Home Appuntamenti del Mese Cielo del Mese Asteroidi: Regine d’Egitto e mogli di Re inca. Opposizioni da favola!

Asteroidi: Regine d’Egitto e mogli di Re inca. Opposizioni da favola!

Letto 5.496 volte
0
asteroidi - mappa kleopatra
Nel mese di novembre l'asteroide (216) Kleopatra si muoverà nel Toro, in direzione delle stelle xi e omicron, raggiungendo l'opposizione geometrica (e la massima luminosità) il giorno 15, mentre la minima distanza verrà raggiunta il 12 novembre.

Segui i progressi e partecipa anche tu per entrare nel Club dei 100 asteroidi!

.

Anche questo mese la rubrica ha trovato facilmente la sua regina. Certo, in questo caso il nome ha aiutato, ma sentirete tra poco che il titolo, dovuto anche per motivi prettamente astronomici, è del tutto meritato.

Sto parlando di (216) Kleopatra, e immagino che la storia di questo asteroide sia ormai bene conosciuta dai miei lettori; anche perché, per effetto della notorietà di cui gode per la sua forma così strana, quasi ogni sua opposizione viene commentata anche su questa rivista. Comunque, per riassumere brevemente, Kleopatra fu scoperto il 10 aprile 1880 a Pola dall’astronomo austriaco Johann Palisa, ma fu solo negli scorsi anni Ottanta che la sua disordinata curva di luce suggerì l’ipotesi che fosse formato da due asteroidi praticamente a contatto; il che fu poi confermato nel 1999 all’Osservatorio cileno di La Silla quando il 3,5 metri, assistito da un sistema di ottica adattiva, permise di risolverlo nella famosa forma a “osso di cane” ribadita da alcune modellizzazioni realizzate su immagini radar ottenute ad Arecibo. […]

EFFEMERIDI
di NOVEMBRE

Luna

Sole e Pianeti

Comete

Asteroidi

Difficile crederlo, ma esiste anche un altro grande asteroide che si comporta allo stesso modo (di Bamberga, vedi Coelum 173 e 174), e per di più negli stessi anni! Sto parlando di (505) Cava, un pianetino di discrete dimensioni scoperto il 21 agosto 1902 dall’allora giovane astronomo americano Royal Harwood Frost (1879-1950), distaccato per conto dell’Harvard University alla stazione astronomica di Arequipa (Perù). […]

Leggi tutti i dettagli e i consigli per l’osservazione, con tutte le immagini, nella Rubrica Asteroidi di Talib Kadori presente a pagina 66 di Coelum n.175.

Articolo precedenteIn difesa delle cosmologie alternative
Articolo successivoCosmologie alternative: il dibattito continua