Home Appuntamenti del Mese Mostre e Incontri UAI: prossimi appuntamenti con gli astrofili e gli appassionati

UAI: prossimi appuntamenti con gli astrofili e gli appassionati

Letto 646 volte
0

UAILa Commissione Ricerca e Studi dell’Unione Astrofili Italiani (UAI) promuove e coordina a livello nazionale le osservazioni dei corpi celesti e dei fenomeni astronomici più interessanti e le attività di ricerca amatoriale astronomica svolte dalla comunità astrofila, dando informazioni e supporto ai vari gruppi di ricerca e mantenendo stretti contatti di collaborazione con analoghi organismi di altre importanti associazioni all’estero e con i più qualificati professionisti del settore.

Le ricerche condotte dagli astrofili italiani si inseriscono spesso nell’ambito di programmi nazionali e internazionali di ampio respiro e sfociano nella pubblicazione di risultati di rilievo su prestigiose riviste scientifiche. Gli astrofili, citizen scientists per eccellenza, armati di passione, solide conoscenze scientifiche e di strumentazione astronomica all’avanguardia, contribuiscono quindi in maniera significativa all’avanzamento delle conoscenze in campo astronomico e rappresentano una preziosa risorsa per la comunità scientifica professionale e per l’intera collettività.

La Commissione Ricerca e Studi dell’UAI svolge un ruolo chiave nel favorire questo processo di costruzione del sapere scientifico tramite l’attività delle sue sezioni di ricerca, in prima linea nell’osservazione e nello studio dei corpi celesti. Ad oggi esistono dieci sezioni di ricerca, dedicate a: Sole e spaceweather, Luna, pianeti, asteroidi, comete, meteore, stelle variabili, profondo cielo, Radioastronomia, storia e Archeoastronomia. A capo della Commissione di Ricerca dell’UAI c’è l’esperto Salvo Pluchino (ricerca@uai.it), che ricopre anche il ruolo di Vicepresidente dell’Unione Astrofili Italiani.

I lavori delle Sezioni di Ricerca e i risultati conseguiti vengono illustrati nei meeting tematici, proposti durante l’anno dalla Commissione Ricerca UAI e riportati nel calendario astrofilo. I meeting tematici sono deputati anche allo scambio di informazioni, di procedure di lavoro e istruzioni operative e alla definizione dei prossimi obiettivi di ricerca. Si svolgono generalmente in location sparse sul territorio nazionale, fatta eccezione per i meeting tematici del 2020, i quali, causa emergenza sanitaria da Covid-19, si tengono online.

Nei mesi di settembre e ottobre sono previsti ben tre incontri tematici. Sabato 26 settembre è in programma il meeting “Sole – Luna – Pianeti” sulla piattaforma di webconference GoToMeeting. La stessa piattaforma ospiterà nelle mattine del 10 e 11 ottobre il meeting sulla Variabilità, previsto nell’ambito del 28° Convegno Nazionale del Gruppo Astronomia Digitale, e il 31 ottobre il Congresso di Radioastronomia, organizzato dalla Sezione di Ricerca “Radioastronomia UAI” e da IARA – Italian Amateur Radio Astronomy. I meeting tematici sono aperti alla partecipazione degli addetti ai lavori e di tutti gli astrofili interessati.

Le istruzioni per diventare socio dell’Unione Astrofili Italiani sono disponibili al seguente link: https://www.uai.it/sito/associazione/iscriviti-e-sostienici/
Al socio UAI sono offerte tante occasioni di crescita culturale, nonché la possibilità di aderire ai gruppi di ricerca per studiare gli astri sotto la guida di esperti e per dare il proprio contributo alla costruzione delle conoscenze scientifiche.

Articolo precedenteNobel per la Fisica ai segreti più oscuri dell’universo
Articolo successivoAstronomiAmo