulla superficie illuminata di questa falce saranno già notevoli. Infatti si va dall’area del cratere Endymion e mare Humboldtianum a nordest fino al vasto mare Crisium con i vari piccoli mari presenti nella sua zona per finire con le consuete grandi e spettacolari strutture crateriformi situate lungo il margine est del mare Fecounditatis. Senza dimenticare le cuspidi nord e sud. Per questa tipologia di osservazioni, oltre agli ormai noti parametri osservativi, risulterà determinante disporre di un orizzonte il più possibile libero da ostacoli.

Librazioni di Novembre

(In ordine di calendario, per i dettagli vedere le rispettive immagini)

Si precisa che, per ovvi motivi, non vengono indicati i giorni in cui i punti di massima Librazione si discostano dalla superficie lunare illuminata dal Sole.

Librazioni Regione Nordest-Est:

  • 01 Novembre. Fase 07,49 giorni – Massima Librazione crateri Petermann, Cusanus
  • 02 Novembre. Fase 08,51 giorni – Massima Librazione nord cratere Hayn
  • 03 Novembre. Fase 09,36 giorni – Massima Librazione mare Humboldtianum
  • 04 Novembre. Fase 10,39 giorni – Massima Librazione est cratere Endymion
  • 05 Novembre. Fase 11,42 giorni – Massima Librazione cratere Gauss
  • 06 Novembre. Fase 12,45 giorni – Massima Librazione est cratere Cleomedes
  • 07 Novembre. Fase 13,49 giorni – Massima Librazione est mare Marginis

Librazioni Regione Sud-Sudovest:

  • 14 Novembre. Fase 20,41 giorni – Massima Librazione sud cratere Klaproth
  • 15 Novembre. Fase 20,73 giorni – Massima Librazione sud cratere Bailly
  • 16 Novembre. Fase 22,49 giorni – Massima Librazione crateri Hausen, Pingre
  • 17 Novembre. Fase 22,79 giorni – Massima Librazione ovest cratere Pingre
  • 18 Novembre. Fase 23,54 giorni – Massima Librazione ovest cratere Pingre

Librazioni Regione Ovest:

  • 19 Novembre. Fase 24,58 giorni – Massima Librazione ovest cratere Schickard
  • 20 Novembre. Fase 25,63 giorni – Massima Librazione ovest cratere Piazzi
  • 21 Novembre. Fase 26,68 giorni – Massima Librazione mare Orientale
  • 22 Novembre. Fase 27,72 giorni – Massima Librazione ovest cratere Schluter

Librazioni Regione Polare Nord-Nordest:

  • 27 Novembre. Fase 03,89 giorni – Massima Librazione nord-nordest cratere Baillaud
  • 28 Novembre. Fase 04,89 giorni – Massima Librazione est crateri Petermann, Cusanus
  • 29 Novembre. Fase 05,95 giorni – Massima Librazione cratere Bel’Kovich
  • 30 Novembre. Fase 07,00 giorni – Massima Librazione mare Humboldtianum

Note:

Immagini “Librazioni “: Mappe di F. Badalotti su immagini tratte dal globo di “Virtual Moon Atlas”.

–  Dati e visibilità delle strutture lunari: Software “Stellarium” e “Virtual Moon Atlas”.

Immagine “Mare Orientale” di F. Badalotti.

–  Ogni fenomeno lunare e rispettivi orari sono rapportati alla Città di Roma, dati rilevati tramite software “Stellarium” e dal sito http://www.marcomenichelli.it/luna.asp

 

Articolo precedentePrimi Scatti Eclissi 25 Ottobre
Articolo successivoTransiti notevoli ISS per il mese di Novembre 2022