AGGIORNAMENTO POLICY GENERALE D'USO
Abbiamo aggiornato la policy d'uso del sito e dei servizi di Coelum Astronomia in seguito alla nuova normativa UE 2016/679 (GDPR).
Ti chiediamo pertanto di leggere i nuovi termini e condizioni e di accordare o negare il tuo consenso.
Per continuare ad utilizzare Coelum Astronomia, è necessario accettare la policy.

ATTENZIONE! Se scegli di cancellare il tuo account, l'operazione sarà eseguita entro 10 giorni lavorativi. L'operazione è IRREVERSIBILE. Per maggiori informazioni, contattaci a segreteria@coelum.com
CONFERMA
Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Ok
 
20 Maggio 2019
Ci sono 273 utenti collegati
Seguici su Twitter!
smarttotem ultimate digital signage
Tecnosky - Prodotti per Astronomia

Articoli marcati con tag ‘LRO (Lunar Recoinnaissance Orbiter)’

content_beresheetimpact_after_box
Letto 1.879 volte - Nessun commento
LRO, l’occhio robotico della NASA attorno alla Luna ha identificato un nuovo cratere sulla Luna, o almeno la traccia di un impatto, e sembra proprio che si tratti del sito dove si è schiantata la sonda isreaeliana Beresheet.
cartoon_v2
Letto 5.065 volte - Nessun commento
QUANDO FA CALDO SI “SPOSTA” VERSO L’OMBRA Le molecole d’acqua sparse sulla superficie lunare non hanno una distribuzione costante durante la giornata ma si spostano all’ombra verso il mezzogiorno lunare. Lo dice un recentissimo studio effettuato con i dati della camera ultravioletta Lamp a bordo del Lunar Reconnaissance Orbiter della Nasa
moon200
Letto 6.133 volte - Nessun commento
Una nuova analisi dei dati ottenuti precedentemente da due missioni lunari ha riscontrato che l’acqua è ampiamente distribuita su tutta la superficie del nostro satellite, indipendentemente dal tipo di terreno, di stagione o di momento del giorno. Ma niente bagni al chiaro di Luna: si tratta prevalentemente di ossidrili OH legati ad altre molecole
main_lro_orientale
Letto 2.569 volte - Nessun commento
Grazie ai dati raccolti dalla missione spaziale GRAIL della NASA, escono oggi sulla rivista Science due articoli scientifici che fanno luce sulla natura del Mare Orientale, il grande bacino da impatto presente sul nostro satellite naturale. I risultati ottenuti permetteranno di studiare in maniera più approfondita i crateri su altri pianeti e lune del sistema solare
speyerer_fi_temporalratiolg-jpg_0
Letto 2.788 volte - Nessun commento
La Narrow Angle Camera a bordo della sonda LRO ha identificato 222 nuove cavità da impatto sulla superficie del nostro satellite, dimostrando che la Luna viene colpita molto più pesantemente di quanto si pensava.
600px-NASA-Apollo8-Dec24-Earthrise
Letto 4.932 volte - Nessun commento
La NASA, utilizzando gli strumenti montati sul Lunar Reconnaisance Orbiter, ha realizzato uno straordinario scatto del “sorgere” della Terra visto dalla Luna. L’immagine è un perfetto “doppione” della ben più famosa foto scattata dall’Apollo 8 nel 1968
moon
Letto 4.687 volte - Nessun commento
Un progetto di ricerca va a caccia dei punti di allunaggio e di quanto resta di tutte le missioni che dal 1959 sono arrivate sul nostro satellite. Solo una piccolissima parte sono stati localizzati.
esplosione-luna-asteroide
Letto 5.823 volte - Un Commento
Spettacolare esplosione vista sulla Luna: una grossa meteora impatta sulla superficie lunare nella regione del Mare Imbrium
AS16-113-18339.4web
Letto 3.561 volte - Nessun commento
I sensori della LRO sono stati capaci di individuare le bandiere lasciate da cinque delle sei missioni lunari: manca all’appello proprio la storica prima bandiera dell’Apollo 11, che Aldrin vide spazzata via dai razzi del modulo di risalita durante la fase di decollo per il viaggio di ritorno a Terra.
lunokhod
Letto 4.704 volte - Nessun commento
Le immagini ad alta risoluzione del LRO riprendono ancora una volta le tracce di una tappa storica dell’esplorazione del suolo lunare, quelle dei mitici rover sovietici Lunokhod.
PIA00303
Letto 5.271 volte - Nessun commento
Recentissime riprese della LROC ottenute con una risoluzione di un metro stanno rivelando un vero scrigno di segreti interni al cratere Giordano Bruno, situato sul lato mascosto della Luna, appena oltre il lembo nordorientale.
584659main1_M168319885_LR.25cm_ap14_area-670
Letto 6.793 volte - Nessun commento
Nuove immagini dei siti di sbarco dell’Apollo 12, 14 e 17, fotografati da 21 km di quota, con una risoluzione di pochi metri, dalla sonda LRO.
AS DVD 9
Letto 10.989 volte - Nessun commento
Il DVD Coelum 9, con l’archivio digitale della rivista, la galleria di immagini dei Lettori e molto altro!
M162350671LE.small2
Letto 3.528 volte - Nessun commento
E’ sicuramente il cratere più conosciuto anche dal grande pubblico. Si tratta di Tycho, meta da secoli delle osservazioni di generazioni di astronomi e amatori…
lro
Letto 4.801 volte - Nessun commento
Il Lunar Reconnaissance Orbiter, la sonda NASA che sta orbitando la Luna dal giugno 2009, continua a inviare a Terra le più accurate rilevazioni della superficie lunare mai realizzate, con lo scopo di individuare i siti più opportuni per l’insediamento delle future missioni umane.
lola-osserva-i-crateri-lunari
Letto 3.878 volte - Nessun commento
La NASA sta ricavando una topografia completa della Luna e una griglia geodetica di notevole importanza per le future missioni lunari, in particolare per individuare i siti di allunaggio sicuri.
[archive]