Home News di Astronomia Nobel per la Fisica ai segreti più oscuri dell’universo

Nobel per la Fisica ai segreti più oscuri dell’universo

Letto 11.273 volte
0

Si chiamano Roger PenroseReinhard GenzelAndrea Ghez i due scienziati e la scienziata che oggi hanno ricevuto dall’Accademia svedese per le scienze il Premio Nobel per la Fisica 2020. Metà del premio va a Roger Penrose, che ha  sviluppato ingegnosi metodi matematici per esplorare la teoria della relatività generale di Albert Einstein e ha dimostrato che la teoria porta alla formazione dei buchi neri. L’altra metà va a Reinhard Genzel e Andrea Ghez, alla guida dei due team di ricerca che hanno scoperto il buco nero supermassiccio al centro della nostra galassia, utilizzando molti anni di osservazioni astronomiche di questa regione. È la quarta volta nella storia che il riconoscimento va a una donna.

Il 2020 è stato un anno unico nella storia del Premio Nobel. A causa della pandemia da coronavirus, la cerimonia di premiazione, tradizionalmente tenuta a Stoccolma, è stata sostituita da un evento online. Ricordiamo che l’ultima volta in cui la cerimonia di premiazione fu annullata è stato nel 1944 a causa della seconda guerra mondiale. Normalmente alla cerimonia di premiazione partecipano circa 90 persone, ma oggi erano meno di 30. Molti rappresentanti dei media l’hanno seguita da remoto.


Riflettori (e telescopi) puntati su Venere e Marte

Coelum Astronomia di Ottobre 2020
è online, come sempre in formato multimediale digitale, scaricabile e stampabile in pdf e totalmente gratuito.

Lascia la tua mail, se vuoi rimanere informato sulle prossime uscite o clicca sulla X e leggi!

Articolo precedenteAccademia delle Stelle
Articolo successivoUAI: prossimi appuntamenti con gli astrofili e gli appassionati