Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Ok
 
22 Settembre 2017
Ci sono 238 utenti collegati
Atik Cameras
smarttotem ultimate digital signage
Tecnosky - Prodotti per Astronomia
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (0,00 / 5)
Loading ... Loading ...

Giove in opposizione!

Letto 4.868 volte
Nessun commento
Commenta
Osserviamo Giove e i suoi satelliti, già alti a marzo nei nostri cieli per tutta la notte, e in opposizione il 7 aprile!


Il prossimo 7 aprile alle 23:40, il re dei pianeti del Sistema Solare, Giove, sarà in opposizione, nella costellazione della Vergine.

Il termine opposizione, nel gergo astronomico, sta a indicare che il corpo celeste in questione si trova in una particolare posizione geometrica rispetto alla Terra, tale per cui si troverà allineato con il Sole e il nostro pianeta, proprio “alle nostre spalle”, sorgendo nel cielo quando la nostra stella tramonta. È facile intuire che quando un pianeta è in opposizione si trova anche nelle condizioni di migliore visibilità, risultando al massimo della luminosità e delle dimensioni apparenti.

L’opposizione di quest’anno non sarà certo paragonabile alle grandi opposizioni del passato, ma comunque il re dei pianeti offrirà sempre un bello spettacolo a chi vorrà osservarlo e fotografarlo, mostrandosi sempre di generose dimensioni. Giove raggiungerà infatti i 44,2″ di diametro: potrebbe sembrare un valore contenuto per il re dei pianeti, e in effetti è così, visto che quest’anno il pianeta si trova vicino all’afelio (il punto più lontano dal Sole), tuttavia non è poi molto meno rispetto alle dimensioni di circa 50″ che raggiungerà solo all’opposizione in prossimità del perielio (il punto più vicino al Sole), per la quale dovremo attendere però il settembre del 2022.

A prescindere dal diametro apparente e dalla luminosità, questa è senza dubbio una delle ultime apparizioni favorevoli per gli osservatori posti alle medie latitudini nord. Già da quest’anno infatti Giove ha iniziato la sua fase di spostamento nella costellazione della Vergine (nei prossimi quattro anni lo troveremo tra le stelle della Bilancia, dell’Ofiuco e poi dello Scorpione), presentandosi sempre più basso sull’orizzonte nel momento dell’opposizione. Ciò comporterà un certo peggioramento delle condizioni di osservazione e ripresa fotografica del pianeta.

Quest’anno, quando Giove transiterà al meridiano, lo troveremo alto poco più di 42° sull’orizzonte sud. In ogni caso, meglio sfruttare al massimo questa opportunità e goderci tutta la maestosità del gigante gassoso.

Le effemeridi di Giove le trovi sul Cielo di Aprile 2017

Cliccando sull'immagine i dati per i principali fenomeni che riguardano i satelliti medicei (occultazioni e transiti).

Per questo su Coelum Astronomia di aprile trovate uno speciale dedicato all’osservazione di Giove, di seguito il sommario.

A Occhio Nudo

Osserviamo Giove al telescopio

Giove: un’evoluzione veloce

I dettagli di Ganimede

La Grande Macchia Rossa (i giorni e gli orari migliori per osservarla)

Lo spettacolo dei satelliti Medicei


Leggi anche

Giove in opposizione: una guida per l’osservazione e una sfida “impossibile” per i più esperti a pag. 108 di Coelum Astronomia 198 di marzo 2016


Questo mese Giove in opposizione e la Cometa 41P/
Tutti consigli per l’osservazione del cielo di aprile su Coelum Astronomia 209

Leggilo subito qui sotto online, è gratuito!

Scrivi un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento