AGGIORNAMENTO POLICY GENERALE D'USO
Abbiamo aggiornato la policy d'uso del sito e dei servizi di Coelum Astronomia in seguito alla nuova normativa UE 2016/679 (GDPR).
Ti chiediamo pertanto di leggere i nuovi termini e condizioni e di accordare o negare il tuo consenso.
Per continuare ad utilizzare Coelum Astronomia, è necessario accettare la policy.

ATTENZIONE! Se scegli di cancellare il tuo account, l'operazione sarà eseguita entro 10 giorni lavorativi. L'operazione è IRREVERSIBILE. Per maggiori informazioni, contattaci a segreteria@coelum.com
CONFERMA
Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Ok
 
22 Novembre 2019
Ci sono 263 utenti collegati
Seguici su Twitter!
smarttotem ultimate digital signage
Tecnosky - Prodotti per Astronomia
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (0,00 / 5)
Loading ... Loading ...

Aspettando #ERN19: I pianeti gonfiabili di SPEAK SCIENCE

Letto 2.254 volte
Nessun commento
Commenta
Aspettando la Notte Europea dei Ricercatori 2019, ecco un nuovo progetto divulgativo ideato da Speak Science, un’associazione culturale no profit che ha come obiettivo promuovere la cultura scientifica, tecnologica e umanistica.

di Gabriele Vallarino – Frascati Scienza

Promuovere la cultura scientifica, tecnologica e umanistica: è l’ambiziosa missione di Speak scienze.  E nel 2019 molti importanti eventi, nei quali bisognava tenere gli occhi all’insù, hanno contribuito a raggiungere questo obiettivo. «Assieme al Dipartimento di Matematica e Fisica di Roma Tre, abbiamo organizzato a febbraio Occhi su Marte e a giugno Occhi sulla Luna: due  kermesse sullo spazio, ricche di laboratori, conferenze, osservazioni dirette al telescopio», racconta Livia Giacomini, astrofisica, giornalista e membro del consiglio direttivo di Speak Science.

Ma quest’anno ricorrendo l’anniversario della passeggiata più importante della storia: la camminata sulla Luna – sono, infatti, passati ben 50 anni dall’allunaggio – Speak Science ha proposto per festeggiare un progetto divulgativo molto interessante.


«Lo abbiamo battezzato ‘Pianeti gonfiabili’,  si tratta della ricostruzione di alcuni corpi celesti, lune e pianeti del Sistema Solare, su grandi palloni in PVC – spiega Giacomini – ed è stato un lavoro impegnativo che ha chiamato in causa sia qualità da scienziati che da comunicatori.

«Per prima cosa, è stata fatta un’analisi che partiva dai dati scientifici, esaminando sia le fotografie che le mappe delle missioni che hanno studiato questi corpi celesti; successivamente si è intrapreso un lavoro di semplificazione e ottimizzazione grafica, in modo da rendere i pianeti gonfiabili dei veri strumenti divulgativi di grande impatto».

Di sicuro oltre a essere coinvolgenti sono molto didattici: «Permettono di toccare con mano le enormi distanze e le dimensioni dello spazio che spesso si fa fatica ad immaginare e mettere in relazione. Inoltre, mostrano quanto lune e pianeti del Sistema Solare siano a tutti gli effetti altri mondi con montagne, canyon, letti di fiumi, calotte polari, vulcani».

I pianeti gonfiabili sono palloni giganti in PVC, alcuni superano qualche metro di diametro, e presentano una superficie stampata ad altissima risoluzione. Sono prodotti grazie alla partnership tra Speak Science e l’azienda di Forlì Space World Air, con la quale da un po’ di tempo è in corso una collaborazione per costruire degli innovativi percorsi narrativi per raccontare aspetti dello spazio che ci circonda in modo semplice, efficace e low-cost.

Il progetto divulgativo dei Pianeti Gonfiabili verrà presentato a settembre a Ginevra, al Congresso scientifico di Scienze Planetarie EPSC e probabilmente, troverà posto anche tra le installazioni e le sorprese della Notte Europea dei Ricercatori coordinata da Frascati Scienza di cui Speak Science è partner.


Scrivi un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento