Home Appuntamenti del Mese Cielo del Mese 16 luglio: Eclisse parziale di Luna

16 luglio: Eclisse parziale di Luna

Letto 4.020 volte
0
L'Italia si trova proprio sul confine tra la visibilità completa dell'evento, per le regioni del Centrosud, e il sorgere della Luna a eclissi appena iniziata, per le regioni del Nord. In ogni caso, uno spettacolo sicuramente suggestivo da non perdere, meglio se con l'orizzonte sudest libero.

Il mese di luglio 2019 ci riserva una nuova eclisse lunare, questa volta parziale, la cui osservabilità sarà condizionata dall’altezza del nostro satellite, mentre ne verranno esclusi Nord America, Groenlandia ed Estremo Oriente.
Considerando come riferimento l’Italia centrale, per la Città di Roma, l’eclisse di Penombra (P1) avrà inizio alle 20:44 con la Luna (in Plenilunio alle 23:38) in prossimità della linea dell’orizzonte. In questa prima fase iniziale le regioni maggiormente penalizzate saranno quelle Centro Settentrionali, mentre le Meridionali vedranno il disco lunare non oltre i 4°-5° sopra l’orizzonte.

L’inizio dell’eclisse Parziale (U1) è previsto per le 22:02 col nostro satellite a circa 11° sopra l’orizzonte (nella zona di Roma), con un range compreso dai +6° della Valle d’Aosta ai +15° della Calabria.

La fase massima di questa eclisse si verificherà alle 23:31 mentre il termine della fase Parziale (U4) è previsto per le 01:00 della notte seguente.

La conclusione dell’evento col termine dell’eclisse di Penombra (P4) è previsto per le 02:18.

L’eclisse Parziale del 16 luglio 2019 avrà una magnitudine di penombra di 1,704 (frazione lunare oscurata con l’ingresso della penombra della Terra) e una magnitudine di ombra con valore di 0,653 (frazione lunare oscurata dal cono d’ombra della Terra).

Eclissi parziale di Luna di Giorgia Hofer. In questo caso sono state riprese tutte le fasi, al centro il massimo. Il 16 luglio non per tutti sarà possibile creare un mosaico così completo... dal Nord la Luna starà sorgendo, ma sarà suggestivo riprendere l'alba lunare, dal Centrosud si potrà invece tentare la panoramica compelta, ma per entrambi sarà neessario un'orizzonte libero. Crediti: Giorgia Hofer

Anche se questa eclisse parziale di Luna non si verificherà in ottimali condizioni osservative, ad eccezione delle estreme regioni meridionali, si tratterà in ogni caso di un fenomeno estremamente interessante, da non perdere anche considerando che la prossima eclisse lunare parziale si verificherà il 23 ottobre 2023, mentre dovremo attendere fino al 7 settembre 2025 per la prossima eclisse lunare totale.

➜ Per maggiori dettagli 16 luglio: eclisse parziale di Luna

Per riprendere l’eclissi parziale di Luna, ricordiamo come sempre i consigli di Giorgia Hofer, considerando però anche che la Luna si troverà immersa nel paesaggio e con Saturno (che ricordiamo è nel suo periodo di miglior visibilità) a poco più di 7 gradi a nordovest della Luna (e ancor più in lontananza il luminoso Giove, sul’orizzonte sud).

➜ Riprendiamo l’Eclissi parziale di Luna

Un'altro bell'esempio di composizione. Anche se qui si tratta di un'eclissi totale, è possibile comporre le fasi dell'eclissi parziale per evidenziare la forma dell'ombra della Terra, nel suo passaggio sul disco lunare. L'immagine è di Antonio Finazzi, per tutti i dettagli di ripresa cliccare sull'immagine.

Le effemeridi di Luna e pianeti le trovi nel Cielo di Luglio 2019

Hai compiuto un’osservazione? Condividi le tue impressioni, mandaci i tuoi report osservativi o un breve commento sui fenomeni osservati: puoi scriverci a segreteria@coelum.com. E se hai scattato qualche fotografia agli eventi segnalati, carica le tue foto in PhotoCoelum!

Tutti consigli per l’osservazione del Cielo di Luglio e Agosto su Coelum Astronomia 235

Leggilo subito qui sotto online, è gratuito!

Semplicemente lascia la tua mail (o clicca sulla X) e leggi!

L’indirizzo email verrà utilizzato solo per informare delle prossime uscite della rivista.

Articolo precedentePiani di razionalizzazione dell’energia per le Voyager
Articolo successivoLa Luna incontra Giove