Home News di Astronomia Problemi per la Voyager 2

Problemi per la Voyager 2

Letto 4.138 volte
0

Problemi per la Voyager 2
Problemi per la Voyager 2
La sonda ha iniziato alcuni giorni fa ad inviare dati corrotti: un problema nella formattazione dei dati raccolti renderebbe indecifrabile il blocco dati inviato. In realtà non tutte le informazioni provenienti dal lontanissimo veicolo sono illeggibili, ma soltanto le informazioni scientifiche.

La Voyager 2 si trova a qualcosa come 92 unità astronomiche dal Sole, equivalenti a 13,8 miliardi di chilometri. Le comunicazioni impiegano ben 12,71 ore a raggiungerla e altrettanto per tornare indietro.

L’anomalia è sotto studio e dopo aver messo la sonda in una modalità di invio dei semplici dati diagnostici, i tecnici stanno tentando la riparazione.

Sono 33 anni che viaggia nello spazio e sarebbe un peccato perderla ora che sta uscendo dalla eliosfera (la zona d’influenza del nostro Sole).

La Voyager 2 è stata una delle prime sonde spaziali automatiche realizzate per l’esplorazione del Sistema Solare esterno, ed è ancora in attività. Fu lanciata il 20 agosto 1977 dalla NASA da Cape Canaveral, a bordo di un razzo Titan-Centaur, poco prima della sua sonda sorella, la Voyager 1, in un’orbita che l’avrebbe portata nel tempo a visitare i maggiori pianeti del Sietema Solare.

Articolo precedenteTestato il LAS di Orion
Articolo successivoHerschel guarda la culla delle stelle