Home Appuntamenti del Mese Cielo del Mese Dopo più di un secolo di nuovo una congiunzione Marte-Nettuno degna di...

Dopo più di un secolo di nuovo una congiunzione Marte-Nettuno degna di nota

Letto 6.678 volte
0

Alle 18:30 del 19 gennaio – osservando verso l’orizzonte ovest-sudovest – sarà possibile osservare Marte (mag. +1,1). Il piandeta rosso sarà alto circa +17° nell’Acquario, 18′ a nord della stella sigma Aquarii (mag. +4,8), ma la vera sorpresa verrà dal constatare (con un telescopio) che 18′ a nord di Marte ci sarà anche un puntino luminoso di mag. +7,9 che indicherà la presenza di… Nettuno.
Dato che l’avvicinamento del 1952 fu di fatto inosservabile, possiamo dire che dal 1900 ad oggi quello del 19 gennaio è il più stretto avvicinamento Marte-Nettuno mai effettivamente osservato in Italia.

Per le effemeridi di Luna e pianeti vedere il Cielo di gennaio

Articolo precedenteLa cometa comincia a fare sul serio
Articolo successivoAl Planetario di Ravenna